Benvenuto, Ospite. Agosto 22, 2019, 10:39am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    DIAGNOSTICA    Tecniche di restauro innovative  ›  Tecniche laser applicate ai beni culturali Moderatori: Adamantio
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

Tecniche laser applicate ai beni culturali  (attualmente 21,600 viste) Print
3 Pagine « 1 2 3 » Tutti Raccommanda Thread
Rossella Croce
Dicembre 28, 2005, 9:58pm Report to Moderator
Consulente Diagnostica e Restauratore d' Arte
Utente anziano
Posts: 537
Location: Venezia
Le sue  informazioni sono molto precise e gradite, spero di poter approfondire ancora l'argomento nel prossimo  futuro e spero che  altri colleghi frequentatori del forum vogliano partecipare esponendo dubbi e curiosità.


Rossella Croce
Restauratore di Beni mobili ed Architettonici
Tecnico per la diagnostica dei beni culturali  
Esperto per la Sicurezza nel settore del Restauro

Cooperativa per il Restauro S.c.p.a.- Milano
http://www.cooprestauro.net

MODERATORE SEZIONE CHIMICA E DIAGNOSTICA


Registrato Offline
Sito Replica: 15 - 34
gian1
Dicembre 29, 2005, 6:27am Report to Moderator
architetto e Conservatore
Utente Attivo
Posts: 44
le emissioni di radiazione luminosa ad alta anergia (laser) provocano danni reversibili e irreversibili all'uomo. il tipo di entità di danno dipende sempre dalla zona di contatto, dal tempo di contatto e dall'intensità di contatto. vi sono tre principali  tipologie di danno dovute a laser:
1- danno elettrico
2- danno meccanico
3- danno termico
il danno che dobbiamo preoccuparci maggiormente, dato il tipo di lavorazione che andiamo a fare e al livello di laser impiegato, è quello termo meccanico relativo agli occhi, SERVE SEMPRE un occhiale protettivo >5OD relativo alla lunghezza d'onda che si impiega. non servono altre lenti che non abbiano questi due parametri (OD e Lunghezza d'onda). un danno eventuale all'occhio può portare, se viene colpito direttamente, a danni anche irreversibili. trovo poco professionale aver impiegato un laser senza alcuna protezione passiva (occhiali, distanza, schermo, ecc..) all'interno di una fiera. questo atteggiamento superficiale e non consapevole, porta inevitabilmente a errori d'uso, danni ai manufatti e di conseguenza a negare l'uso del laser nel restauro...
giancarlo calcagno



Giancarlo Calcagno
Registrato Offline
Replica: 16 - 34
admin
Dicembre 29, 2005, 8:09am Report to Moderator
Architetto
Posts: 731
Location: Palermo
... a Ferrara  


Sergio Tinè
Amministratore del forum

Registrato Online
Sito Skype Replica: 17 - 34
Rossella Croce
Aprile 26, 2006, 9:41pm Report to Moderator
Consulente Diagnostica e Restauratore d' Arte
Utente anziano
Posts: 537
Location: Venezia
Admin, ti batto...a Venezia in prossimità di una piazza notevolmente  conosciuta...
ma erano "solo campionature"....(spiegazione data  alla  "indiscreta" passante....)


Rossella Croce
Restauratore di Beni mobili ed Architettonici
Tecnico per la diagnostica dei beni culturali  
Esperto per la Sicurezza nel settore del Restauro

Cooperativa per il Restauro S.c.p.a.- Milano
http://www.cooprestauro.net

MODERATORE SEZIONE CHIMICA E DIAGNOSTICA


Registrato Offline
Sito Replica: 18 - 34
Roxy
Gennaio 8, 2007, 4:02pm Report to Moderator
Laureata in Conservazione e Restauro BB.CC. (PA)
Utente recente
Posts: 16
Location: Palermo
Ciao a tutti!
Sto iniziando ad affrontare la stesura della Tesi di Laurea Specialistica che tratterà il restauro di una statua in marmo bianco con policromie e dorature del XVI secolo. Probabilmente per la pulitura dell'opera utilizzerò il laser "Leonardo", ovviamente seguita da restauratori e tecnici specializzati.
Potete consigliarmi dei testi che trattano la tematica della pulitura laser e sul suo utilizzo sulle policromie e dorature a foglia?

Ho già letto testi e articoli scritti da Anna Brunetto!

Grazie in anticipo!

Rossella Licciardi


Rossella Licciardi  
Registrato Offline
Replica: 19 - 34
Rossella Croce
Gennaio 9, 2007, 5:52pm Report to Moderator
Consulente Diagnostica e Restauratore d' Arte
Utente anziano
Posts: 537
Location: Venezia
Ti consiglio  di contattare via pm Giancarlo Calcagno (Gian 1) mi sembra la persona più adatta a fornirti eventuali riferimenti bibliografici


Rossella Croce
Restauratore di Beni mobili ed Architettonici
Tecnico per la diagnostica dei beni culturali  
Esperto per la Sicurezza nel settore del Restauro

Cooperativa per il Restauro S.c.p.a.- Milano
http://www.cooprestauro.net

MODERATORE SEZIONE CHIMICA E DIAGNOSTICA


Registrato Offline
Sito Replica: 20 - 34
giul
Febbraio 21, 2007, 12:49pm Report to Moderator
Studente_Accademia di Belle Arti di Brera,Restauro
Nuovo utente
Posts: 4
buon giorno!forse mi ripeterò, ma volevo sapere se attualmente ci sono in programma dei corsi di PULITURA LASER (possibilmente in Lombardia)!lo chiedo perchè l'ultima domanda di questo tipo risale a dicembre 2005... e quest'anno??
grazie!
giU'


giulia lucarelli
Registrato Offline
Replica: 21 - 34
elyre
Febbraio 21, 2007, 6:59pm Report to Moderator
Utente ospite
Ma questi corsi sono tutti così cari???????????
Registrato
E-mail Replica: 22 - 34
Effe.e
Marzo 20, 2007, 12:23pm Report to Moderator
Limbiate (Mi), Restauratore
Nuovo utente
Posts: 9
L'applicazione della strumentazione laser implica la stessa manualità e conoscenza della chimica e della fisica di un qualsiasi altro composto chimico atto a "pulire" la superficie in questione.
Le aziende che producono laser fanno un corso macchina non un corso su come lo devi usare poichè questa è un'attività intrinseca della capacità e conoscenza dell'operatore.

Nd:YAG ("chiaro-scuro") e Er:YAG (legami OH) hanno una "capacita di lettura differente tra loro". Il laser ad Erbio (il secondo) attualmente è già in commercio ma per quel che ho potuto vedere ha ancora dei deficit mentre il "classico" Neodimio è ormai usato per lapidei, retro tela, cornici, metalli ecc.
Nel caso del Neodimio vi sono poi delle differenti durata d'impulsi (normal mode, short free runnung) che comportano delle differenze sulla modalità di tipologia meccanica e fisica ma intervengono con lo stesso principio (chiaro-scuro).

Ciaooooo


Emanuele Fardin
Registrato Offline
Replica: 23 - 34
Effe.e
Marzo 20, 2007, 12:30pm Report to Moderator
Limbiate (Mi), Restauratore
Nuovo utente
Posts: 9

Che io sappia non esistono corsi NORMATI ne tanto meno patentini che aiutini nell'utilizzo della strumentazione laser ma solo esperienza.


Emanuele Fardin
Registrato Offline
Replica: 24 - 34
Effe.e
Marzo 26, 2007, 1:15pm Report to Moderator
Limbiate (Mi), Restauratore
Nuovo utente
Posts: 9
Ciao!
per tutti gli interessati all'applicazione laser:

APLAR (applicazioni laser nel restauro) 16 giugno 2007.

Un convegno organizzato a Vicenza con nomi importanti...non ho trovato un sito, sull'opuscolo c'è solo una mail ed un numero di telefono...

Tel +39 0444 392369 mail: a.schiavo@vi.artigianinet.com

...credo proprio che andrò...
Ema


Emanuele Fardin
Registrato Offline
Replica: 25 - 34
a
Marzo 22, 2008, 4:16pm Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 1
ciao a tutti...sono la nuova iscritta...e nella tesi mi sto occupando di nuove tecniche di rappresentazione tipo lase scanner...ne volevo sapere di più su questa strumentazione
Registrato Offline
Replica: 26 - 34
Rossella Croce
Marzo 26, 2008, 8:06pm Report to Moderator
Consulente Diagnostica e Restauratore d' Arte
Utente anziano
Posts: 537
Location: Venezia
Gentile A, sei pregato di completare la tua firma nel centro utente, come da indicazioni del webmaster.
In quetso forum non e' ammesso l'anomnimato.
la discussione riprendera' quando avrai completato la proceduracorretta di registrazione
A presto.


Rossella Croce
Restauratore di Beni mobili ed Architettonici
Tecnico per la diagnostica dei beni culturali  
Esperto per la Sicurezza nel settore del Restauro

Cooperativa per il Restauro S.c.p.a.- Milano
http://www.cooprestauro.net

MODERATORE SEZIONE CHIMICA E DIAGNOSTICA


Registrato Offline
Sito Replica: 27 - 34
chiara76
Maggio 21, 2010, 9:54pm Report to Moderator
collaboratrice rest.policromie/manufatti lignei
Utente Attivo
Posts: 42
Location: novara
Ho trovato un corso di utilizzo del laser organizzato dal centro di Venaria (To), di cui metto di seguito il link, nel caso possa interessare... Dovrebbe partire nell' autunno 2010.
http://www.centrorestaurovenaria.it/#
E' in parte finanziato dalla Regione Piemonte, per cui il costo è contenuto.
Purtroppo di corsi che forniscano abilitazioni varie non ne ho trovati... avendo avuto modo di utilizzare la tecnica della pulitura laser in cantiere, mi piacerebbe molto approfondire la mia conoscenza in modo un po' più tecnico. Qualcuno sa qualcosa di nuovo? Grazie!


chiara crescenzo
Registrato Offline
Replica: 28 - 34
Ema17
Agosto 20, 2010, 4:28pm Report to Moderator
Restauratore di lapidei e dipinti
Nuovo utente
Posts: 7
Location: Limbiate (Mb)
Ciao,

sembra interessante e ci farò un pensierino ma ti ricordo che in Italia per usare la strumentazione laser non è necessario nessun patentino anche se un corso non fa mai male a nessuno in special modo se non hai la possibilità d'affiancarti a persone che utilizzino molto l'apparecchiatura e che quindi conoscono bene pregi e difetti.

Saluti


Emanuele Fardin
-restauratore-
Registrato Offline
Replica: 29 - 34
3 Pagine « 1 2 3 » Tutti Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    DIAGNOSTICA    Tecniche di restauro innovative  ›  Tecniche laser applicate ai beni culturali

Valutazione del tema

Qui risulta 2 voto per questo argomento.
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE