Benvenuto, Ospite. Luglio 20, 2019, 8:15am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    CORSI E FORMAZIONE    Studenti  ›  Diventare restauratori Moderatori: Adamantio
Utenti presenti
No Members e 2 Ospiti

Diventare restauratori  (attualmente 29,957 viste) Print
13 Pagine « ... 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 » Tutti Raccommanda Thread
SaRa1986
Settembre 28, 2008, 12:46pm Report to Moderator
collaboratore restauratore di beni culturali
Utente recente
Posts: 12
Location: Catania
Scusami Mary
potresti darmi delle informazioni sulla tua facoltà? Non riesco mai a parlare con la segreteria. Che specialistica avete attivato? Potrei accedervi direttamente avendo già una laurea quadriennale in Belle Arti e Restauro?
Grazie in anticipo..


Rosaria Saraniti  
Registrato Offline
Replica: 165 - 188
Mary87
Settembre 29, 2008, 12:38pm Report to Moderator
Studentessa
Utente recente
Posts: 13
Location: Mussomeli-Sicilia
Ciao Rosaria..beh la segreteria non è una fonte attendibile di informazioni. Di seguito ti fornisco il sito del corso di laurea in cui sono specificate le voci OBIETTIVI e REQUISITI e la DOCUMENTAZIONE che a te interessano. Per sapere se puoi accedere alla specialistica credo che dovresti parlare direttamente con il presidente il prof. De Lisi (tel. 091 6459845, fax 091 590015) per sapere, in base alle esperienze da te fatte, se devi recuperare frequentando il tirocinio della triennale.
Inoltre il corso di laurea specialistica è organizzato nei tre seguenti indirizzi:

>area dei materiali inorganici, relativa a mosaici, affreschi e lapidei

>area dei materiali organici divisa in: restauro carta, tessuti e beni demoentoantropologici.

>area dei dipinti su tele e tavole

Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti chiedi pure, nel frattempo spero di esser stata esaustiva.

ciao ciao


Mariella Castiglione
Registrato Offline
Windows Live Messenger Replica: 166 - 188
SaRa1986
Settembre 29, 2008, 5:36pm Report to Moderator
collaboratore restauratore di beni culturali
Utente recente
Posts: 12
Location: Catania
Grazie Mariella
sei stata esaustiva e rapida!

Ciao


Rosaria Saraniti  
Registrato Offline
Replica: 167 - 188
jonny
Settembre 29, 2008, 5:50pm Report to Moderator
restauratore
Utente anziano
Posts: 81
Location: palermo
la risposta se vuoi te l'anticipo io ....purtroppo e no nn vi si puo' accedere .
ce una causa in corso per questo......
ti spiego assistenti tecnici laureati all'accademia di belle arti e del restauro dell' abbazia di s. martino delle scale laureati con 110 lode insegnano come assistenti in tale universita'.......quindi pensa insegnano agli allievi di questo corso ,ma non possono entrare a frequentare la specialistica ............attualmente ce una bella causa in corso..............in quanto e ridicolo non fare accedere studenti dell' accademia di restauro.
pero' puoi sempre provare


giuseppe di ganci
Registrato Offline
Replica: 168 - 188
Armida
Novembre 9, 2008, 10:12pm Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 3
Ciao sono Armida. Studio al Corso di Restauro e conservazione del patrimonio storico, artistico e culturale dell'Aquila. Sono iscritta al secondo anno; ho avuto un'esperienza lavorativa con una restauratrice in vari cantieri per un anno, volevo sapere quanti anni di esperienza servono per diventare restauratori dopo una laurea triennale in Restauro e Conservazione?
Grazie.
Armida
Registrato Offline
Replica: 169 - 188
jonny
Novembre 10, 2008, 8:11pm Report to Moderator
restauratore
Utente anziano
Posts: 81
Location: palermo
ciao purtroppo devo dirti che cn una laurea triennale gli anni di lavoro nn si possono accumulare per diventare restauratore ....la legge che tutti conoscono che accumulando anni di lavoro dava la possibilita' di diventare restauratore era una sorta di condono per coloro che avevano ottenuto attestati di restauratore o diplomi in accademie di restauro prima del 2001 da questa data in poi nn e' piu' valida , o perlomeno e valida solo se ti assumono come direttore tecnico ,ma comprenderai bene che nessuno ti darebbe questa possibilita'.


giuseppe di ganci
Registrato Offline
Replica: 170 - 188
Armida
Novembre 10, 2008, 8:28pm Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 3
Quindi solo con questa laurea triennale potrò lavorare come collaboratrice? E come posso fare per avere un'attività tutta mia come restauratrice? Grazie
Armida
Registrato Offline
Replica: 171 - 188
Armida
Novembre 10, 2008, 8:37pm Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 3
Quindi solo con questa laurea triennale potrò lavorare come collaboratrice? E come posso fare per avere un'attività tutta mia come restauratrice? Grazie
Armida
Registrato Offline
Replica: 172 - 188
jonny
Novembre 11, 2008, 6:30pm Report to Moderator
restauratore
Utente anziano
Posts: 81
Location: palermo
si armida purtroppo e cosi al momento ..........ma direi di attendere un po' perche da quello che so' ci saranno delle variazioni entro il 2010 su questo settore ssperando che nn ci complichino ulteriormente la vita .
per aprire un laboratorio da sola lo puoi fare come e quando vuoi .per esempio chi fa restauro del legno il lavoro nn gli mancherebbe di certo .
magari andando pero verso un restauro antiquariale  e per privati .
per quanto riguarda gli altri settori devo dire che e' davvero dura e lavorare per la sovraintendenza e davvero complicato ,per cui la soluzione sta nel trovare lavoro assunti da ditte grandi che ti permettono quantomeno di fare esperienza e di restaurare opere di rilievo . con la speranza di nn essere sottopagati.


giuseppe di ganci
Registrato Offline
Replica: 173 - 188
ste
Dicembre 1, 2008, 10:24pm Report to Moderator
studentessa universitaria
Utente recente
Posts: 11
salve a riguardo del discorso che faceva armida volevo solo precisare che secondo le più recenti norme hanno il titolo di collaboratori di restauro solo chi esce dal corso triennale che va sotto la denominazione di Classe 41 (nella norma verranno specificate anche le università riconosciute a livello ministeriale per la conferimento di tale titolo) hanno tale titolo anche chi fa un minimo di tre anni presso l'Accademia delle Belle Arti. per diventare avere il titolo di restauratore si dovrà uscire da un corso di laurea specialistica classe 12/s, a questi vanno poi aggiunti i ragazzi dell'accademia delle belle arti (oltre poi ai già riconosciuti studenti che finiscono gli studi presso l'ISCR e l'OPD), oltre alla laurea specialistica era previsto anche una sorta di esame, che però ancora non è stato ben definito e messo a punto dal ministero (anche se dovevano essere resi pubblici i termini entro la fine del mese di ottobre). comunque per ulteriori e più dettagliate informazioni si deve consultare il decreto del marzo 2008.


stefania paolini
Registrato Offline
Replica: 174 - 188
Giova
Gennaio 12, 2009, 5:26pm Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 1
ciao a tutti,
come dice la mia firma sono uno studente a cui mancano una manciata di esami per finire la triennale del corso di laurea in Tecnologie per la conservazione e il restauro dei B.C. (è una classe L41, l'ultima prima del cambio di ordinamento) . Il campo del restauro che più mi interessa è il restauro della carta e dei materiali librari, e il tirocinio che svolgo è proprio in questo ambito. Durante il mio tirocinio ho chiesto e sto chiedendo molto riguardo alle possibilità future...e mi arrivano risposte piuttosto contrastanti.

- La prima è la possibilità di andare all'estero, magari sotto raccomandazione di un docente (sperando che dopo un primo periodo di lavoro molto probabilmente gratis ti propongano un contratto, magari anche a tempo determinato) e cercare lavoro lì.

- Fare la specialistica a Tor Vergata (quella di Firenze, a detta dei docenti stessi non merita), ma questo significa altri 2 anni come minimo di studi, senza considerare gli esami per rimettermi in pari con i crediti...inoltre non so bene come è organizzato il corso...

- Rimanere a Firenze, partecipando a ogni sorta di concoso pubblico sperando in una mano divina che mi aiuti. Nel frattempo magari fare volontariato presso qualche laboratorio per farmi un po' d'esperienza.

Devo dire che sono piuttosto scoraggiato...non so bene cosa meriterebbe di più. Non è che avreste qualche consiglio/opinione?


Giovanni Fantoni

Stagista presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze
Studente del 3° anno del Corso di Laurea in Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali
Registrato Offline
Replica: 175 - 188
Adamantio
Gennaio 14, 2009, 11:59am Report to Moderator
Dottore in Chimica - Consulente Restauro
Posts: 933
Location: Torino e Aramengo (AT)
Forse potresti provare a chiedere nella sezione "restauro carta" visto che è quella la tua specializzazione.

Comunque trovare lavoro non è facile ma credo che con una buona dose di determinazione e dedizione si possa fare (te lo auguro).


Marco NICOLA
MODERATORE AREA AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

Conservation Scientist - Diagnosta dei Beni Culturali
Analisi chimiche, chimico-fisiche, petrografiche, biologiche... e ricerche per lo Studio, la Conservazione e il Restauro del Patrimonio Artistico
sito: http://www.adamantionet.com

Registrato Offline
Sito Replica: 176 - 188
EmmaCaposio
Gennaio 23, 2009, 12:47pm Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 5
Buongiorno  a tutti , mi presento perchè mi sono appena iscritta propio adesso.
Mi chiamo Emma Caposio , sono di Torino, città nella quale studio all'Accademia di Belle Arti, sto per Laurearmi a Marzo.
Ho  saputo che ad Ottobre 2008 doveva uscire questo misterioso (almeno per  me) decreto ministeriale che dovrebbe offrire la possibilità di diventare restauratori a tutti gli effetti di Beni Culturali.
Per caso qualcuno sa dirmi se finalmente è uscito o se come prassi l'hanno rimandato all'anno successivo?
ho provato a cercare ma sembra non così facile in quanto è un paio di giorni che provo a cercare di qua e di là ma nulla ... >
So bene che non è poi quel pezzetto di riconoscimento a fare di me una restauratrice , ma solo l'esperienza su campo e "il tuffo "nella chimica che uno è in grado di fare unita anche  a una strategica inventiva...ma sapete com'è possedere questi titoli in più sono sempre dei passi in più , per potere esercitare in santa pace la mia passione in modo autonomo e lecito soprattutto.
grazie in anticipo, aspetto e fremo per una risposta!


EMMA CAPOSIO [color=green][/color]
Registrato Offline
Replica: 177 - 188
fel
Gennaio 23, 2009, 4:11pm Report to Moderator
collaboratore restauratore
Utente anziano
Posts: 79
Ciao,
ancora non ci è dato sapere quando la data di questa prova di idoneità uscirà sulla gazzetta ufficiale...lo stiamo aspettando un pò tutti!
è uscito il 5 gennaio un articolo sul sole 24 ore che parla di tale concorso elencando le 3 prove che ci aspettano: la prima prova saranno quesiti a risposta multipla con domande inerenti alla professione; la seconda, un progetto di restauro; la terza di carattere teorico-pratico attiene all'ambito di competenza scelto dal candidato.Bisogna superare le 3 prove con un punteggio di almeno 70/100.
comunque intanto guardati l'articolo 182 del codice per vedere se con la tua qualifica puoi partecipare alla prova.
ciao ciao


Valentina Coppetta
Registrato Offline
Replica: 178 - 188
EmmaCaposio
Gennaio 24, 2009, 2:48am Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 5
..."colui che abbia conseguito o consegua un diploma in restauro presso le accademie di belle arti con insegnamento almeno triennale, purche' risulti iscritto ai relativi corsi prima della data del 31 gennaio 2006; (sostituisce "1° maggio 2004") " .. io sono tra questi...
quindi sono idonea all'ammissione, e lo sapevo ed è per questo che mi interessava, ti ringrazio della risposta e della disponibilità
, allora starò all'erta come un corvo sulla gazzetta...  cordiali saluti .
Emma Caposio


EMMA CAPOSIO [color=green][/color]
Registrato Offline
Replica: 179 - 188
13 Pagine « ... 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 » Tutti Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    CORSI E FORMAZIONE    Studenti  ›  Diventare restauratori

Valutazione del tema

Qui risulta 3 voto per questo argomento.
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE