Vai a  Restauro News

Restauro
news 
12°

help

arretrati subscribe unsubscribe powered by
tine.it : Aggiornamenti e servizi per i professionisti del restauro
Normativa

Finanziaria 2002 - Novità 
L’articolo 9, comma 3 della legge finanziaria proroga fino al 31 dicembre 2002 l’applicazione dell’IVA nella misura del 10% anche agli interventi di ristrutturazione del patrimonio edilizio, comprese le manutenzioni ordinarie e straordinarie realizzate su edifici a prevalente destinazione abitativa. 

Autorità per la vigilanza sui Lavori pubblici 
Determinazione 16 gennaio 2002 n. 1/2002

Attuazione del casellario informatico delle imprese qualificate 

Corsi

Ascoli - Master in Riqualificazione architettonica

Finland - Waterlogged archaeological conservation

Ragusa - Corso di Perfezionamento in "Restauro e Conservazione

Incontri

Catania Marzo 2002 Seminario di Studi:
La Conservazione dell'Architettura Moderna

Congressi

12th International Biodeterioration and Biodegradation Symposium
Prague, Czech Republic, 14th - 18th July 2002

Portali

culturalheritage.net motore di ricerca / web directory
dedicato alla conservazione dei beni culturali

Versione italiana


L’articolo 9, comma 3 della legge finanziaria proroga fino al 31 dicembre 2002 l’applicazione dell’IVA nella misura del 10% anche agli interventi di ristrutturazione del patrimonio edilizio, comprese le manutenzioni ordinarie e straordinarie realizzate su edifici a prevalente destinazione abitativa. Per quanto concerne gli interventi di manutenzione la legge prevede un nuovo trattamento in merito a tali spese ed in particolare vengono individuati i seguenti beni :

ascensori e montacarichi, infissi esterni ed interni, caldaie, videocitofoni, apparecchiature di condizionamento e riciclo dell’aria, sanitari e rubinetteria da bagno, impianti di sicurezza. Qualora il valore dell’intervento di manutenzione sia superiore o uguale al valore di tali beni, allora l’intervento è tutto soggetto a IVA nella misura del 10%. Nel caso contrario invece si deve assoggettare ad Iva solo la parte eccedente.

Una delle novità contenute nella finanziaria 2002 concerne nella limitazione relativa agli interventi di recupero che sono iniziati dopo la data del 1.1.1998 e che si concludono nel 2002. Per tali tipologie di interventi nell’anno 2002 non sarà possibile spendere più di quanto sia stato speso negli anni precedenti.

Attenzione: si consiglia nei casi in cui risulti essere dubbia la possibilità di usufruire dell’agevolazione di formulare apposita istanza all’ufficio delle entrate competente per territorio o di appoggiarsi ad un professionista esperto della materia per un’analisi peculiare del caso al fine di non incorrere in eventuali sanzioni. Il presente articolo non è esaustivo di tutti i possibili ambiti di applicazione della norma di cui all’oggetto.

 

E’ inoltre possibile avere una fornita casistica di situazioni già esaminate da esperti professionisti consultando l’inserto “L’esperto risponde” allegato al quotidiano “Il Sole 24 ORE” o tramite il suo sito all’indirizzo www.ilsole24ore.com 

 

Le agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie, esamina il testo

 

Torna all'inizio


CASELLARIO INFORMATICO DELLE IMPRESE QUALIFICATE
Con la determinazione di seguito riportata l’Autorità di vigilanza fornisce chiarimenti sulle modalità di concreta attuazione del Casellario informatico delle imprese qualificate, che ai sensi dell’art. 27 del D.P.R. 34/2000, recante “Regolamento recante istituzione del sistema di qualificazione per gli esecutori di lavori pubblici, ai sensi dell’articolo 8 della legge 11 febbraio 1994, n. 109, e successive modificazioni”, in BLT n. 2/2000, deve essere istituito presso l’Osservatorio dei lavori pubblici sulla base delle attestazioni di qualificazione trasmesse dalle SOA e delle comunicazioni inviate dalle stazioni appaltanti.

 

Determinazione 16 gennaio 2002 Attuazione del casellario informatico delle imprese qualificate


Torna all'inizio



Riqualificazione architettonica

ASCOLI - Scade il prossimo 28 Febbraio il termine ultimo per la presentazione della domanda di iscrizione al Master universitario in "Riqualificazione architettonica nelle aree della urbanizzazione diffusa". Il Master, totalmente finanziato dalla Regione su fondi FSE 2000, è rivolto ad occupati, disoccupati od inoccupati giovani ed adulti e non comporta il pagamento della quota di adesione. Per l'ammissione è richiesto il possesso del titolo di Laurea in Architettura o Ingegneria edile, o curriculum di studi equivalente. Si tratta di un corso annuale di formazione avanzata post-laurea della durata di 400 ore complessive, suddivise in 280 ore di formazione teorico-pratica e 120 ore di stage. La partecipazione è a numero chiuso, i posti disponibili sono 20, di cui il 50% è riservato a donne e l'80% a residenti nella Regione Marche. La frequenza a tutte le attività è obbligatoria. Il corso si propone di formare architetti specialisti nel progetto di riqualificazione ambientale e architettonica nelle forme insediative diffuse, in grado di guardare e capire il paesaggio nella sua complessità e ricchezza naturale o costruita, di studiare e valutare l'esistente per gestirne progettualmente la trasformazione, di lavorare sulle infrastrutture riequilibrando l'ambiente e realizzando architetture nuove, misurate sulla nuova dimensione urbana. Lo specialista potrà operare tanto per l'ente pubblico quanto per il privato. I candidati in possesso dei requisiti per l'ammissione che abbiano presentato domanda, dovranno presentarsi per la selezione, il giorno 7 Marzo 2002 alle ore 10.00 nella sede della Facoltà di Architettura dell'Università di Camerino ad Ascoli Piceno, per sostenere un colloquio. La selezione verrà effettuata sulla base della valutazione del curriculum e dei titoli presentati, nonché sull'esito del colloquio. Il Master avrà inizio il 9 aprile p.v. e si concluderà nel mese di giugno con un esame finale.  

Informazioni: aap@camserv.unicam.it 

Torna all'inizio


Post graduate diploma course in waterlogged archaeological conservation
Starting September 2002
An 80 credit (120 ECTS) diploma course is being offered in Waterlogged Archaeological Conservation at the Conservation Department of EVTEK Institute of Art and Design, Vantaa, Finland, starting September 2002 and finishing on March 2004.
The course is being offered in English by experienced conservators / archaeologists and scientists on topics such as:
· waterlogged archaeology 
· waterlogged environment 
· in-situ conservation of waterlogged remains and artefacts 
· packing and storage methods for waterlogged finds 
· materials and environmental analyses 
· conservation treatments for waterlogged wood, leather, textile, metals, ceramics, glass, composites 
In addition:
· Training for scuba diving and waterlogged documentation could be organised. 
· A 3 credit (4,5 ECTS) preliminary project will concentrate on a research project: conservation of a real artefact, literature research. 
· A 20 credit (30 ECTS) internship will be part of the programme. 
The programme funded by the Finnish government is the second one of its type after the organisation of the Marine Archaeological Conservation course between 2000 and 2002. The objective here is to consider both marine and any kind of waterlogged sites. 12 candidates from Finland and abroad will be selected for this specialised programme.
To apply a minimum amount of 80 credits (120 ECTS) in conservation, archaeology, chemistry, material science or related areas will be required. The 80 other credits obtained during the course will give the students a Bachelor degree in conservation.
Those interested please fill the application form http://www.evtek.fi/design/applying/water/marinehaku.pdf  
and send it with a résumé along with documented proof of the previous studies before the 30 of April 2002. Medical certificate for the scuba diving course will be required.
Send to:
Mr Degrigny Christian  Head of the Conservation Studies
EVTEK- Institute of Art and Design
Lummetie 2 01300 Vantaa Finland
For further information please contact one of the following persons:
Christian Degrigny, tel: +358-9-5119406, fax:+358-9-8235791, e-mail:  christian.degrigny@iad.evtek.fi  
Heikki Häyhä,tel: +358-9-5119404, e-mail:  heikki.hayha@iad.evtek.fi  

Torna all'inizio


Ordine degli  Architetti di Ragusa - Ordine degli  Ingegneri di Ragusa - Archires Studio Associato

Corso di Perfezionamento "Restauro e Conservazione dell'Architettura"

Maggio - Settembre 2002

Sede del corso:  Ragusa         

Comitato Scientifico: Archires  Studio Associato

Tel.  095.314532 - fax. 095.2503157 -  E-mail: archires@yahoo.it 

Scarica il calendario e la scheda d'iscrizione

Torna all'inizio


 

Seminario di Studi: La Conservazione dell'Architettura Moderna Catania Marzo 2002
Il Corso di aggiornamento è aperto ad architetti ed ingegneri.
Si effettuerà al raggiungimento del numero minimo di 50 iscritti.
Avrà una durata di 24 ore complessive di seminari in aula e si concluderà con un viaggio studio a Como della durata di due giorni (facoltativo).
E' prevista una visita in un laboratorio della provincia di Catania specializzato nella caratterizzazione dei materiali e nelle indagini diagnostiche.
Al termine del Corso verrà rilasciato un attestato di frequenza e partecipazione.
Il costo del Corso compreso il viaggio studio è fissato in € 464,81 + IVA (£. 900.000 + IVA) per gli iscritti all'INARCH e di € 516,46 + IVA (£. 1.000.000 + IVA) per tutti gli altri partecipanti.
Tale quota comprende:
* La partecipazione a tutte le attività corsuali (lezioni, dimostrazioni, visite in laboratorio, ecc.);
* Il Viaggio Studio a Como (aereo A/R da Catania, spostamenti in pullman privato e pernottamento con prima colazione in hotel 3 stelle a Como).
Il costo del solo Corso (24 ore di lezioni) è fissato in € 155,00 + IVA (£. 300.122 + IVA) per gli iscritti all'INARCH e di € 200,00 + IVA (£. 387.250 + IVA) per tutti gli altri partecipanti.
Tale quota comprende:
* La partecipazione a tutte le attività corsuali (lezioni, dimostrazioni, visite in laboratorio, ecc.);
Il costo del solo Viaggio a Como, è fissato in € 309.87 (£. 600.000)
Tale quota comprende:
* aereo A/R da Catania, spostamenti in pullman privato e pernottamento con prima colazione in hotel 3 stelle a Como.

 

Per informazioni tel. Archires Studio Associato - Corso Sicilia n° 55 tel. 095.314532 fax 095.2503157 archires@yahoo.it 

Programma e scheda di adesione


Torna all'inizio