Benvenuto, Ospite. Aprile 22, 2019, 9:18pm Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO ARCHITETTONICO    Architettura  ›  NORMATIVA Moderatori: admin
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

NORMATIVA  (attualmente 3,173 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
vincenzo
Ottobre 7, 2006, 10:30am Report to Moderator
studente
Utente Attivo
Posts: 34
Location: Pozzuoli
Buongiorno a tutti.
Essendo molto poco esperto di restauro architettonico, qualcuno del campo potrebbe indicarmi sinteticamente quali sono le norme e le leggi cui si fa attualmente riferimento?
grazie mille per la disponibilitā


Vincenzo De Falco
Registrato Offline
cecilia
Ottobre 7, 2006, 11:44am Report to Moderator
Architetto
Posts: 205
Cosa ti interessa sapere, esattamente?
In generale la legge di riferimento per i beni culturali č il D Lvo n° 42 del 2004, poi ci sono altre leggi che riguardano in particolare i lavori architettonici, la qualificazione delle imprese ecc..


Cecilia Sodano -  Moderatrice sezioni Lavori Pubblici, Museografia
Registrato Offline
Replica: 1 - 7
vincenzo
Ottobre 7, 2006, 11:52am Report to Moderator
studente
Utente Attivo
Posts: 34
Location: Pozzuoli
Norme e regolamenti su come gestire un cantiere di restauro archittettonico e in quale carta norma o legge sono contenute le definizioni di riferimento(tipo s'intende per restauro..,s'intende per manutenzione..,s'intende per conservazione,ecc..)
Grazie


Vincenzo De Falco
Registrato Offline
Replica: 2 - 7
admin
Ottobre 7, 2006, 2:45pm Report to Moderator
Architetto
Posts: 731
Location: Palermo
Nella testata del forum clicca sulla freccia posta accanto a: Utility del sito e trovi una sezione dove puoi visionare diverse norme.
Sula tua richiesta:
s'intende per restauro..,s'intende per manutenzione..,s'intende per conservazione
posso solo dire che, a livello normativo, questa distinzione č propria dei regolamenti edilizi.
Risulta poco chiara ed č avversata da tanti studiosi del settore.


Sergio Tinč
Amministratore del forum

Registrato Offline
Sito Skype Replica: 3 - 7
vincenzo
Ottobre 7, 2006, 2:53pm Report to Moderator
studente
Utente Attivo
Posts: 34
Location: Pozzuoli
grazie
dunque avevo bene intuito che in quest'ambito le norme dovevano essere ben controverse e complicate. Sto facendo molte ricerche in rete ma tutto mi sembra poco chiaro.
comunque la convenzione di granada č ancora valida sotto il profilo internazionale,no?
C'č una convenzione pių recente?


Vincenzo De Falco
Registrato Offline
Replica: 4 - 7
cecilia
Ottobre 7, 2006, 8:16pm Report to Moderator
Architetto
Posts: 205
le convenzioni e le normative, nel senso delle leggi, sono strumenti diversi poichč hanno rilevanza giuridica diversa. E' obbligatorio rispettare le leggi dello stato, mentre le convenzioni hanno un valore indicativo o di metodo, comunque diverso da quello delle leggi. La definizione di restauro, se non ricordo male, risale alla legge 457/78, che č una legge per l'edilizia; all'art. 31 sono definiti gli interventi edilizi ed anche il restauro. Quelle definizioni, come dice Sergio, sono spesso riprese nei regolamenti edilizi. Non sempre ciō che č scritto nelle leggi č condivisibile a livello di metodo, specie nel nostro campo. Le norme nel campo del restauro architettonico (nel senso dei lavori) non sono complicate, solo che non sono ben fatte. Nessuno si č mai posto il problema di una legge organica su questo tema.


Cecilia Sodano -  Moderatrice sezioni Lavori Pubblici, Museografia
Registrato Offline
Replica: 5 - 7
robertag
Marzo 5, 2007, 6:40pm Report to Moderator
gestione cantieri di restauro architettonico
Utente recente
Posts: 12
oltre al codice dei beni culturali (il D.Lvo 42 del 2004) dovresti anche consultare una normativa pubblicata da UNI nell'aprile 2006, che sostituisce, o meglio rettifica, la Nor.Ma.L. 80 e 88, in pratica un riepilogo di quali sono le tipologie di degrado che puoi riscontrare su un lapideo (quindi anche un manufatto architettonico), a cui puoi ricondurre le patologie che riscontri sul bene in questione in fase di rilievo. problema: per scaricare la normativa devi andare sul sito UNI e pagare circa 60 euro, io l'ho cercata ovunque ma č reperibile solo cosė. perō essendo importante in fase di rilievo e documentazione relativa, la tua azienda dovrebbe acquistartela... o almeno, a me l'hanno acquistata!
non so se sono riuscita a spiegarmi bene...


Roberta Giacometti
Registrato Offline
Replica: 6 - 7
vincenzo
Marzo 5, 2007, 6:52pm Report to Moderator
studente
Utente Attivo
Posts: 34
Location: Pozzuoli
grazie mille, sei stata chiarissima
buona serata


Vincenzo De Falco
Registrato Offline
Replica: 7 - 7
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print


Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE