Benvenuto, Ospite. Ottobre 25, 2020, 7:40pm Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    CORSI E FORMAZIONE    Fiere, Congressi e Convegni  ›  Firenze: Beni Culturali On Line Moderatori: Adamantio
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

Firenze: Beni Culturali On Line  (attualmente 1,856 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Adamantio
Dicembre 7, 2006, 12:47pm Report to Moderator
Dottore in Chimica - Consulente Restauro
Posts: 933
Location: Torino e Aramengo (AT)
Conferenza Internazionale  
  
BENI CULTURALI ON LINE
La sfida dell'accessibilità della conservazione

  
Firenze 13, 14, 15 dicembre 2006  
  
Promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Fondazione Rinascimento Digitale

In collaborazione con l'Associazione Civita

Con il supporto di
Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Regione Toscana, Comune e Provincia di Firenze

Con il patrocinio dell'UNESCO e della Commissione Europea

--------------------------------------------------------------------------------



Comunicato stampa

  
Le tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT  Information and Communication Technology) rappresentano una grandissima opportunità per la valorizzazione dei beni culturali. Gli oggetti digitali esibiscono una serie di proprietà comuni: sono trasmissibili, accessibili ubiquamente via web, modificabili, integrabili, ecc. Il nuovo "stato fisico" dell'informazione culturale digitale apre nuovi orizzonti di ricerca, di utilizzazione e di divulgazione. Ciò introduce processi rivoluzionari nel modo di produrre conoscenza e nelle modalità di valorizzazione del patrimonio.
Questa vera e propria rivoluzione obbliga a rivedere aspetti rilevanti degli assetti normativi tradizionali. Costringe inoltre ad affrontare problematiche nuove come quelle della intrinseca fragilità delle cosiddette memorie digitali (gli oggetti digitali conservati su supporti magnetici o ottici) che impongono la messa a punto di nuove metodologie e la definizione di processi capaci di garantire l'integrità dei dati e la loro conservazione nel tempo.

La conferenza intende favorire un'analisi critica dello stato attuale dell'utilizzazione delle nuove tecnologie nel campo dei beni culturali e delle sue prospettive. Obiettivi prioritari della conferenza sono la messa a fuoco delle procedure per garantire la conservazione nel tempo delle memorie digitali, far avanzare la riflessione sulle nuove architetture delle conoscenze necessarie per utilizzare il web e definire le strategie più efficaci per garantire l'accesso alle informazioni e ai servizi culturali.

Al convegno hanno assicurato la loro partecipazione i maggiori esperti del settore, che si confrontano sulle strategie e sulle soluzioni possibili per la conservazione e la valorizzazione della crescente mole di informazioni digitali prodotta nei diversi settori dei Beni Culturali.
Le problematiche affrontate prospettano valenze di spettro più ampio, che si rivolgono a tutti i protagonisti della società dell'informazione.

Due sono i temi principali della conferenza: le applicazioni per le digital libraries - intese come collezioni di dati e risorse digitali accessibili via web - e le problematiche correlate di accessibilità, di usabilità da parte degli utenti; la conservazione delle memorie e contenuti digitali, affrontato sia dal punto di vista tecnologico, sia da quelli dell'organizzazione e delle responsabilità. Particolare attenzione sarà dedicata alle effettive esigenze degli utenti e alle misure da assumere per soddisfarle.
La conferenza intende anche contribuire alla definizione dei settori di intervento prioritario, individuando opportunità di sviluppo, capaci di stimolare la concreta cooperazione tra i centri di competenza, soprattutto nel contesto dei progetti promossi dall'Unione Europea.
La conferenza discute questioni di importanza essenziale per gli operatori dei beni culturali e i ricercatori impegnati nella produzione, conservazione e progettazione di archivi digitali. Presenta notevole interesse anche per coloro che si occupano delle implicazioni giuridiche della rivoluzione digitale (privacy, copyright, ecc.) e per i responsabili delle agenzie pubbliche e private  impegnate  nella valorizzazione e gestione del patrimonio.

[...]

per maggiori informazioni consultare il seguente link:
http://www.rinascimento-digitale.it/index.php?SEZ=454


Marco NICOLA
MODERATORE AREA AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

Conservation Scientist - Diagnosta dei Beni Culturali
Analisi chimiche, chimico-fisiche, petrografiche, biologiche... e ricerche per lo Studio, la Conservazione e il Restauro del Patrimonio Artistico
sito: http://www.adamantionet.com

Registrato Offline
Sito
Giancarlo_Buzzanca
Dicembre 7, 2006, 2:46pm Report to Moderator
Utente ospite
Io ci sarò.
Ovviamente.
Registrato
E-mail Replica: 1 - 3
alessandro sidoti
Dicembre 7, 2006, 5:57pm Report to Moderator
restauratore conservatore di libri e manoscritti
Posts: 399
Location: firenze
se vuoi passare a salutare sarai molto vicino al nostro laboratorio...
se ti va di fare un salto fammi sapere
ciao


        
Alessandro Sidoti 
MODERATORE RESTAURO CARTA    
restauratore-conservatore di libri (pubblico)
http://restauro-del-libro.blogspot.it/
https://www.bncf.firenze.sbn.it/biblioteca/laboratorio-di-restauro-conservazione-libri-manoscritti/
Registrato Offline
Sito Replica: 2 - 3
Giancarlo_Buzzanca
Gennaio 25, 2007, 8:06pm Report to Moderator
Utente ospite
ps. ma pensa che lo leggo solo oggi. Non avevo attivato (allora) la spedizione di mail .....
O rabbia diciamo io e Winnie!!!
Registrato
E-mail Replica: 3 - 3
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    CORSI E FORMAZIONE    Fiere, Congressi e Convegni  ›  Firenze: Beni Culturali On Line

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE