Benvenuto, Ospite. Agosto 22, 2019, 10:10am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO ARCHITETTONICO    Architettura  ›  "miglioramento" volte Moderatori: admin
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

"miglioramento" volte  (attualmente 2,639 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
mario pagliaro
Marzo 16, 2006, 12:48pm Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 4
Nell'ottica di un intervento di miglioramento sismico di un piccolo fabbricato con stratificazione tra il XV° ed il XVIII° secolo, da destinare a diventare una piccola galleria d'arte, il solaio della sala principale è portato da una volta a botte sottostante con una quota d'imposta molta bassa (96 cm).

- Per aumentare il grado di sicurezza del solaio, esclusivamente nei termini d'uso che consentirà un "miglioramento" e non l'"adeguamento",
- dovendo escludere di poter collocare un tirante alle reni, per la mancanza della necessaria altezza di passaggio nei locali sottostanti,
- non volendo intervenire con "armature delle volte" o comunque scarico la volta con strutture sovrapposte,

potreste aiutarmi a capire se sia più valida una soluzione con tiranti "a pavimento" o con frenelli?

Nel secondo caso, però, ho grandi difficoltà a trovare notizie circa

1) come è fatto veramente un frenello?
2) interasse tra i vari frenelli
3)dimensionamento di un frenello
4) quali sono di preciso le sue reazioni sulla volta?
5) aumenta la portanza o soltanto la rigidezza della volta e la capacità di reagire ai carichi accidentali?

grazie


Mario Pagliaro
Registrato Offline
cecilia
Marzo 17, 2006, 10:15pm Report to Moderator
Architetto
Posts: 205
Io ho progettato un archivio storico al primo piano di un antico convento i cui locali di deposito del materiale cartaceo sono posti sopra delle volte a crociera. Il sovraccarico accidentale è stato calcolato pari a 600 kg/mq. La soluzione che ho utilizzato è stata quella di "cerchiare" le murature con travi perimetrali a spessore poste nello spessore della malta di allettamento dei pavimenti (spessore piuttosto consistente); ho poi collegato le "cerchiature" in c.a. da una parte all'altra con tasselli chimici per renderle solidali. Così ho aumentato la resistenza dei solai scaricando parte del peso sulle murature senza massacrare le volte e senza alterare le quote dei pavimenti. Può essere una soluzione per te?


Cecilia Sodano -  Moderatrice sezioni Lavori Pubblici, Museografia
Registrato Offline
Replica: 1 - 1
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO ARCHITETTONICO    Architettura  ›  "miglioramento" volte

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE