Benvenuto, Ospite. Ottobre 22, 2020, 4:38pm Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    CORSI E FORMAZIONE    Fiere, Congressi e Convegni  ›  Milano: La conservazione del presente Moderatori: Adamantio
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

Milano: La conservazione del presente  (attualmente 1,714 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
StefanoMarziali
Marzo 29, 2008, 6:32pm Report to Moderator
Restauratore,fotografia e diagnostica per immagini
Utente recente
Posts: 11
Location: Bergamo
Vorrei segnalare questi interessanti incontri organizzati dalla soprintendenza di Milano sulle problematiche di conservazione delle opere d'arte contemporanea

La comunicazione č avvenuta solo dopo l'uscita dell'ultimo numero di RestauroNews e, purtroppo, non ho potuto inserire la news dell'evento.  

Per maggiori informazioni rimando al sito di brera: http://www.brera.beniculturali.it/Page/t02/view_html?idp=324


La conservazione del presente: leganti sintetici, plastiche, video e installazioni

Giornate di studio

31 marzo, 7-14-21 aprile; ore 15.30-18.00

Palazzo di Brera, Sala della Passione


Una caratteristica della produzione delle arti degli ultimi decenni č l'estrema rapiditą con cui le materie prime della creativitą, spesso tra le pił disparate ed improbabili, si alterano e in molti casi si distruggono.


Un cosciente manifesto di questa fragilitą sono le lane di vetro di Piero Manzoni, i materiali organici dell'arte povera, quali le foglie di Giuseppe Penone o le fascine di Mario Merz, i materiali plastici di Piero Gilardi o di César. Non minori problemi pongono le complesse e composite installazioni, che nel loro connaturato dialogo con l'ambiente che le accoglie, lo comprendono come parte integrante e irrinunciabile del loro esistere e - una volta smontate e rimontate per cambiare collocazione - si ricreano sempre con morfologie spaziali diverse. Si prospetta una conservazione che ne tuteli costantemente il segno e il senso, anche quando risulta concretamente impossibile preservarne le materie costitutive originarie e ne sia inevitabile la sostituzione.


Anche le opere "tradizionalmente" basate su tele e colori - ad esempio quelle di Lucio Fontana e Alberto Burri - sono spesso realizzate con nuovi pigmenti sintetici e fissativi di origine industriale, che impongono soluzioni conservative alternative a quelle impiegate sull'antico. Lo studio analitico dei nuovi materiali e dei loro meccanismi di degrado, il dibattito critico sulla sistemazione di opere complesse e la condivisione di competenze fra gli operatori del settore sono i principi alla base del convegno.


I problemi relativi alla conservazione del presente saranno affrontati a Milano in quattro giornate di approfondimento, rispettivamente dedicate ai dipinti realizzati con leganti di origine sintetica, alle installazioni, alle opere di materiale plastico e ai video.


Stefano Marziali
Restauratore,
esperto in fotografia e
analisi multispettrali per immagini
Registrato Offline
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    CORSI E FORMAZIONE    Fiere, Congressi e Convegni  ›  Milano: La conservazione del presente

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE