Benvenuto, Ospite. Settembre 20, 2020, 9:07am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro ligneo  ›  Tipi di bolo Moderatori: cinnabarin
Utenti presenti
No Members e 3 Ospiti

Tipi di bolo  (attualmente 5,254 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Sere
Agosto 25, 2005, 7:01pm Report to Moderator
Restauratrice di arte contemporanea
Utente anziano
Posts: 52
Location: Tra Como e Milano
Per caso voi sapreste aiutarmi???

Quanti tipi di bolo esistono??? E che caratteristiche hanno?????
Confido in voi  


Serena Francone
Registrato Offline
Windows Live Messenger
elyre
Agosto 25, 2005, 8:20pm Report to Moderator
Utente ospite
Ciao Sere,

I tipi di bolo più comuni (utilizzati per doratura e argentatura)  sono il bolo giallo, il bolo rosso ed il bolo nero.
Solitamente, il bolo rosso e quello giallo sono utilizzati nella doratura, mentre il bolo nero si utilizza per l' argentatura.
Ho scritto solitamente, perchè ho anche visto delle argentature su bolo giallo o arancio (a volte anche su bolo rosso)
La loro caratteristica cromatica è molto importante per il risultato finale: una doratura eseguita su bolo giallo risulta più chiara, fredda e luminosa (viene esaltato il tono giallo dell' oro) Mentre una doratura eseguita su bolo rosso è cromaticamente più corposa, calda e "satura".
Il bolo nero è più adatto all' argentatura probabilmente perchè è simile al colore dell' argento quando si ossida.
Le argentature su bolo giallo, arancio o rosso probabilmente rendono più semplice il camuffare l' argento con l' oro, infatti oltre alla meccatura, entra in gioco anche il cromatismo del bolo sottostante la foglia d' argento.
La colorazione del bolo è importante soprattutto se si utilizza la tecnica a guazzo seguita da brunitura. Infatti la foglia d' oro è traslucida e quando viene brunita lascia trasparire maggiormente la colorazione del bolo

Ciao Betty
Registrato
E-mail Replica: 1 - 7
Sere
Agosto 26, 2005, 10:17pm Report to Moderator
Restauratrice di arte contemporanea
Utente anziano
Posts: 52
Location: Tra Como e Milano
Grazie Betty!
Ma per caso sai anche il nome esatto di questi tipi di bolo?
Ad esempio, io so che esiste il bolo d'Armenia e il bolo di Boemia, li conosco solo di nome ma non ne conosco la differenza... credo siano entrambi rossi, o forse quello di Boemia è più aranciato...


Serena Francone
Registrato Offline
Windows Live Messenger Replica: 2 - 7
elyre
Agosto 27, 2005, 11:09am Report to Moderator
Utente ospite
Io conosco solo il bolo armeno e può avere varie tonalità (giallo, arancio, rosso, nero....), ma sempre bolo armeno è.
Il bolo di Boemia non l' ho mai sentito ma probabilmente anche il bolo di boemia può essere di varie colorazioni...Boh? Mi hai incuriosita. Chissà se qualcuno può darci qualche infornmazione in più
Ciao Betty
Registrato
E-mail Replica: 3 - 7
oriana
Agosto 28, 2005, 11:41am Report to Moderator
restauratrice opere lignee,doratura e cornici
Utente Attivo
Posts: 43
Location: imperia
E' vero che in alcuni casi, per quanto riguarda l'argento, si utilizza il bolo nero per far trasparire " un cenno di invecchiamento del metallo"...ma è anche vero che in molte cornici argentate e meccate, trovi il bolo rosso o leggermente aranciato, proprio per dare un'imitazione perfetta dell'oro!
Esistono anche varie colorazioni di bolo ad esempio il blu, il verde e il bianco ,usati esclusivamente in epoca moderna (in Francia è utilizzato  parecchio!)


oriana sasso
Registrato Offline
Replica: 4 - 7
togram
Febbraio 17, 2007, 11:46am Report to Moderator
apprendista restauratrice
Nuovo utente
Posts: 3
Location: Taranto
buon giorno a tutti,
io sto lavorando alla pulitura di 4 riccioli del '700, che hanno subito due restauri accavallati, due ammaniture per l'esattezza! Comunque con i bisturi sono arrivata allo strato che vogliamo recuperera, cioè foglia argento originale. Per collegarmi alla questione del bolo, volevo dire che effettivamente, anche in questo lavoro, come in altri che ho seguito, ho trovato foglia argento meccata su bolo rosso!


Gigante Cristina
Registrato Offline
Replica: 5 - 7
silvia r
Febbraio 19, 2007, 9:00am Report to Moderator
tecnico di prodotti per il restauro
Utente recente
Posts: 10
Ciao a tutti!
Ecco quanto ne so io: Il bolo di Boemia è sempre una terra con le stesse caratteristiche del bolo armeno (caolino con ossidi di ferro), che però era l'unico utilizzato in passato.
Il bolo bianco è un'argilla caolinifera che non contiene ferro. Mentre gli altri toni (verde, nero, blu...) sono ottenuti tramite tintura con coloranti in genere vegetali.


Silvia Rosana
Registrato Offline
ICQ Replica: 6 - 7
backdoor
Dicembre 26, 2007, 1:10am Report to Moderator
studente
Nuovo utente
Posts: 3
Location: studente
ciao..posso chiedere se il bolo rosso d armenia è considerato un pigmento opp una terra.. o entrambi


antonio volpe
Registrato Offline
Replica: 7 - 7
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro ligneo  ›  Tipi di bolo

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE