Benvenuto, Ospite. Agosto 24, 2019, 11:01am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    DIAGNOSTICA    Chimica per il restauro  ›  concentrazioni Moderatori: Adamantio
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

concentrazioni  (attualmente 3,152 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
biblos
Dicembre 28, 2007, 5:44pm Report to Moderator
restauro carta
Nuovo utente
Posts: 4
Ciao a tutti! scusate se mi intrometto all'interno di un dibattito che poco ha a che fare con la mia domanda.
D'altro canto la sezione "informazioni sui prodotti di restauro" mi sembra la più adeguata....la mia è una curiosità, che pur nella sua banalità, ha acceso varie discussioni con i restauratori con cui mi sono trovata a confrontare!

Ponendo l'esempio di dover miscelare del primal in acqua o del beva in white spirit nelle varie percentuali...si deve considerare la percentuale effettiva di resina all'interno del prodotto o si considera già "puro" il prodotto così come viene commercializzato?

Es: se devo fare una proporzione di 1 a 10 di primal (in acqua), considero il primal in questione così come mi esce dal barattolo..oppure la sua percentuale effettiva di resina in esso contenuta? (nel mio caso Antares, 47% resina)

Io propendo per la prima soluzione....scusate la banalità della domanda ma per me un vostro parere vale molto!
Qualcuno mi ha messo la pulce nell'orecchio e d'altronde non c'è scritto da nessuna parte..
Grazie

danila tatiana


danila tatiana
Registrato Offline
Adamantio
Dicembre 29, 2007, 12:04pm Report to Moderator
Dottore in Chimica - Consulente Restauro
Posts: 933
Location: Torino e Aramengo (AT)
Direi che se dici una diluizione 1:10 di Primal in acqua significa che devi prendere 1 parte del prodotto commerciale "Primal" così come te lo hanno venduto e aggiungere 9 parti di acqua.

Infatti Primal è il nome del prodotto commerciale (o più precisamente una parte del nome in quanto manca la specifica precisa) e non è il nome della resina che ne è uno dei componenti (infatti il nome della resina sarebbe da riferirsi a una specifica tipologia di copolimero acrilico).

Se invece dici una diluizione 1:10 di resina acrilica (emulsionata) in acqua allora è giusto il ragionamento che hai fatto successivamente e quindi devi considerare la percentuale di resina effettiva. Nel caso che hai citato per un litro di prodotto (470g grammi di resina approssimando a 1 la densità) dovresti aggiungere circa altri 3,7 litri di acqua.

Se invece con un prodotto simile al "Primal" vuoi ottenere una soluzione analoga (per contenuto di polimero) a quella ottenuta mescolando il "Primal" 1:10 in acqua allora innanzitutto devi conoscere la tipologia esatta di Primal e la percentuale di polimero contenuta al suo interno. Una volta conosciuto tale parametro saprai che in 10 litri circa di soluzione ci dovranno essere "x" grammi di polimero. Prenderai quindi il nuovo prodotto simile al Primal e farai in modo di prenderne una quantità tale da avere  quel quantitativo di polimero  (ovvero gli "x" grammi di prima) e aggiungerai acqua fino ad avere 10 litri di soluzione. Mi sembra superfluo specificare che "analogo" non significa "identico" e che ogni prodotto commerciale ha proprietà più o meno differenti a prescindere dalla diluizione.        


Marco NICOLA
MODERATORE AREA AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

Conservation Scientist - Diagnosta dei Beni Culturali
Analisi chimiche, chimico-fisiche, petrografiche, biologiche... e ricerche per lo Studio, la Conservazione e il Restauro del Patrimonio Artistico
sito: http://www.adamantionet.com

Registrato Offline
Sito Replica: 1 - 1
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print


Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE