Benvenuto, Ospite. Maggio 20, 2019, 10:19am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    DIAGNOSTICA    Chimica per il restauro  ›  pulitura con n-metil-2pirrolidone Moderatori: Adamantio
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

pulitura con n-metil-2pirrolidone  (attualmente 3,076 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Patrizia76
Aprile 23, 2007, 4:16pm Report to Moderator
Restauratrice
Utente recente
Posts: 15
Ho acquistato da poco il solvente n-metil-2pirrolidone per la pulitura di un dipinto; vorrei sapere se qualcuno lo ha provato e l'opinione in merito...
Grazie


Patrizia Moro
Registrato Offline
Rossella Croce
Aprile 23, 2007, 7:34pm Report to Moderator
Consulente Diagnostica e Restauratore d' Arte
Utente anziano
Posts: 537
Location: Venezia
Ho in previsione di utilizzarlo a brevissimo come sostituente dell'alcol benzilico in una variante dei resin soap di Burnstock, nell'abito di una sperimentazione didattica inerente la pulitura di superfici lignee dorate.  Se ti interessa ti faccio avere le mie impressioni in merito. Ti servono anche i  dettagli tecnici  base sul solvente o li hai già avuti dal fornitore?


Rossella Croce
Restauratore di Beni mobili ed Architettonici
Tecnico per la diagnostica dei beni culturali  
Esperto per la Sicurezza nel settore del Restauro

Cooperativa per il Restauro S.c.p.a.- Milano
http://www.cooprestauro.net

MODERATORE SEZIONE CHIMICA E DIAGNOSTICA


Registrato Offline
Sito Replica: 1 - 7
Adamantio
Aprile 24, 2007, 6:58am Report to Moderator
Dottore in Chimica - Consulente Restauro
Posts: 933
Location: Torino e Aramengo (AT)
In ogni caso l'N-Metil-2-Pirrolidone non mi convince al 100% in termini di sicurezza. Ha pur sempre una certa parentela con le ammine e con le ammidi...

Citando dalla scheda di sicurezza:

"Contatti ripetuti o prolungati con la cute possono causare dermatiti. Test su animali indicano la possibilità che questa sostanza possa causare tossicità per la riproduzione o lo sviluppo umano."

e

"N-Metil-2-pirrolidone aumenta la permeabilità per altre sostanze attraverso la cute. Esistono riscontri insufficienti sugli effetti della sostanza sulla salute umana, per cui devono essere assunte le massime precauzioni. "

Non vorrei che poi tra qualche anno si scoprisse che...

...è solo un invito alla prudenza...


anche se capisco che spesso va a sostituire solventi ben più pericolosi...


Marco NICOLA
MODERATORE AREA AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

Conservation Scientist - Diagnosta dei Beni Culturali
Analisi chimiche, chimico-fisiche, petrografiche, biologiche... e ricerche per lo Studio, la Conservazione e il Restauro del Patrimonio Artistico
sito: http://www.adamantionet.com

Registrato Offline
Sito Replica: 2 - 7
Patrizia76
Aprile 24, 2007, 12:07pm Report to Moderator
Restauratrice
Utente recente
Posts: 15
Grazie ad entrambi per la solerzia nella risposta...
Ho provato ad utilizzarlo gelificato con metil-cellulosa al 2% su un dipinto: per ora i risultati sono molto buoni anche se dalla modalità di comportamento è molto simile al dimetilformammide...(ciò mi ha destato quindi molta molta precauzione/timore)...
Sarei molto lieta di apprendere qualche impressione sulla pulitura delle superfici lignee dorate...

Ps.=il fornitore mi ha dotato sia di scheda tecnica sia di scheda di sicurezza...


Patrizia Moro
Registrato Offline
Replica: 3 - 7
Rossella Croce
Aprile 25, 2007, 7:17pm Report to Moderator
Consulente Diagnostica e Restauratore d' Arte
Utente anziano
Posts: 537
Location: Venezia
Citato da patrizia_moro
Ho acquistato da poco il solvente n-metil-2pirrolidone per la pulitura di un dipinto; vorrei sapere se qualcuno lo ha provato e l'opinione in merito...
Grazie


Il messaggio di Patrizia mi sembrava abbastanza  diretto ad ottenere informazioni tecniche sull'utilizzo del solvente in questione. Poichè ritengo che l' argomento tossicità meriti un pò più di attenzione vi rimando  alla sezione Sicurezza  dove ho aperto un topic mirato all'argomento.

Nel frattempo, porto avanti l'argomento dal punto di vista tecnico, ponendo una domanda a Patrizia. Paragoni l'effetto della pulitura con  dimetilformammide a quella con  n-metil.2-pirolidone....in quali termini esprimi il paragone?

proprio ieri abbiamo iniziato le prove con il resin soap modificato con il solvente in questione su una cornice dorata ottocentesca.  I risultati sembrano essere  molto interessanti, ma spetto a pronunciarmi perchè i confronti sono appena iniziati.
Le zone trattate con questo sistema sono alcune gole interne dorate a foglia ma  con oro falso. La sueprficie si presentava molto ossidata a causa anche di sovrpposizioni con vernici intonanti in cui erano state stemperate porporine.  La prova con n-metil 2-pirrolidone è stata la più apprezzabile.


Rossella Croce
Restauratore di Beni mobili ed Architettonici
Tecnico per la diagnostica dei beni culturali  
Esperto per la Sicurezza nel settore del Restauro

Cooperativa per il Restauro S.c.p.a.- Milano
http://www.cooprestauro.net

MODERATORE SEZIONE CHIMICA E DIAGNOSTICA


Registrato Offline
Sito Replica: 4 - 7
Patrizia76
Maggio 7, 2007, 10:11am Report to Moderator
Restauratrice
Utente recente
Posts: 15
Mi scuso per il ritardo nella risposta augurando a tutti un buon lunedì...
Il mio paragone fra il dimetilformammide ed il n-metil-2pirrolidone era semplicemente fondato sulla rapidità con la quale veniva pulita la superficie trattata: appena ho passato il tampone, la superficie è risultata pulita senza insistere o "lavorare" il prodotto (come mi è capitato nell'utilizzo di resin soap i quali mi hanno imposti determinati tempi di posa)...
Spero di essere stata sufficientemente esaustiva e grazie sempre per la vostra solerzia....


Patrizia Moro
Registrato Offline
Replica: 5 - 7
arte63 restauratore
Ottobre 18, 2007, 5:54pm Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 6
ho avuto modo in passato di usare l'n2mitilpirrolidone in sostituzione al dimetil ,poiche essendo un composto oleoso e di natura meno volatile, si pensava fosse meno dannoso per l'operatore. ora dagli accertamenti eseguiti da paolo cremonesi anche tale prodotto risulta essere dannoso per l'operatore,per tanto se lo devi usare prendi i douti accorgimenti. in ogni caso i risultai erano ottimi se applicato con cura!!
Registrato Offline
Replica: 6 - 7
Rossella Croce
Ottobre 19, 2007, 1:51pm Report to Moderator
Consulente Diagnostica e Restauratore d' Arte
Utente anziano
Posts: 537
Location: Venezia
Grazie della tua partecipazione, ti rimando al topic aperto nella sezione sicurezza,dove potrai trovare i dettagli sul prodotto.


Rossella Croce
Restauratore di Beni mobili ed Architettonici
Tecnico per la diagnostica dei beni culturali  
Esperto per la Sicurezza nel settore del Restauro

Cooperativa per il Restauro S.c.p.a.- Milano
http://www.cooprestauro.net

MODERATORE SEZIONE CHIMICA E DIAGNOSTICA


Registrato Offline
Sito Replica: 7 - 7
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    DIAGNOSTICA    Chimica per il restauro  ›  pulitura con n-metil-2pirrolidone

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE