Benvenuto, Ospite. Agosto 24, 2019, 7:39am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO DIPINTI    Pulitura  ›  sistemi di pulitura Moderatori: cinnabarin
Utenti presenti
No Members e 4 Ospiti

sistemi di pulitura  (attualmente 19,579 viste) Print
2 Pagine « 1 2 Tutti Raccommanda Thread
Maddalena777
Novembre 27, 2008, 12:50am Report to Moderator
restauro della pittura e scultura policromia
Utente medio
Posts: 27
Location: pittura murale, su tela, icone, sculrura policromia, metallo
tutto dipende dal oggetto, ogni oggetto e differente percio non potete trattare tutti quadri nello stesso modo!!!! si deve fare le prove prima di pulire l'oggetto!!!!!!!!!!!

magdalena


Magdalena Zacharska
Registrato Offline
Replica: 15 - 22
mauriziocoladonato
Settembre 21, 2009, 3:21pm Report to Moderator
Utente recente
Posts: 19

A partire da novembre 2009, ogni 3^ settimana del mese, l’ISCR (ex ICR) organizza un ciclo di seminari rivolto ai restauratori su:

IL RISCHIO CHIMICO NEL RESTAURO DA SOLVENTI ORGANICI: FORMULAZIONE DI MISCELE ALTERNATIVE E CONFRONTO CON I SISTEMI ACQUOSI

The third week of each month - starting from November 2009 - the ISCR will organize a cycle of seminars on:

THE CHEMICAL RISK WITH ORGANIC SOLVENTS IN RESTORATION: FORMULATION OF ALTERNATIVE MIXTURES AND COMPARISON WITH AQUEOUS SYSTEMS

Il programma è disponibile sul sito dell’ISCR al seguente indirizzo:http://iscr.beniculturali.it/index.php?option=com_content&task=view&id=213&Itemid=34

Oppure, sulla home page dell’ISCR: http://iscr.beniculturali.it/, seguendo il percorso:
Formazione
Corsi di perfezionamento


Maurizio Coladonato


maurizio coladonato
docente di chimica ICR
Registrato Offline
Replica: 16 - 22
cinnabarin
Marzo 6, 2010, 10:53am Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
copio qui da sezione architettura:

Salve a tutti sono un nuovo utente in questo meraviglioso forum, qualcuno può darmi un consiglio su come rimuovere su un opera su tela del'700 della vernice finale acrilica trasparente e opaca che è diventata estremamente appiccicosa? Presumo si tratti della vernice acrilica finale opaca maimeri, data maldestramente da qualche pasticcione.
Si tratta di un olio su tela abbastanza consunto (in alcuni punti affiora la preparazione sottostante rossastra.
Grazie a tutti anticipatamente.



PAOLO MANCINI RESTAURATORE DIPINTI


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 17 - 22
cinnabarin
Marzo 6, 2010, 11:27am Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
sono curioso a sapere come fai il collegamento tra l'appiccicosità della vernice e le due che citi (questo non significa che io sia in disaccordo a priori)

  le vernici acriliche dovrebbero essere  n-butil metacrilati (ma è una supposizione perchè dalle poche informazioni tecniche che ci sono non ci è dato sapere con cosa sono formulate.....che dovrebbe essere condizione fondamentale per l'uso conservativo)
In genere se non alterati, gli acrilici  dovrebbero cominciare a solubilizzarsi dalla 4 o 5 miscela in sù del test di solubilità.
il test è un ottimo sistema per stabilire la solubilità dei materiali, procendendo per aumenti graduali di polarità fino a trovare la miscela che meglio si adatta alla rimozione del materiale su un dato substrato.
Si parte da un solvente in genere completamente inefficace, per finire  come ultima e massima polarità l'acetone e l'alcool etilico.    
fondamentale questo articolo:

E. Signorini - P. Cremonesi . L'uso dei solventi organici neutri nella pulitura dei dipinti: un nuovo Test di Solubilità , Progetto Restauro, Il Prato, Padova 2004, 31, pp. 2-15.



roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 18 - 22
pedretti86
Novembre 10, 2010, 11:29am Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 3
salve!
Io sto per affrontare il restauro di una tela di fine 600 e inizio 700 da portare alla tesi ma poche sono le mie conoscenze visto che non sono stata preparata in modo adeguato.
E' un olio su tela su preparazione a bolo!la superficie non è molto sporca.
Dovrei svolgere le prime prove di pulitura!!Sapreste consigliarmi altre puliture meno aggressive o più aggressive da affiancare all' acetone puro?!

Attendo numerose risposte!!

Sara Pedretti
Registrato Offline
Replica: 19 - 22
Bea
Marzo 26, 2011, 12:35pm Report to Moderator
Utente ospite
ciao dalla mia modesta esperienza posos dirti che se lo sporco non è eccessivo puoi iniziare con delle sostanze a base d'acqua per poi passare ai solventi dopo
Registrato
E-mail Replica: 20 - 22
cinnabarin
Marzo 26, 2011, 4:26pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
concordo! anzi a volte alla fine i solventi nemmeno occorre scomodarli. l'importante è distinguere tra deposito di sporco e materiali filmgeni alterati e procedere con il materiale specifico per ognuno di essi. la rimozione del solo sporco di deposito porta spesso a delle piacevoli sorprese.


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 21 - 22
cinnabarin
Marzo 26, 2011, 4:58pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
ho dovuto togliere il post di Valentina per rimpicciolire l0immagine lo rimetto qui:


Salve, ho provato ad inviarle una e-mail con le immagini allegate del dipinto ma mi segnala un errore corrispondente al suo indirizzo di alice(se ne possiede un altro le reinvio lì).
Qui ne posso inserire solamente una per una questione di dimensioni e non so nemmeno se si possa fare.
In caso fosse un procedimento scorretto, chiedo anticipatamente scusa e vi chiedo di rimuovere quanto di non lecito presente nel messaggio.

PEr quanto riguarda il dipinto, vorrei chiederle se per lei è possibile che lo strato pittorico abbia reagito con la nuova vernice o con l'atmosfera a causa dell'assottigliamento della stessa durante la fase del precedente restauro.
Devo anche specificare che purtroppo non so che interventi abbiano effettuato durante il precedente restauro(a parte l'evidente foderatura che ha causato il passaggio di colla in superficie, qualche stuccatura, una nuova verniciatura "a zone" e l'irremovibile doratura sui bordi).
Se può darmi un suggerimento anche riguardo quest'ulteriore problema di rimozione della doratura le sono davvero molto grata(ho già provato con MEK, Ligroina, White Spirit, Acetone, Limonene, Ammoniaca...di tutto!)
Grazie per la disponibilità e comprensione, spero di poter ricambiare un giorno anche se ne dubito fortemente a causa del divario di competenze!!
Grazie.



Allegati: dsc00015_3837_7214.jpg
Dimensione: 44.48 KB



roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 22 - 22
2 Pagine « 1 2 Tutti Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO DIPINTI    Pulitura  ›  sistemi di pulitura

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE