Benvenuto, Ospite. Luglio 22, 2019, 8:28am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO DIPINTI    Consolidamento supporto  ›  foderatura a colla pasta Moderatori: cinnabarin
Utenti presenti
No Members e 2 Ospiti

foderatura a colla pasta  (attualmente 19,960 viste) Print
2 Pagine « 1 2 Tutti Raccommanda Thread
Adamantio
Novembre 7, 2007, 12:49am Report to Moderator
Dottore in Chimica - Consulente Restauro
Posts: 933
Location: Torino e Aramengo (AT)
Tutti i solventi su menzionati sono molto lenti nell'evaporare e ci possono mettere anche decine di giorni ad abbandonare il substrato su cui sono stati applicati. Si parla di ritenzione nel manufatto e questa caratteristica impartisce una tipica untuosità (il tempo dipende ovviamente anche dal tipo di substrato).

Solventi con polarità simile a quelli di cui sopra, ma più volatili, sono spesso usati nel nostro settore per svariati motivi. Tra i vantaggi il fatto di avere in generale una ritenzione inferiore.

Tra questi solventi ricordiamo:
etere di petrolio (differenti frazioni che bollono tipicamente negli intervalli 30-40, 40-60, 60-80, 80-100, 100-120 gradi centigradi; una versione più grezza è la benzina per smacchiare che si trova nei supermercati)
ligroina (usata nel test di Cremonesi; è un etere di petrolio idrogenato ovvero in larga parte privato delle insaturazioni negli idrocarburi che lo compongono)
cicloesano (usato nel test di Feller)
n-esano
n-eptano

iso-ottano


Un ultima nota sulla sicurezza:

I solventi elencati in queste due repliche sono tutti pericolosi. Sono da usarsi con tutti i dpi del caso (guanti, maschere, indumenti adatti, respiratori, aspiratori, ecc.) e seguendo le normative vigenti.

In particolare volevo segnalare la cancerogenicità di composti aromatici contenuti ad esempio nell'acquaragia minerale (anche in percentuali minori in moltissimi prodotti dearomatizzati).

Per quanto riguarda i terpeni vegetali (essenza di trementina, limonene, dipentene, ...) volevo ricordare che pur essendo di origine naturale non sono per questo esenti dall'essere tossicologicamente molto dannosi. Oltre ad essere pericolosi in generale, sono molto spesso causa di sensibilizzazioni e allergie.

Per quanto riguarda gli idrocarburi volevo infine ricordare che spesso per motivi fiscali sono commerciati prodotti denaturati (spesso con percentuali anche considerevoli di composti clorurati). Oltre all'infelice uso del clorurato (che in quanto tale è di per sè molto pericoloso) volevo evidenziare che nel nostro settore sono preferibili quei prodotti dalle caratteristiche più omogenee possibili e di composizione nota e costante proprio per cercare la riproducibilità e la confrontabilità dei risultati ottenuti e la coscienza-conoscienza dei prodotti impiegati. Le generiche miscele di idrocarburi sono quindi spesso svantaggiose da questo punto di vista (quelle denaturate a maggior ragione).


Marco NICOLA
MODERATORE AREA AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

Conservation Scientist - Diagnosta dei Beni Culturali
Analisi chimiche, chimico-fisiche, petrografiche, biologiche... e ricerche per lo Studio, la Conservazione e il Restauro del Patrimonio Artistico
sito: http://www.adamantionet.com

Registrato Offline
Sito Replica: 15 - 16
arte63 restauratore
Novembre 7, 2007, 3:30pm Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 6
[/color]tu sei molto chyiaro e riscontro una eccellente descrizione .mi spiego i residui della tr4ementina procurano un inesorabile ingillimento '. in sostituzione si usava l'acquaragia,ma che come hai ben descritto tu è molesta per l'operatore . e quindi si è passati alla ligroina .   [color=yellow]

Gentile "............." benvenuto!
In qualità di moderatore di quest'area ti invito a regolarizzare la tua firma per poter continuare a scrivere serenamente (per informazioni vedi: http://www.forum-restauro.org/forum/b-firma/m-1104087421/).

Ricordo che in questo Forum è obbligatorio specificare la propria situazione professionale e il proprio nome e cognome pena l'esclusione dal forum e la cancellazione di messaggi e account.
Registrato Offline
Replica: 16 - 16
2 Pagine « 1 2 Tutti Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO DIPINTI    Consolidamento supporto  ›  foderatura a colla pasta

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE