Benvenuto, Ospite. Agosto 21, 2019, 3:48am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO ARCHITETTONICO    Materiali lapidei naturali ed artificiali  ›  asportazione dei graffiti Moderatori: admin
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

asportazione dei graffiti  (attualmente 4,029 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
dface
Dicembre 19, 2005, 5:36pm Report to Moderator
Restauro e conservazione bronzei e lapidei
Utente recente
Posts: 14
Location: Vedano Olona (VA)
Devo asportare dei graffiti da delle pietre arenarie, ed altre superfici delicate, qualcuno può indicarmi un sistema o un prodotto che non sia microsabbiatura, Rotec o a base di solventi
Grazie Dface


Vallino Marco (Vallino s.a.s.)
Registrato Offline
Sito
gian1
Dicembre 19, 2005, 6:19pm Report to Moderator
architetto e Conservatore
Utente Attivo
Posts: 44
con la tecnica laser Nd:Yag ho avuto buoni risultati su pietra carbonatica bianca e marmo microcristallino a venezia, vienna e padova
arch giancarlo calcagno


Giancarlo Calcagno
Registrato Offline
Replica: 1 - 5
Edoardo
Dicembre 21, 2005, 10:47am Report to Moderator
ricercatore
Nuovo utente
Posts: 9
Location: BARI
Concordo con l'Arch Calcagno,

la tecnologia laser è promettente ed è ormai una realtà di restauro.

Confermo gli ottimi risultati per la rimozione dei graffi con tecnologia laser da substarti lapidei quali cianche (pietra carbonatica) e marmo microcristallino.

Ciao


Edoardo Andriani
Registrato Offline
Replica: 2 - 5
Jeni Bravar
Dicembre 29, 2005, 12:00pm Report to Moderator
restauratore-lapidei/ceramica/vetro/metalli
Utente medio
Posts: 20
Location: Pola-Croazia
Ciao, ma dipende anche da con cosa sono stati scritti i graffiti. Una volta ho asportato dei graffiti fatti con marker nero idrorepellente, erano stati scritti su delle colonne in pietra d'istria, calcare bianco. Ho usato del sapone liquido e diluente nitro. Immergevo lo spazzolino nel sapone liquido e poi in un po di diluente nitro. Con un po di pazienza il risultatto era perfetto. Naturalmente ho riscaquato bene il tutto. Ma forse questo metodo non andra bene per il tuo caso, in ogni caso e' sicuramente meno costoso del laser Ma poi dipende anche se puoi usare il diluente nitro sulle superfici delicate di cui parlavi. Comunque, spero riuscirai a toglierli, sinceramente i graffiti li odio


Genni Bravar
Registrato Offline
Replica: 3 - 5
gian1
Gennaio 9, 2006, 3:46pm Report to Moderator
architetto e Conservatore
Utente Attivo
Posts: 44
il processo di pulitura è lento perchè l'operatore procede con molta attenzione su una superficie storico-artistica.... altrimenti l'azione non può essere considerata conservativa ma edile... allora basta un buon muratore armato di spazzola (d'acciaio). con qualunque sistema si voglia impiegare (meccanico, chimico o fisico) il tempo della manodopera specializzata comprende quasi sempre il 70% e questo ne determina i costi. non perchè l'operatore impiega il laser questo diventa un'operazione costosa e quindi da non impiegare... i prezzi si equivalgono.

arch giancarlo calcagno


Giancarlo Calcagno
Registrato Offline
Replica: 4 - 5
dface
Gennaio 19, 2006, 10:17am Report to Moderator
Restauro e conservazione bronzei e lapidei
Utente recente
Posts: 14
Location: Vedano Olona (VA)
Grazie a tutti per i consigli
Vallino MARCO


Vallino Marco (Vallino s.a.s.)
Registrato Offline
Sito Replica: 5 - 5
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print


Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE