Benvenuto, Ospite. Settembre 21, 2019, 5:42am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO ARCHITETTONICO    Architettura  ›  acqua alta a venezia Moderatori: admin
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

acqua alta a venezia  (attualmente 42,167 viste) Print
3 Pagine « 1 2 3 » Tutti Raccommanda Thread
Pasquale
Marzo 4, 2005, 12:33pm Report to Moderator
Dott. Ing. - Dottorando in Ingegneria - Curioso
Utente recente
Posts: 13
Location: Casarsa della Delizia (PN) -- Trieste
Ora ho capito...dunque non č una protezione attiva del fenomeno (come pensavo io)...bensė passiva!...bene ora ho capito...ma la durata di queste vasche si conosce?

Grazie per la pazienza!
Ciao


--Pasquale Lucia
Sono alla disperata ricerca di un cordolo archi-compatibile.
Registrato Offline
Replica: 15 - 40
admin
Marzo 5, 2005, 10:06am Report to Moderator
Architetto
Posts: 731
Location: Palermo
umm ..
il contatto acqua marina-calcestruzzo (probabilmente anche ciclico) mi lascia perplesso.
Potrebbe costituire una bella e produttiva fabrichetta di sali ... o no?
Altra perplessitā: noto nel disegno, ben due tagli meccanici della muratura (in laterizio ?) ed un micropalo.
Non ho esperienza in merito ai problemi di Venezia ma non credete che questo tipo d'intervento sia un pō troppo "ingegneristicamente"  invasivo ?


Sergio Tinč
Amministratore del forum

Registrato Offline
Sito Skype Replica: 16 - 40
epescaro
Marzo 6, 2005, 10:48am Report to Moderator
Dott.Arch.Restauratore conservatore
Nuovo utente
Posts: 4
Location: Venezia
che intende per "ingegneristicamente" invasivo?
é un metodo che ormai da anni sta dando buoni risultati,la sua invadenza č minima rispetto al beneficio che ne traggono gli edifici veneziani ...mi sa che qualcosa di ben pių minaccioso sta accadendo a Venezia....sentito parlare del Mose?


Evelina Pescaro
Registrato Offline
Replica: 17 - 40
admin
Marzo 7, 2005, 9:52am Report to Moderator
Architetto
Posts: 731
Location: Palermo
Per ingegneristico intendo un intervento che privilegia esclusivamente l'aspetto tecnologico ignorando altre esigenze.
Ho premesso che non conosco e non ho esperienza dei problemi di Venezia; tuttavia nel disegno di Ruggero intravedo delle soluzioni che, in genere, non condivido.
Non escludo che questo specifico sistema a vasca dia dei benefici immediati.
Ma lungo termine siamo certi che non si evidenzino delle incompatibilitā in merito alle perplessitā che ho precedentemente segnalato?


Sergio Tinč
Amministratore del forum

Registrato Offline
Sito Skype Replica: 18 - 40
Pasquale
Marzo 7, 2005, 11:11am Report to Moderator
Dott. Ing. - Dottorando in Ingegneria - Curioso
Utente recente
Posts: 13
Location: Casarsa della Delizia (PN) -- Trieste
Citato da epescaro, spedito Marzo 6, 2005, 10:48am in qui
che intende per "ingegneristicamente" invasivo?
é un metodo che ormai da anni sta dando buoni risultati,la sua invadenza č minima rispetto al beneficio che ne traggono gli edifici veneziani ...mi sa che qualcosa di ben pių minaccioso sta accadendo a Venezia....sentito parlare del Mose?


Behhh...adesso...daiiii!!! Il M.O.S.E. darebbe la possibilitā a Venezia di continuare a vivere
in pace un qualche altro secolo...miglior intervento conservativo di questo!!

Per quanto concerne il micropalo, cos'čche la disturba Admin?! non capisco...i tagli sulla muratura e la fabbrica di sale sono perplessitā alle quali mi assoccio...ma il micropalo č necessario se vogliamo che la cosa funzioni.

Mentreio ritorno alla mia domanda: si hanno notizie sulle durate di queste vasche?
Grazie


--Pasquale Lucia
Sono alla disperata ricerca di un cordolo archi-compatibile.
Registrato Offline
Replica: 19 - 40
admin
Marzo 7, 2005, 11:38am Report to Moderator
Architetto
Posts: 731
Location: Palermo
Il micropalo ?
Se "realmente" necessario ... te lo concedo.
Se serve solo a "sostenere" la parcella ... non commento.    


Sergio Tinč
Amministratore del forum

Registrato Offline
Sito Skype Replica: 20 - 40
Pasquale
Marzo 7, 2005, 2:27pm Report to Moderator
Dott. Ing. - Dottorando in Ingegneria - Curioso
Utente recente
Posts: 13
Location: Casarsa della Delizia (PN) -- Trieste
Il micropalo penso lo usino per ricercare una zona di terreno sana sotto la fondazione...o al pių per migliorare il terreno di sottofondazione per consolidarlo visto la qualitā scadente della "melma" veneziana!...

...poi se si tratta di una speculazione...concordo


--Pasquale Lucia
Sono alla disperata ricerca di un cordolo archi-compatibile.
Registrato Offline
Replica: 21 - 40
admin
Marzo 7, 2005, 4:18pm Report to Moderator
Architetto
Posts: 731
Location: Palermo
certo ... il micropalo nella "melma" č come uno spillo nel budino ...  

E' chiaro che le scelte dipendono dalle condizioni ambientali e di controno ..
.. comunque resto sempre perplesso su certe soluzioni invasive in tali condizioni  ...


Sergio Tinč
Amministratore del forum

Registrato Offline
Sito Skype Replica: 22 - 40
epescaro
Marzo 8, 2005, 7:26am Report to Moderator
Dott.Arch.Restauratore conservatore
Nuovo utente
Posts: 4
Location: Venezia
non vorrei essere polemica ma sui benefici del mose per venezia avrei dei grossi dubbi,giā tangibili per altro,venga a farsi un giro in laguna,stanno facendo sparire le barene...scomparirā un ecosistema tipico...inoltre il progetto č vecchio di decenni,le paratie sono difficilmente manutentibili ed inoltre vi sono diversi motivi per pensare che vi siano delle forti speculazioni su questo progetto.
Ad ogni modo la scorsa settimana allo IUAV di venezia vi sono stati due importanti interventi che hanno evidenziato due metodi alternativi e meno invasivi...ma ormai č troppo tardi.


Evelina Pescaro
Registrato Offline
Replica: 23 - 40
admin
Marzo 8, 2005, 9:21am Report to Moderator
Architetto
Posts: 731
Location: Palermo
Concordo ma, non essendo il settore di mia competenza, non esprimo giudizi in proposito.


Sergio Tinč
Amministratore del forum

Registrato Offline
Sito Skype Replica: 24 - 40
Pasquale
Marzo 9, 2005, 1:54pm Report to Moderator
Dott. Ing. - Dottorando in Ingegneria - Curioso
Utente recente
Posts: 13
Location: Casarsa della Delizia (PN) -- Trieste
Citato da epescaro, spedito Marzo 8, 2005, 7:26am in qui
non vorrei essere polemica ma sui benefici del mose per venezia avrei dei grossi dubbi,giā tangibili per altro,venga a farsi un giro in laguna,stanno facendo sparire le barene...scomparirā un ecosistema tipico...inoltre il progetto č vecchio di decenni,le paratie sono difficilmente manutentibili ed inoltre vi sono diversi motivi per pensare che vi siano delle forti speculazioni su questo progetto.
Ad ogni modo la scorsa settimana allo IUAV di venezia vi sono stati due importanti interventi che hanno evidenziato due metodi alternativi e meno invasivi...ma ormai č troppo tardi.


Vi prego...diamoci del tu tra noi poveri utenti, lasciando il "Lei" solo per il nostro Admin
 
...scherzi a parte...mi sono espreso malissimo, il mio parere č si favorevole ad un intervento di protezione per la laguna ma non concordo con il vecchio progetto...al quale sicuramente bisogna mettere mano...basti pensare al periodo in cui č stato fatto!
Ciao


--Pasquale Lucia
Sono alla disperata ricerca di un cordolo archi-compatibile.
Registrato Offline
Replica: 25 - 40
nuber
Marzo 10, 2005, 12:52pm Report to Moderator
Utente ospite
Il problema č il micropalo?
Admin, mi permetto di chiedere se ha mai visto come viene posato un micropalo, almeno in un libro?
Spillo nel budino?
Conosce il terreno di Venezia? Non ha niente a che fare con il budino.
Nel micropalo il getto si espande e lavora per attrito lungo tutta la sua superficie di contatto, che non č quella del micropalo, ma del cemento attorno. E le assicuro che č molto ampia.  Sarebbe come dire che il cemento armato funziona solo per l'armatura. Bhe', non č cosė.
Non ho molta simpatia per il cemento in generale, ma quando č necessario va usato, oppure si lascia spazio a chi ha il coraggio di usarlo. Bisogna sistemare le cose e far vivere la gente all'asciutto. Questo č parte architettura, decidere cosa č necessario.

Il micropalo si oppone alla spinta di galleggiamento, l'unico modo per evitarlo č creare una platea molto pių grossa. Cosa preferisce? 60 cm di cemento o uno "spillo" che fa lo stesso?

Casomai, se di invasivitā si vuole parlare, suggerisco l'argometo dello scasso della muratura per alloggiare il giunto elastico.

Anche quello si puō evitare, se si fa una vasca con le sponde rialzate. Invierō nuovi disegni.

Qualcuno sa chi, a Venezia, si occupa di pompe autoinnescanti per il sollevamento delle acque alte?

Grazie, anche per la polemica
Registrato
E-mail Replica: 26 - 40
admin
Marzo 10, 2005, 2:18pm Report to Moderator
Architetto
Posts: 731
Location: Palermo
2 precisazioni:
conosco i micropali e chi li ha brevettati (ing. Lizzi) da prima che tu nascessi ;
.. spilli e budino era una battuta per Pasquale ...


Sergio Tinč
Amministratore del forum

Registrato Offline
Sito Skype Replica: 27 - 40
Pasquale
Marzo 11, 2005, 12:16pm Report to Moderator
Dott. Ing. - Dottorando in Ingegneria - Curioso
Utente recente
Posts: 13
Location: Casarsa della Delizia (PN) -- Trieste
Uahhhh...i toni si fanno accesi!...si ha un bel dibattito in corso e questo č un bene se si ha l'accortezza di conoscere a fondo il terreno in cui ci si muove e soprattutto le fiere che vi si possono incontrare!!!

Cmq per tornare al nostro discorso:
Aspettiamo i disegni dell'altra soluzione...
Ciao


--Pasquale Lucia
Sono alla disperata ricerca di un cordolo archi-compatibile.
Registrato Offline
Replica: 28 - 40
admin
Marzo 11, 2005, 6:42pm Report to Moderator
Architetto
Posts: 731
Location: Palermo
3° precisazione ... (senza toni accesi)
per risolvere un problema, in genere, esistono diverse soluzioni.
Se per esempio vogliamo difendere una coltivazione dall'attacco di un parassita possiamo:
irrorare il tutto con un pesticida e/o un insetticita;
insediare un nemico naturale del parassita.

Verso quale soluzione ci indirizziamo ?
Tendiamo sicuramente ad una soluzione che oggi chiamiamo sostenibile.
Esiste una via che ci conduce ad una fruizione sostenibile dell'architettura e del restauro ?


Sergio Tinč
Amministratore del forum

Registrato Offline
Sito Skype Replica: 29 - 40
3 Pagine « 1 2 3 » Tutti Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO ARCHITETTONICO    Architettura  ›  acqua alta a venezia

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE