Benvenuto, Ospite. Agosto 25, 2019, 2:14am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO DIPINTI    Consolidamento supporto  ›  consolidamento pellicola pittorica a tempera Moderatori: cinnabarin
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

consolidamento pellicola pittorica a tempera  (attualmente 6,915 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
molten
Maggio 22, 2005, 7:32pm Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 4
Salve,
volevo avere un parere su un dipinto murale a tempera .Dopo averlo descialbato devo consolidare la pellicola pittorica. Meglio l'Acril 33 o il Paraloid B72? ...e nei punti dove la malta ļæ½ molto umida (quasi bagnata) come devo comportarmi?
Grazie!!!


Dario Maoloni
Registrato Offline
Jole Marcuccio
Maggio 23, 2005, 12:24pm Report to Moderator
Restauratrice dipinti, scultura lignea, affreschi
Utente anziano
Posts: 441
Location: Bergamo
se la malta č bagnata, per prima cosa deve asciugarsi, e deve essere individuata la causa del problema. Non puoi attuare nessun tipo di intervento su una superficie umida. Questo č categorico.

Circa il Paraloid e il Primal, il loro utilizzo e le loro diluizioni vanno valutati. Fai delle campionature e decidi, anche perchč esistono  altri prodotti, es. alcool polivinilico, oppure acqua di calce, oppure il bario.


Jole Marcuccio
Registrato Offline
Replica: 1 - 7
molten
Maggio 23, 2005, 9:16pm Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 4
Grazie mille!!!
Penso perņ che essendo una tempera, ed anche molto rovinata, cercherņ di evitare l'acqua...e  se non sbaglio l'unica cosa che mi resta da fare č ricorrere al Paraloid!!!Sbaglio?


Dario Maoloni
Registrato Offline
Replica: 2 - 7
Oana
Giugno 29, 2005, 3:22pm Report to Moderator
restauratrice di pittura
Utente medio
Posts: 28
Location: roma
Io credo che ti stai sbagliando.La tempera deve prima essere fissatta ma non con Paraloid.E meglio con soluzione di bario
Registrato Offline
Replica: 3 - 7
magghi
Luglio 4, 2005, 1:38pm Report to Moderator
restauratrice
Nuovo utente
Posts: 8
Location: marsala palermo
Buon giorno al forum.
Desidero il vostro parere sull'utilizzo della metil cellulosa"glutofix"o del klucel per il consolidamento delle tempere su intonaco.


margherita barraco
Registrato Offline
Replica: 4 - 7
Jole Marcuccio
Luglio 12, 2005, 2:58pm Report to Moderator
Restauratrice dipinti, scultura lignea, affreschi
Utente anziano
Posts: 441
Location: Bergamo
si,la procedura č la stessa per la tempera su legno. Vale anche la stessa eccezione, ossia la tecnica puņ essere utilizzata solo nel caso si tratti di tempera non verniciata e che non sia stata oggetto di consolidamenti con acrilici.
Nel caso la si possa usare funziona bene.


Jole Marcuccio
Registrato Offline
Replica: 5 - 7
roma
Luglio 22, 2005, 2:56pm Report to Moderator
disegnatore ,illustratore
Nuovo utente
Posts: 2
Location: roma
saluti a tutti.
sono un nuovo iscritto al forum.avrei una curiosita' su una speciale tecnica per realizzare un affresco.si accenna ad uno speciale impasto da stendere sopra una rete in fibra di vetro.terminato il dipinto,si puo arrotolare per poi incollarlo sul muro.la cosa che mi incuriosisce,e' da cosa sia composto l'impasto,e con quale collante viene fissato il dipinto al muro?
ringrazio chi puo' darmi delucidazioni in merito.a presto:ROMA


mario rossi
Registrato Offline
Replica: 6 - 7
magghi
Luglio 24, 2005, 7:08pm Report to Moderator
restauratrice
Nuovo utente
Posts: 8
Location: marsala palermo
Salve;sto lavorando su un dipinto murale a tempera sul quale sono state eseguite decorazioni con foglia d'oro.tutta la superfice č stata trattata in passato con paraloid.proseguo con la " rimozione" localizzata del paraloid dato che in diverse zone č dato in eccesso rendendo le tempere semi lucide. Il mio problema sono pero' le dorature eseguite provabilmente con una missione grassa-oleosa molto spessa,si presentano oggi sollevate dalla superfice murale sotto forma di scodelline molto rigide;queste decorazioni hanno dimensioni diverse alcune sono molto sottili e fitte altre decorano superfici pił ampie;queste le sto ammorbodendo con nitro e consolodando con l'ausilio di una siringa con paraloid ad alta concentrazione,quello che mi mette in crisi sono le decorazioni sottili che si alternano alla tempera,vorrei evitare il paraloid visto che in tali zone non č possibile usare la resina come adesivo  sarei costretta ad utilizzare il paraloid a pennello a bassa concentrazione....'''''vorrei tanto evitare ''''''aiutatemi a trovare un'alternativa
GRAZIE


margherita barraco
Registrato Offline
Replica: 7 - 7
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO DIPINTI    Consolidamento supporto  ›  consolidamento pellicola pittorica a tempera

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE