Benvenuto, Ospite. Agosto 24, 2019, 10:52am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO DIPINTI    Pulitura  ›  ligroina/etere di petrolio - W.S./ess.di petrolio Moderatori: cinnabarin
Utenti presenti
No Members e 2 Ospiti

ligroina/etere di petrolio - W.S./ess.di petrolio  (attualmente 6,123 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Inglesina
Dicembre 16, 2006, 11:54am Report to Moderator
restauratrice tele, tavole, sculture lignee policr
Utente recente
Posts: 13
Buongiorno,
mi rivolgo a tutti,
ligroina/ etere di petrolio sono la stessa cosa???????
e ancora.......
essenza di petrolio/w. spirit sono la stessa cosa??????
se cosý fosse perchŔ vengono venduti come due solventi diversi?????
>:i


Francesca Inglese
Registrato Offline
cinnabarin
Dicembre 16, 2006, 2:52pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
provo a risponderti in due parole: si, ligroina Ŕ un 'etere di petrolio, tra i tanti con caratteristiche differenti: punto di ebollizione contenuto di aromatici etc...

Ligroina 100-140 Ŕ un etere di petrolio con contenuto aromatico inferiore allo 0,5% ottenuto per distillazione frazionata tra 100-140░C ;  punto di ebollizione della frazione estratta.

La ligroina 80-100 lo stesso con differente  frazione.


White spirit ed essenze di petrolio sono nomi commerciali per definire una non meglio specificata miscela i idrocarburi e idrocarburi aromatici.

Ú il motivo per cui si consiglia sempre di utilizzare solventi di cui possiamo notizie certe attraverso una scheda tecnica ed una scheda di sicurezza.



roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 1 - 13
Adamantio
Dicembre 17, 2006, 11:40am Report to Moderator
Dottore in Chimica - Consulente Restauro
Posts: 933
Location: Torino e Aramengo (AT)
cito per l'ennesima volta la tesina di Francesca Cecere dell'università "La Sapienza"

"Scelta e selezione dei solventi per la pulitura di superfici pittoriche, test
alternativi al "test di Feller" nei BB.CC."


http://w3.uniroma1.it/chemo/ftp/test_di_solubilita_final1.pdf


[...]
A questo punto ├Ę necessario soffermarsi un istante sul cosiddetto Mineral Spirits, tale termine identifica il solvente comunemente conosciuto con il nome di Essenza di Petrolio o Ragia Minerale. Usato sia come solvente che come diluente deve essere considerato come solvente tossico, tale rischio di tossicit├á ├Ę connesso all'incognita sul contenuto di Idrocarburi Aromatici. Purtroppo nessuna etichetta o scheda di sicurezza dei prodotti disponibili commercialmente ci fornisce questa indicazione, senza contare che molti solventi, compresi gli idrocarburi, per poter essere venduti da fornitori non specializzati devono essere denaturati, addizionati cio├Ę di sostanze (Idrocarburi Clorurati) che ne precludano certi usi, ma che ne aumentano la tossicit├á. In
considerazione di tali inconvenienti Paolo Cremonesi raccomanda ai restauratori l'uso di miscele dalle stesse caratteristiche chimico-fisiche, di composizione meglio definita e privi di denaturanti, tra questi troviamo la Ligroina [5] . Quest'ultima appartiene alla classe dei derivati del Petrolio, sottoposti al processo di Idrogenazione per ridurre il contenuto di Idrocarburi Aromatici che pu├▓ arrivare ad essere presente in misura inferiore all'un per cento. I prodotti commercialmente disponibili dichiarano in generale un contenuto dello 0.1%.
Un altro enorme vantaggio ├Ę che tale prodotto viene venduto puro, senza denaturanti. Il fatto che non contenga componenti Aromatici ne diminuisce la polarit├á. I valori dei Parametri di Solubilit├á fd 97, fp 2, fh 1, la caratterizzano come un solvente quasi totalmente apolare. La Ligroina pu├▓ essere utilizzata per gli scopi per cui si utilizza l'Essenza di Petrolio:

- Come solvente "di lavaggio" di altri solventi , a patto che ci sia miscibilità tra i due.
- Come solvente di resine sintetiche per preparare adesivi e vernici.
- Come solvente per preparare miscele a polarità precisa da utilizzare in operazioni di pulitura.

Ed ├Ę proprio su quest'ultimo punto che Paolo Cremonesi in "L'uso dei Solventi Organici nella pulitura di opere policrome" da il suo maggiore contributo, proponendo un nuovo Test di Solubili├á che possa escludere la presenza di solventi tossici come il Toluene o l'Essenza di Petrolio, e che al tempo stesso possa esplorare una zona considerevole a polarit├á maggiore (quella degli Alcoli).

[...]


Comunque la questione ligroina non ├Ę del tutto chiara... le fonti di informazione sono talvolta contraddittorie secondo alcuni ├Ę semplicemente un sinonimo per etere di petrolio secondo altri ├Ę una tipologia raffinata dello stesso costituita prevalentemente da idrocarburi saturi (quindi con minore contenuto di aromatici e/o di idrocarburi con doppi legami C=C e conseguentemente con minore polarit├á).
Discordanze anche sul punto di ebolizione e sul tipo di idrocarburi presenti... alcune fonti parlano di C7-C11; C11 cio├Ę l'undecano ha nella forma lineare un punto di ebolizione di 196┬░C e quindi mi pare improbabile per una frazione che dovrebbe bollire al pi├╣ a 140┬░C; pi├╣ probabile in ogni caso che si tratti delle sole forme non lineari di C11 e degli altri idrocarburi pesanti con conseguente punto di ebolizione inferiore fino ad arrivare all'eptano lineare che bolle a 98┬░C ; i dati potrebbero essere quindi compatibili con una ligroina 100-140. Altre fonti parlano di una prevalenza di C5-C7 fattore che mi pare probabile per la ligroina 80-100 ma non per quelle pi├╣ altobollenti come la 100-140 (in quanto la forma lineare dell'eptano bolle, come gi├á detto, a 98┬░C e tra questi tre idrocarburi sarebbe la pi├╣ altobollente).

Resta il problema che la univoca definizione commerciale del prodotto non ├Ę sempre condivisa ed alcuni importanti fornitori di prodotti chimici mi hanno detto che la ligrina semplicemente non esiste!


Marco NICOLA
MODERATORE AREA AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

Conservation Scientist - Diagnosta dei Beni Culturali
Analisi chimiche, chimico-fisiche, petrografiche, biologiche... e ricerche per lo Studio, la Conservazione e il Restauro del Patrimonio Artistico
sito: http://www.adamantionet.com

Registrato Offline
Sito Replica: 2 - 13
Inglesina
Dicembre 17, 2006, 8:21pm Report to Moderator
restauratrice tele, tavole, sculture lignee policr
Utente recente
Posts: 13
infatti sono proprio le diverse fonti di informazioni contraddittorie che fanno nascere dei dubbi.........
ringrazio per le risposte  


Francesca Inglese
Registrato Offline
Replica: 3 - 13
CHIARA85
Febbraio 21, 2007, 3:45pm Report to Moderator
Utente ospite
salve sono una studentessa e cerco altre notizie sulla ligroina, ho gia consultato la tesi citata ma sarei curiosa di avere altre notizie.
ho cercato anche il libro di veronesi ma non l'ho trovato.
se potreste darmi altre notizie
grazie
Registrato
E-mail Replica: 4 - 13
Jole Marcuccio
Febbraio 21, 2007, 6:12pm Report to Moderator
Restauratrice dipinti, scultura lignea, affreschi
Utente anziano
Posts: 441
Location: Bergamo
Gentile Chiara85, benvenuta!
In qualitÓ di moderatore di quest'area ti invito a regolarizzare la tua firma per poter continuare a scrivere serenamente (per informazioni vedi: http://www.tine.it/cgi-bin/blah/Blah.pl?b-firma/m-1104087421/).

Ricordo che in questo Forum Ŕ obbligatorio specificare la propria situazione professionale e il proprio nome e cognome pena l'esclusione dal forum e la cancellazione di messaggi e account.


Jole Marcuccio
Registrato Offline
Replica: 5 - 13
Sere
Giugno 14, 2010, 3:16pm Report to Moderator
Restauratrice di arte contemporanea
Utente anziano
Posts: 52
Location: Tra Como e Milano
Gentili colleghi,

ho un quesito da porvi per quanto riguarda l┤argomento "ligroina"┤: attualmente mi trovo all┤estero (Danimarca) e qua della ligroina non hanno mai sentito parlare, semplicemente perche┤ non la usano (cosi┤ pare). Quindi ho fatto i miei test di Wolbers utilizzando al posto della ligroina l┤etere di petrolio (punto di ebollizione 80-100 gradi, quindi simile a quello della ligroina). Mi chiedevo se quindi mi cambia tutte le polarita┤ dei test, o se posso considerare il Fd della ligroina e quindi i Fd del test di Wolbers senza dovermi mettere a fare i calcoli...?

Grazie mille in anticipo per la vostra risposta e un saluto danese  


Serena Francone
Registrato Offline
Windows Live Messenger Replica: 6 - 13
cinnabarin
Giugno 14, 2010, 7:07pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
ciao serena,
che solventi hai a disposizione?  ne conosci i parametri per collocarlo nel triangolo di Teas?

Immagino, (ipotesi nel tutto personale e a "caldo" ) che un "mineral spirit" a bassissimo o nullo contenuto aromatico non possa discostarsi pi¨ di tanto dai valori della "ligroina" ma ovviamente la cosa Ŕ da controllare.
Il test di wolbers originariamente Ŕ fatto con un mineral spirit mi pare, non con la ligroina, che invece Ŕ usata nel test di cremonesi, che da quello di Wolbers deriva...

facci sapere





roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 7 - 13
Sere
Giugno 16, 2010, 4:59pm Report to Moderator
Restauratrice di arte contemporanea
Utente anziano
Posts: 52
Location: Tra Como e Milano
Ciao! No appunto, mi manca proprio questo... non ho dietro i miei preziosi appunti di Cremonesi, quindi non so il Fd dell'etere di petrolio (ammesso pure che ci fosse tra i miei appunti!). Per˛ questa questione ligroina/etere di petrolio Ŕ veramente ambigua, dal momento che alcuni sostengono sia la stessa cosa! Ho scelto l'etere di petrolio perchÚ comunque pare sia il pi¨ affine, e siccome esistono vari tipi di etere di petrolio, classificati a seconda del loro punto di ebollizione (che dovrebbe corrispondere alla loro differente composizione), ho scelto quello col punto di ebollizione pi¨ simile (80-100░C). E che differenza c'Ŕ tra etere di petrolio e mineral spirit?
Alcune fonti parlano di presenza prevalentemente di pentano nell'etere di petrolio (che non Ŕ per l'appunto propriamente un etere e pu˛ essere chiamato anche "essenza di petrolio"), e di esano con 0,1% di contenuto aromatico nel mineral spirit (nella ligroina il contenuto aromatico dovrebbe essere pari allo 0,02%, nell'etere invece effettivamente non Ŕ segnato). Il white spirit invece, dovrebbe essere sempre una miscela di idrocarburi saturi, non solo alifatici ma anche aliciclici, e con contenuto di composti aromatici con gruppi alchilici fino al 25% del totale del volume.
Cosa ne dite? Sono attendibili queste fonti?  


Serena Francone
Registrato Offline
Windows Live Messenger Replica: 8 - 13
luigi73
Settembre 23, 2010, 8:08pm Report to Moderator
restauratore opere d'arte OS2 A
Utente anziano
Posts: 65
mi inserisco per avere info sul paragone tra le essenze di petrolio solitamente commercializzate e i prodotti shellsol in particolare il d40 e d70.
Qualcuno mi pu˛ spiegare le differenze e cosa sarebbe meglio avere in lab per quel che riguarda la tossicitÓ?
inoltre lo shellsol non Ŕ commercializzato in italia ma si vende su internet in germania. Se lo acquisto non Ŕ che mi fanno pagare delle tasse in pi¨ legate al commercio degl idrocarburi?
spero di essere stato chiaro


Luigi Franchi - Pescara
Registrato Offline
Sito Replica: 9 - 13
cinnabarin
Settembre 23, 2010, 8:20pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
in quanto utilizzatore finale del prodotto, puoi acquistare materiali in tutta l'unione europea.
Non ti fanno pagare nulla in pi¨. come tossicitÓ si equivalgono, hanno bassissimo contenuto aromatico, veramente trascurabile.

d-40 Ŕ un buonissimo materiale, direi il pi¨ usato.
Lo shell sol T (o anche TD che in Germania non trovi) sono dei solventi intermedi tra D-40 e D-70, ottimo sostituto della trementina, assolutamente privo di odore. Ŕ quello che Wolbers chiama mineral spirit, nel suo libro tradotto in italiano per il prato c'Ŕ una pagina su questo (giusto due righe, niente di che)

Il d-70 Ŕ il meno usato, lo consiglio per i consolidamenti del legno con regal rez 1126 perchÚ richiede tempi lunghi di asciugatura.
sono ottimi materiali e il costo Ŕ contenuto, sicuramente vale la pena di provare
ciao

  




roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 10 - 13
giocastellana
Agosto 22, 2011, 4:39pm Report to Moderator
Utente anziano
Posts: 56
Cortesemente potreste inviarmi il link della shellsol dove poter acqistare ligroina/etere di petrolio? d-40.


giovanni castellana


giovanni castellana
Registrato Offline
Replica: 11 - 13
cinnabarin
Agosto 24, 2011, 7:30am Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 12 - 13
giocastellana
Agosto 24, 2011, 11:23am Report to Moderator
Utente anziano
Posts: 56
Grazie Roberto......puntuale come sempre!!!!!!





giovanni castellana


giovanni castellana
Registrato Offline
Replica: 13 - 13
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO DIPINTI    Pulitura  ›  ligroina/etere di petrolio - W.S./ess.di petrolio

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE