Benvenuto, Ospite. Ottobre 24, 2019, 3:26am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO ARCHITETTONICO    Architettura  ›  ristrutturazione gradinata Moderatori: admin
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

ristrutturazione gradinata  (attualmente 2,737 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
MarcoO
Gennaio 12, 2008, 12:13pm Report to Moderator
ingegnere
Nuovo utente
Posts: 9
Location: VE
Egregi Signori,
                      buon giorno.
ho cercato ovunque delle risposte per tutta la rete, ma con esito negativo,
poi come una manna dal cielo mi sono imbattuto in questo meravoglioso forum e,
speranzoso di trovare una soluzione ai miei problemi, mi sono iscritto e sono
qui a rivolgervi i miei quesiti.
premetto che sono un ing. elettronico privo di conoscenze in materia edilizia ed
architettonica quindi vi pregherei di essere pazienti per la mia ignoranza.

circa 3 anni orsono, abbiamo ristrutturato un palazzo datato ai primi del '900 con
ottimi risultati; qualche giorno fa, però, il rivestimento superiore di uno dei gradini
delle scale interne,che dall'androne d'ingresso porta ai diversi piani del palazzo,
ha ceduto sul punto centrale dello spigolo superiore a seguito di una normale
discesa.
daccordo, sono un po' sovrappeso, ma non penso possa essere questo il problema...

i gradini sono di cemento armato (i primi che facevano con questa tecnica) rivestiti
da uno strato di graniglia di sassi e cemento.
questo strato è stato ricostruito in quanto quello originale era pittosto consumato
risultando, inoltre, molto pericoloso.
il quesito è il seguente: come e cosa usare per aggiustare e rendere sicuro il gradino?
esistono cementi particolari e pi√Ļ adatti di altri allo scopo?
prima di rivolgermi ai tecnici che sono intervenuti a suo tempo, garantendoci che
quello che è successo non sarebbe mai accaduto, preferirei sentire la vostra opinione.
ringraziandovi dell'attenzione e sperando di ricevere molti consigli utili,
porgo cordiali saluti

Marco


ing. Marco Ortolan
Registrato Offline
marcolin
Gennaio 12, 2008, 4:12pm Report to Moderator
architetto
Nuovo utente
Posts: 6
Manca una descrizione abbastanza accurata, detta cos√¨ sembrerebbe la classica "cartella" . Quello che succede cio√® una volta che si applica uno strato di materiale (in questo caso cemento) troppo sottile e, in ogni caso senza possibilit√† di "aggrappare" sul sottostante. In pratica i due strati lavorano "in appoggio" uno sull'altro (finch√® dura) la semplice maturazione dello strato pi√Ļ recente √® sufficiente a causare il distacco
In genere questi gradini venivano fatti con un'unico getto (non mi sembra proprio ci fossero strati di finitura).
Non vedo grandi possibilità di intervento, sarebbe stato preferibile utilizzare resine o altri materiali simili; al minimo utilizzare un addittivo aggrappante prima della stesura del cls.
Credo che il degrado sia possibile su tutta la scala e che quello accaduto sia il rpimo di una serie
Spero che qualcun possa essere pi√Ļ consolatorio


marco zordan
Registrato Offline
Replica: 1 - 4
MarcoO
Gennaio 13, 2008, 1:12pm Report to Moderator
ingegnere
Nuovo utente
Posts: 9
Location: VE
ti ringrazio della risposta!
l'analisi da te svolta è l'esatta fotografia di ciò che è stato effettivamente fatto.
in effetti, dopo essermi informato meglio, la gradinata è effettivamente costituita
per intero da graniglia.
l'intervento di restauro è stato effettuato inserendo dei chiodi tra lo starato vecchio e
quello nuovo (come supporto) e degli aggrappanti liquidi per la "saldatura" delle due parti.
la domanda, speranzosa, che ti rivolgo (vista la tua dimostrata conoscenza approfondita
della materia)è: come recuperare il recuperabile?
cioè, come sistemare il danno che è stato fatto?
quali prodotti utilizzare?
è possibile utilizzare delle resine, o prodotti specifici, particolari da utilizzare sopra il lavoro
già fatto sugli altri gradini e non ancora (come da tua prognosi) danneggiati per evitare
che ciò che è accaduto si ripeta?
è preferibile rifare il lavoro in modo diverso?

lo so, lo so, troppe domande...,ma è una cosa che mi stà molto a cuore sia per l'impegno
e la cura messaci durante i lavori sia per una questione di sicurezza della mia famiglia.

ringraziandoti ulteriormente aspetto con ansia buone nuove (almeno spero questa volta  )

Marco


ing. Marco Ortolan
Registrato Offline
Replica: 2 - 4
marcolin
Gennaio 13, 2008, 4:01pm Report to Moderator
architetto
Nuovo utente
Posts: 6
Mi spiace, personalmente non saprei cosa fare, cos√¨ su due piedi,  trovo un p√≤ bizzarro l'inserimento dei chiodi che probabilmente abbiano aggravato la cosa. Fosse per me (se proprio bisognava utilizzare questa metodologia) bisognava martellinare la superficie e solo dopo (previo lavaggio) rifare il la rasatura con l'utilizzo di aggrappante e una retina (tipo pollaio) inserita nella rasatura.
Forse così durava qualche anno.
Adesso non ne ho la possibilit√† ma la ditta principale  che produce materiali che (forse) puoi utilizzare √® Mapei (vedi sito http://www.mapei.it) offre molti prodotti per rasature di preesitenti in c.a. (alla fin fine sono questo i tuoi gradini)
Alternativa, resine.
In ogni caso mi sembra pressochè inevitabile togliere quanto già fatto. (io almeno lo farei senza dubbio)

mi spiace, ciao marco


marco zordan
Registrato Offline
Replica: 3 - 4
admin
Gennaio 13, 2008, 7:32pm Report to Moderator
Architetto
Posts: 731
Location: Palermo
Non è mai facile curare a distanza.
Non vorremmo somigliare a qualche medico di base che prescrive farmaci via telefono ....

Rifare il lavoro è auspicabile.
Creare uno strato di "aggrappo" fra il fondo e lo strato di rivestimento è sempre opportuno.
Lo strato di rivestimento, meglio se armato con una rete inossidabile, deve avere uno spessore idoneo alle sollecitazioni indotte dall'uso (considerando anche il suo peso   ).
In ogni caso è preferibile rivolgersi ad un tecnico del luogo che, visionando il tutto, abbia quel minimo di esperienza pratica per consigliarla al meglio.


Sergio TinŤ
Amministratore del forum

Registrato Offline
Sito Skype Replica: 4 - 4
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO ARCHITETTONICO    Architettura  ›  ristrutturazione gradinata

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE