Benvenuto, Ospite. Agosto 21, 2019, 12:19pm Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    TEMI GENERALI    Temi generali  ›  AB57 Moderatori: admin
Utenti presenti
No Members e 3 Ospiti

AB57  (attualmente 11,247 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Artemisia
Gennaio 14, 2007, 11:57pm Report to Moderator
Utente ospite
Qualcuno conosce le percentuali effettive dei vari componenti dell'AB57?
grazie..
Registrato
E-mail
Edgardo Pinto Guerra
Gennaio 15, 2007, 12:39pm Report to Moderator
Consulente risanamento murature storiche dal 2003
Posts: 252
Location: Studio consulenza risanamento muri
AB 57 Si tratta di un formulato messo a punto dai tecnici dell'Istituto Centrale del Restauro di Roma. E' composto da:
Acqua cc.1000;
Bicarbonato d'ammonio g.30;
Bicarbonato di sodio g.50;
E.D.T.A. (sale bisodico) g. 25;
Desogen (sale d'ammonio quaternario) cc.10 (tensioattivo, fungicida);
Carbossimetilcellulosa g. 60.
Dovrą avere un PH intorno a 7-5 e la quantitą di E.D.T.A. potrą essere variata e portata, se ritenuto necessario, a 100 - 125 g.
Alla miscela potranno essere aggiunte ammoniaca (NH4OH) o trietanolammina (C3H4OH3) allo scopo di facilitare la dissoluzione dei componenti"grassi" presenti nella crosta.
Esametafosfato di sodio (NAPO3)6 e formiato di ammonio (HCOONH+)
Sono sali che hanno la proprietą di sciogliere il gesso senza intaccare il carbonato di calcio.
Dovranno essere usati in soluzioni con il 5-10% d'acqua e, su richiesta della D.L., potranno essere miscelati tra loro al fine di ottenere una maggiore capacitą solvente.
Potrą essere, anche aggiunto un sapone liquido di tipo neutro o leggermente alcalino (5-10 cc. Litro) al fine di favorire una migliore bagnabilitą ed esportazione delle croste grasse e prodotte dagli idrocarburi alifatici.
Auguri



Edgardo Pinto Guerra. http://www.consultingepg.com
Consulente risanamento
Autore del volume "Risanamento di murature umide umide e degradate"
epg@consultingepg.com
Registrato Offline
Sito Replica: 1 - 4
Giancarlo_Buzzanca
Gennaio 15, 2007, 2:55pm Report to Moderator
Utente ospite
... solvente messo a punto da Paolo e Laura Mora allora nell'Istituto Centrale per il Restauro.
Un istituto che proponeva soluzioni ....
Registrato
E-mail Replica: 2 - 4
Artemisia
Gennaio 15, 2007, 6:45pm Report to Moderator
Utente ospite
..ma non sarebbe preferibile evitare di usare il bicabornato di sodio nella miscela(in quanto potrebbe lasciare residui di sali di sodio)??

..e l'EDTA..non č meglio trisodico rispetto al bisodico, troppo acido(e quindi troppo aggressivo)?

Ho ricercato ulteriormente ed č uscito qualche dubbio..
grazie comunque
Registrato
E-mail Replica: 3 - 4
Artemisia
Gennaio 15, 2007, 6:46pm Report to Moderator
Utente ospite
ops..EDTA(sale tetrasodico)..correzione grammaticale!=P
Registrato
E-mail Replica: 4 - 4
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print


Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE