Benvenuto, Ospite. Giugno 25, 2019, 1:10am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    TEMI GENERALI    Temi generali  ›  Il Cenacolo in alta risoluzione meglio online .... Moderatori: admin
Utenti presenti
No Members e 2 Ospiti

Il Cenacolo in alta risoluzione meglio online ....  (attualmente 2,054 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Giancarlo.Buzzanca
Ottobre 27, 2007, 9:59pm Report to Moderator
Utente medio
Posts: 28
Il Cenacolo in alta risoluzione meglio online che dal vivo! Questo è il titolo di un annuncio apparso oggi su Repubblica on line che presenta il lavoro della Società HAL9000 S.r.l.
La presentazione è avvenuta mediante una conferenza stampa che si è svolta quest'oggi.
La stessa società (che è una branca della Società De Agostini) deteneva (così autodichiara) già in precedenza il record della foto più grande prodotto in Italia.

http://www.downloadblog.it/post/2751/la-prima-fotografia-da-86-gigapixel-un-record-tutto-italiano

Credo sia necessario leggere la copiosa documentazione distribuita  a commento della notizia e comunque discuterne.

Per quello che mi riguarda posterò maggiori informazioni e dettagli tecnici nel sito  Internet per il restauro (il blog della rubrica che appare su Kermes da alcuni anni)
http://internetperilrestauro.blogspot.com/2007/10/il-cenacolo-in-alta-risoluzione-meglio.html
Molti gli spunti che mi vengono in mente ma tarderei il commento di qualche attimo per consentire a chi è interessato di prendere conoscenza della notizia.


Registrato Offline
admin
Ottobre 28, 2007, 10:34am Report to Moderator
Architetto
Posts: 731
Location: Palermo
Questo post mi sembra in evidente contrasto con il contenuto del precedente "Fermiamo i restauri ... (Ginzburg-Settis)" dove leggo:

Testo citato
La richiesta/proposta di una pausa di riflessione nell'ambito del mondo dei rutilanti restauri nasce dalla considerazione che forti concentrazioni di danaro si concentrano su grandi interventi proponendo/imponendo restauri sempre da vetrina, straordinari e che ricercano risultati da prima pagina.


Leggo infatti nel blog:
Testo citato
Questa tecnica fotografica offre un duplice vantaggio: da un lato, è uno strumento unico nel suo genere per la “sorveglianza” dello stato di conservazione del dipinto; dall’altro, consente a chiunque si colleghi alla Rete, da qualsiasi parte del mondo, di osservare ogni particolare e ogni dettaglio dell’opera.


Da un lato ritengo che altri metodi d'indagine sono da tempo in grado di sorvegliare/monitorare lo stato di conservazione di un'opera, dall'altro lato non riesco ad immaginare quanti comuni mortali possano scaricare un'immagine così pesante (sbaglio ?)

Tra l'altro m'infastidisce il concetto di privilegiare l'esame di un'opera (meglio che nelle sue reali condizioni di percettibilità) estrapolandola dal contesto architettonico di cui è parte unitaria. Avremo sempre di una visione parziale....o no ?

Ma la notizia, il primato, la prima pagina .... sono gli unici elementi che contano.

P.S.
Il tutto quanto ci è costato ?


Sergio Tinè
Amministratore del forum

Registrato Offline
Sito Skype Replica: 1 - 2
Giancarlo.Buzzanca
Ottobre 28, 2007, 7:53pm Report to Moderator
Utente medio
Posts: 28
Il testo riportato è quello della Conferenza Stampa. Forse non sono stato chiaro. Sono quindi parole della società HAL9000 o/e della Soprintendenza.
Evidentemente debbo rivedere l'intervento. Il primato? Non è evidentemente importante, anzi. Non mi viene nemmeno in mente di verificare se lo sia o meno proprio perchè è irrilevante.
Pensavo di sottoporre all'attenzione la notizia e poi di ragionare un attimo dopo per evitare di essere troppo pesante. Tra l'altro gli aspetti economici mi interessano tantissimo ed ho cercato in giro  informazioni ma non ne ho rinvenute (al momento).

Ulteriori informazioni tecniche, ricordo, saranno postate su http://internetperilrestauro.blogspot.com/ non essendo attivo almeno al momento, in questo forum, uno spazio specificamente dedicato al rapporto tra applicazioni informatiche e restauro e conservazione. Ciononostante discuterne in generale ritengo sia importante. Anche per riprendere quanto affermato nel dimenticato appelo di Settis/Ginzburd.


Registrato Offline
Replica: 2 - 2
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    TEMI GENERALI    Temi generali  ›  Il Cenacolo in alta risoluzione meglio online ....

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE