Benvenuto, Ospite. Luglio 21, 2019, 12:12pm Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    DIAGNOSTICA    Diagnostica per il restauro  ›  laureandi in diagnostica del restauro:agg. a pag 6 Moderatori: Adamantio
Utenti presenti
No Members e 2 Ospiti

laureandi in diagnostica del restauro:agg. a pag 6  (attualmente 49,557 viste) Print
8 Pagine « 1 2 3 4 5 6 7 8 » Tutti Raccommanda Thread
monica1793
Ottobre 11, 2006, 11:07am Report to Moderator
studentessa
Nuovo utente
Posts: 2
Location: roma
il relatore non ce l'ho perchè devo prima trovare qualcosa da fare e poi qualcuno interno alla facoltà che verifichi il tutto.
non ho mai fatto stage o altre esperienze simili, mi sto laureando per la triennale....
non so + che fare!!!!!!!!!


MONICA  
Registrato Offline
Replica: 60 - 111
Rossella Croce
Ottobre 11, 2006, 11:30am Report to Moderator
Consulente Diagnostica e Restauratore d' Arte
Utente anziano
Posts: 537
Location: Venezia
Monica, non agitarti, se hai carta bianca è piu facile

Per prima cosa scrivi su un foglio un elenco dei professori disponibili a farti da relatore con cui pensi potresti lavorare bene: ciò che è importante è la materia  che insegnano.

Scrivi su un foglio quali sono i tuoi interessi
Voui fare una tesi in restauro applicato o in diagnostica?
Che materiale dell'arte di interessa? affreschi, quadri, lapidei ecc
C'è uno strumento o una tecnica  in particolare di cui vorresti occuparti?
Dopodichè verifica se un insegnante disponibile ha una materia compatibile con le risposte che hai dato
A questo punto scrivimi le tue scelte e vedrò di suggerirti qualche titolo per la  tesi
a presto


Rossella Croce
Restauratore di Beni mobili ed Architettonici
Tecnico per la diagnostica dei beni culturali  
Esperto per la Sicurezza nel settore del Restauro

Cooperativa per il Restauro S.c.p.a.- Milano
http://www.cooprestauro.net

MODERATORE SEZIONE CHIMICA E DIAGNOSTICA


Registrato Offline
Sito Replica: 61 - 111
Deb
Ottobre 21, 2006, 4:41pm Report to Moderator
studentessa liceale
Nuovo utente
Posts: 6
ciao a tutti, sono una studentesse dell'ultimo anno di un liceo scientifico.
ho seguito il dibattito su "come diventare restauratori" ma ho un pò le idee confuse: tanto confuse...
come prima cosa vorrei chiedervi cos'è con precisione un operatore diagnostico e quali sono le differenze con un restauratore che lavora "sul campo".
inoltre vorrei sapere, x favore, se frequentando l' ICR ottengo una buona formazione sia dal punto di vista teorico che pratico. la mia paura è ke questo istituto sia semplicemente un corso professionale che non approfondisce la mia cultura nell'ambito dell'arte (non solo). un esempio clamoroso sono gli istituti professionali (parlo dell'istruzione superiore): la maggior parte di essi, nonostante dovrebbero prepararti ad entrare nel mondo del lavoro, sono scuole della nullafacenza. (non voglio fare di tutta l'erba un fascio, preciso quindi ke parlo basandomi solo sulla mia esperienza)
forse sono semplicemente mal informata ma visto che devo scegliere entro la fine dell'anno cosa fare del mio futuro vorrei prima consultare qualkuno ke certamente ne sa più di me.

grazie a tutti in anticipo!
(sopratutto rossella che già mi ha accennato qualkosa!)

debora crescenzo


debora crescenzo, studentessa liceo
Registrato Offline
Replica: 62 - 111
Rossella Croce
Ottobre 23, 2006, 12:45pm Report to Moderator
Consulente Diagnostica e Restauratore d' Arte
Utente anziano
Posts: 537
Location: Venezia
Debora,
ICR e OPD non sono scuole professionali...sono gli istituti statali di restauro e rappresentano a tutt' oggi l'eccellenza nel settore del restauro a livello nazionale...

Ciò non vuol dire che siano perfette, ma atutt'oggi sono le scuole piu complete per diventare restauratori

Essere un restauratore sul campo significa lavorare operativamente e manualmente sulle opere..restaurarle
essere un operatore diagnostico significa analizzare le opere con sistemi strumentali e non
essere un operatore multidisciplinare significa avere sia competenzedi diagnostica che di  restauro (assieme a molte altre), ma non essere specializzato in nessuna delle due materie.


Rossella Croce
Restauratore di Beni mobili ed Architettonici
Tecnico per la diagnostica dei beni culturali  
Esperto per la Sicurezza nel settore del Restauro

Cooperativa per il Restauro S.c.p.a.- Milano
http://www.cooprestauro.net

MODERATORE SEZIONE CHIMICA E DIAGNOSTICA


Registrato Offline
Sito Replica: 63 - 111
Deb
Ottobre 23, 2006, 5:56pm Report to Moderator
studentessa liceale
Nuovo utente
Posts: 6
grazie!!!
sn andata sul sito dell'ICR...sn giunta alla conlusione ke è impossibile ke riesca ad entrare...
le speranze di diventare restauratrice sono sempre di meno...peccato, m sarebbe piaciuto...

grazie ankora di tutto!!!!


debora crescenzo, studentessa liceo
Registrato Offline
Replica: 64 - 111
Rossella Croce
Ottobre 23, 2006, 8:07pm Report to Moderator
Consulente Diagnostica e Restauratore d' Arte
Utente anziano
Posts: 537
Location: Venezia
ci sono molte buone scuole regionali professionali triennali che ti mettono comunque in condizione di lavorare nel settore del restauro, come operatore.
Non sono l'eccellenza, ma sono molto valide comunque.
Informati presso la tua regione


Rossella Croce
Restauratore di Beni mobili ed Architettonici
Tecnico per la diagnostica dei beni culturali  
Esperto per la Sicurezza nel settore del Restauro

Cooperativa per il Restauro S.c.p.a.- Milano
http://www.cooprestauro.net

MODERATORE SEZIONE CHIMICA E DIAGNOSTICA


Registrato Offline
Sito Replica: 65 - 111
lucioluciano
Ottobre 24, 2006, 12:02am Report to Moderator
beni culturali
Utente recente
Posts: 18
Cara Deb potresti provare anache ad Urbino al corso di laurea in tecnologie per la conservazione e il restauro. credo sia una delle poche università ben attrezzata e che offra tante ore di laboratorio. Voi che ne pensate?


lucioluciano
Registrato Offline
Replica: 66 - 111
Deb
Ottobre 24, 2006, 2:13pm Report to Moderator
studentessa liceale
Nuovo utente
Posts: 6
....il fatto è ke preferirei non trasferirmi...grazie x la dritta....se sapete darmi altre informazioni kontinuate a risp x favore.....

grazie a tutti!!!


debora crescenzo, studentessa liceo
Registrato Offline
Replica: 67 - 111
Rossella Croce
Novembre 1, 2006, 8:36am Report to Moderator
Consulente Diagnostica e Restauratore d' Arte
Utente anziano
Posts: 537
Location: Venezia
Dove abiti esattamente?


Rossella Croce
Restauratore di Beni mobili ed Architettonici
Tecnico per la diagnostica dei beni culturali  
Esperto per la Sicurezza nel settore del Restauro

Cooperativa per il Restauro S.c.p.a.- Milano
http://www.cooprestauro.net

MODERATORE SEZIONE CHIMICA E DIAGNOSTICA


Registrato Offline
Sito Replica: 68 - 111
Deb
Novembre 1, 2006, 2:10pm Report to Moderator
studentessa liceale
Nuovo utente
Posts: 6
abito a Roma sud, ad acilia (a 10 minuti da Ostia)...


debora crescenzo, studentessa liceo
Registrato Offline
Replica: 69 - 111
Rossella Croce
Novembre 8, 2006, 11:05pm Report to Moderator
Consulente Diagnostica e Restauratore d' Arte
Utente anziano
Posts: 537
Location: Venezia
Dunque, se decidi di seguire il percorso universitario hai la possibilità di raggiungere Roma?
A roma inoltre, oltre a ICR dovrebbero esserci diversi corsi regionali di restauro.


Rossella Croce
Restauratore di Beni mobili ed Architettonici
Tecnico per la diagnostica dei beni culturali  
Esperto per la Sicurezza nel settore del Restauro

Cooperativa per il Restauro S.c.p.a.- Milano
http://www.cooprestauro.net

MODERATORE SEZIONE CHIMICA E DIAGNOSTICA


Registrato Offline
Sito Replica: 70 - 111
ninny
Novembre 9, 2006, 12:01am Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 1
ciao a tutti!m chiamo ninny ho 21anni e sono al 3°anno della facoltà d conservazione dei beni culturali sell'istituto suor orsola benincasa d napoli!
ho trovato questo forum facendo ricerche per la mia tesi il cui titolo è
"storia ed etica del restauro"..se qualcuno d voi sa consigliarmi della bibliografia,appunti d lezioni,foto,consigli,supporto morale..qualsiasi cosa è estremamente gradita!!
ringrazio tutti anticipatamente!!
a presto!!
Registrato Offline
Replica: 71 - 111
Deb
Novembre 9, 2006, 7:24pm Report to Moderator
studentessa liceale
Nuovo utente
Posts: 6
si, raggiungo il centro molto facilmente....sto cercando d'informarmi circa gli altri isituti ma c'è una confusione in questo campo....ci sono troppi rami e alcuni senza sbocco!

è un labirinto in cui è impossibile orientarsi...


debora crescenzo, studentessa liceo
Registrato Offline
Replica: 72 - 111
Rossella Croce
Novembre 9, 2006, 9:45pm Report to Moderator
Consulente Diagnostica e Restauratore d' Arte
Utente anziano
Posts: 537
Location: Venezia
pPendi informazioni dirette, purtroppo non sono di Roma e potrei darti solo riportate. prova a informarti in regione e chiedi quali sono i corsi riconosciuti.
Chiedi di eventuali corsi in partenza finanziati dal fondo sociale europeo. Con essi non puoi ambire al titolo di restauratore, ma sono riconosciuti dalla CEE.
E' già qualcosa. Nella nord Italia questo genere di corsi sono gestiti in genere dall'Enaip.


Rossella Croce
Restauratore di Beni mobili ed Architettonici
Tecnico per la diagnostica dei beni culturali  
Esperto per la Sicurezza nel settore del Restauro

Cooperativa per il Restauro S.c.p.a.- Milano
http://www.cooprestauro.net

MODERATORE SEZIONE CHIMICA E DIAGNOSTICA


Registrato Offline
Sito Replica: 73 - 111
Deb
Novembre 10, 2006, 10:43pm Report to Moderator
studentessa liceale
Nuovo utente
Posts: 6
nn so davvero come ringraziarti...


debora crescenzo, studentessa liceo
Registrato Offline
Replica: 74 - 111
8 Pagine « 1 2 3 4 5 6 7 8 » Tutti Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    DIAGNOSTICA    Diagnostica per il restauro  ›  laureandi in diagnostica del restauro:agg. a pag 6

Valutazione del tema

Qui risulta 4 voto per questo argomento.
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE