Benvenuto, Ospite. Aprile 5, 2020, 8:45am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro ligneo  ›  Rimozione strato di stucco Moderatori: cinnabarin
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

Rimozione strato di stucco  (attualmente 2,540 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Ignazio Gorgone
Settembre 27, 2006, 2:03pm Report to Moderator
Utente ospite
Innazitutto salve a tutti e ringrazio in anticipo per i consigli che spero seguiranno... Uno strato di stucco dipinto da rimuovere su una specchiera laccata e dorata. Sto intervenendo con lo sverniciatore seguendo il consiglio del Dott. Marco Nicola addizionandolo con essenza di petrolio... Lo stucco si solleva in parte dallo strato di laccatura originale "rispettandola". Ho provato anche con Dimetilchetone sia a tampone che ad impacco.Altri consigli? Grazie e a presto
Ignazio Gorgone
Registrato
E-mail
Ignazio Gorgone
Settembre 27, 2006, 10:01pm Report to Moderator
Utente ospite
metil etil chetone perdono per la svista!
Ignazio Gorgone
Registrato
E-mail Replica: 1 - 4
Studio Restauro
Ottobre 4, 2006, 10:46pm Report to Moderator
restauratore arredi e strutture lignee
Utente anziano
Posts: 80
Location: torino
Se con il metodo usato lo stucco si solleva "in parte"  rispettando la laccatura originale  , chiarito cosa vuole dire con "in parte", ha raggiunto l'obiettivo. Potrebbe agire sulla variabile tempo.
Ma perchč non approccia l'intervento con test di pulitura (Cremonesi docet) e ne esamina i risultati?


Riccardo Bulgarelli
Registrato Offline
Sito Replica: 2 - 4
Adamantio
Ottobre 5, 2006, 8:59am Report to Moderator
Dottore in Chimica - Consulente Restauro
Posts: 933
Location: Torino e Aramengo (AT)
Comunque nel metodo consigliato a cui si fa riferimento (suppongo http://www.tine.it/cgi-bin/blah/Blah.pl?m-1142772089/s-4/highlight-/#num4) era giā consigliato di procedere a mo' di "test di pulitura" seppur in modo non ortodosso al 100%  (soprattutto in quanto la polaritā del decapante č ignota e diversa in base alle case produttrici).

La metodologia proposta che si basa sugli stessi principi empirici del test di solubilitā mi sembra in ogni caso un modo pių "scientifico" che provare a mescolare a casaccio.

Mi ritrovo in generale in accordo con Bulgarelli riguardo alle osservazioni sulla dicitura "in parte" e riguardo l'opportunitā di praticare un test standard di solubilitā (che in genere č comunque e sempre il primo approccio).

In ogni caso un test di solubilitā standard potrebbe essere utile anche se temo che le zone di solubilitā coperte dal test, in questo caso, possano essere insufficienti.


Marco NICOLA
MODERATORE AREA AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

Conservation Scientist - Diagnosta dei Beni Culturali
Analisi chimiche, chimico-fisiche, petrografiche, biologiche... e ricerche per lo Studio, la Conservazione e il Restauro del Patrimonio Artistico
sito: http://www.adamantionet.com

Registrato Offline
Sito Replica: 3 - 4
Ignazio Gorgone
Ottobre 5, 2006, 10:09pm Report to Moderator
Utente ospite
Grazie per i consigli! Il fattore tempo chiaramente ha influito in favore dello sverniciatore... Devo onestamente dire che i risultati sono stati ottimi!

Ignazio Gorgone
Registrato
E-mail Replica: 4 - 4
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro ligneo  ›  Rimozione strato di stucco

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE