Benvenuto, Ospite. Ottobre 25, 2020, 9:16pm Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    CORSI E FORMAZIONE    Fiere, Congressi e Convegni  ›  Svizzera-Italia: Restauro del '900 Moderatori: Adamantio
Utenti presenti
No Members e 2 Ospiti

Svizzera-Italia: Restauro del '900   (attualmente 2,310 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Adamantio
Marzo 7, 2007, 11:33pm Report to Moderator
Dottore in Chimica - Consulente Restauro
Posts: 933
Location: Torino e Aramengo (AT)
Comunicato Convegno Internazionale 2007
Convegno 2007

Le date del Convegno Internazionale sono:

15 marzo al Politecnico di Milano
20, 21 aprile a Stresa
22 aprile ad Ascona

Le date delle Mostre multimediali sono:

dal 21 aprile  al 31 maggio Isola Pescatori, Verbania Pallanza
dal 22 aprile  al 31 maggio Ascona (CH)
Le date delle Mostre sui Lungo Lago di Stresa, Verbania Pallanza sono
dal 22 aprile  al 31 maggio  

Il Novecento restaurato, il Novecento da restaurare. L'ambiente offeso e l'ambiente recuperato che diventa risorsa e modello. La territorialit√†, chiave di lettura del prossimo Convegno internazionale che la Fondazione Novalia dedica al Restauro del Novecento.  

Si svilupper√† tra Milano e il Lago Maggiore il Convegno Internazionale sul restauro del 900 organizzato e promosso dalla Fondazione Novalia, in due sessioni differenti una al Politecnico di Milano, l'altra con l'intenzione di toccare le tre sponde: quella lombarda, la svizzera e la piemontese. Quattro giorni di relazioni, tavole rotonde, mostre, che resteranno documentati in un'edizione libraria che raccoglier√† gli atti prodotti.  
Quello che si svolgerà in primavera rappresenta il secondo appuntamento di un ciclo triennale che la Fondazione ha dedicato al Novecento: alla tutela, alla conservazione e alla valorizzazione del costruito che ha caratterizzato il secolo.
Nel marzo 2006 la partenza, dedicata al Quadro normativo. Nel 2007 il convegno analizzer√† la Territorialit√† mentre un anno dopo tratter√† la Formazione. La Territorialit√† L'esigenza primaria quando si guarda alla risorsa territorio in rapporto agli interventi di riqualificazione sul costruito del secolo passato, tenere conto dell'impatto ambientale. E' ritenere urgente fornire risposte che considerino la necessit√† di porre un freno al degrado territoriale per difendere la qualit√† della vita. Diventa allora necessario proporre altre letture del territorio, nuovi interventi che vadano a costituire strategie culturali di riqualificazione programmata che tengano conto di questa priorit√†. Un'organica ri-considerazione del territorio novecentesco pu√≤ nascere mettendo a confronto differenti modelli culturali, progettuali e tecnologici. Non secondario allo scopo √® fornire incentivi alla ricerca scientifica e tecnologica affinch√® si possano mettere a punto materiali e tecnologie che diano luogo ad un altro costruire, a nuove opportunit√† di intervento che facciano del '900 recuperato un banco di prova e, al tempo stesso, un trampolino per originali e positive politiche territoriali.  

Le Motivazioni  
Le idee guida del simposio nascono dall'esigenza di indirizzare nuovi orientamenti culturali rivolti ad una riconsiderazione generale del territorio. In particolare, quando si guarda all'architettura novecentesca, la territorialit√† risulta come aggredita da una moltitudine di linguaggi, di strategie costruttive, di tipologie e morfologie che superano ogni precedente modello storico e che, attraverso l'infinita ridda di segni, di forme, di proposte hanno finito per delineare orizzonti differenti e provocare ricadute ambientali di incalcolabile portata. Da qui l'urgenza di ridare ordine, qualit√† anche motivazioni a questo costruito. Tra gli obiettivi del Convegno, vi √® infatti quello di rendere gli interventi territoriali del '900, oggetti di studio per nuovi modelli. Questo vuol dire mettere a punto strategie interdisciplinari che si avvalgano di competenze mirate, di tecnologie avanzate, dell'impiego di materiali eco-compatibili. Su questi presupposti si fondano quelle scelte che oltre ad essere in grado di soddisfare esigenze sociali ed estetiche, individuano nel  territorio una risorsa.
In quest'ottica non solo le belle e le grandi architetture, singoli edifici, ponti, ferrovie ecc. rappresentano valori, ma le stesse peculiarità ambientali trovano nuova fruizione attraverso, ad esempio, la realizzazione di parchi naturali.

Il convegno da la possibilità di approfondire, di confrontare, di ricevere delle informazioni, in tavoli di lavoro rivolti al concreto, di esperienze pilota di natura diversa.
Tavoli informativi e formativi al tempo stesso, dove il recupero e la valorizzazione programmata del costruito nel '900 sia intesa come la nuova frontiera su cui misurare, secondo parametri articolati e flessibili, le politiche culturali e territoriali in atto, partendo dal presupposto che ogni risorsa del territorio può migliorare la qualità della vita.

http://www.fondazionenovalia.org/Convegno_2007.html


Marco NICOLA
MODERATORE AREA AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

Conservation Scientist - Diagnosta dei Beni Culturali
Analisi chimiche, chimico-fisiche, petrografiche, biologiche... e ricerche per lo Studio, la Conservazione e il Restauro del Patrimonio Artistico
sito: http://www.adamantionet.com

Registrato Offline
Sito
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    CORSI E FORMAZIONE    Fiere, Congressi e Convegni  ›  Svizzera-Italia: Restauro del '900

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE