Benvenuto, Ospite. Agosto 24, 2019, 11:03am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro carta  ›  restauro coperte in pelle Moderatori: alessandro sidoti, eflaia
Utenti presenti
No Members e 3 Ospiti

restauro coperte in pelle  (attualmente 2,486 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
stella restauro
Marzo 6, 2009, 9:30am Report to Moderator
restauro libri antichi, stampe,legatoria artistica
Utente anziano
Posts: 61
Location: jesi
Salve a tutti,
ho un "piccolo" problema con del materiale d'archivio che sto restaurando e spero tanto che possiate darmi qualche suggerimento.
E' un grosso volume d'archivio (il dorso è di circa 15 cm) dei più classici:  coperta in pelle scura, decori in pelle allumata e incisioni, patta di chiusura e fibbia, in genere si può dire che è in buono stato e vale sicuramente la pena di riutilizzarla.
Il problema è il dorso: la pelle è secca, deformata e si è ripiegata su se stessa formando una sorta di  piega a forma di "S".
Come posso fare per ridare elasticità alla pelle tanto da poter stendere il dorso? Così com'è se forzo  un pò la mano rischio di spezzarla a metà.
Potete suggerirmi qualche buon manuale per il restauro della pelle e qualcosa sulle incisioni e sulle dorature (possibilmente in italiano o al massimo in inglese!)?
Grazie mille a tutti, buon lavoro!
Stella Mimmotti


Stella Mimmotti
Registrato Offline
Sito
Gloria Conti
Marzo 6, 2009, 11:25am Report to Moderator
Restauratore - National Archives of Scotland
Utente anziano
Posts: 97
Location: Edinburgh
Ciao Stella, la coperta e' smontata? Se si potresti provare ad umidificarla in maniera molto delicata e localizzata (con goretex o sympatex). A volte aiuta, ma dipende molto dallo stato della pelle che comunque non riacquista l'elasticita' persa, ma torna piu' malleabile per il periodo che ti serve di rimetterla in posizione. In linea di massima l'acqua e' sempre sconsigliata con il cuoio...
Altri trattamenti specifici non ne ho mai provati. Ricordo qualcosa riguardo l'uso di alluminio, ma ora come ora non mi sovviene, magari mi documento un po' e ti faccio sapere.
Ciao da una conterranea


Gloria Conti
Registrato Offline
Sito Replica: 1 - 5
stella restauro
Marzo 7, 2009, 1:36pm Report to Moderator
restauro libri antichi, stampe,legatoria artistica
Utente anziano
Posts: 61
Location: jesi
Grazie del suggerimento Gloria...proverò!
Se trovi qualche riferimento bibliografico mi faresti un gran favore!
Comunque la coperta è smontata e la pelle direi che è in buono stata, non è spezzata ne troppo logora sarebbe proprio un peccato non riutilizzarla!
....solo per curiosità...ma di dove sei?  
a presto Stella Mimmotti


Stella Mimmotti
Registrato Offline
Sito Replica: 2 - 5
Gloria Conti
Marzo 8, 2009, 2:11pm Report to Moderator
Restauratore - National Archives of Scotland
Utente anziano
Posts: 97
Location: Edinburgh
Di Arcevia!
E complimenti per aver avuto il coraggio di aprire un laboratorio in zona, io ci ho pensato a lungo ma poi il vento ha girato e mi ha portata altrove...
In settimana, avendo sotto mano un p' più di materiale, vedo se trovo qualcosa.
Intanto buon lavoro!


Gloria Conti
Registrato Offline
Sito Replica: 3 - 5
eflaia
Marzo 10, 2009, 9:29pm Report to Moderator
Resp. laboratorio conservazione e archivista
Posts: 327
Location: Roma
Gentile utente "stella restauro"  benvenuto!
In qualità  di moderatore di quest'area ti invito a regolarizzare la tua firma per poter continuare a scrivere serenamente (per informazioni vedi: http://www.forum-restauro.org/forum/b-firma/m-1104087421/).

Ricordo che in questo Forum è obbligatorio specificare la propria situazione professionale e il proprio nome e cognome pena l'esclusione dal forum e la cancellazione di messaggi e account.



Enrico Flaiani
Registrato Offline
Replica: 4 - 5
Gloria Conti
Marzo 13, 2009, 12:05pm Report to Moderator
Restauratore - National Archives of Scotland
Utente anziano
Posts: 97
Location: Edinburgh
Ho dato una guardatina veloce e ho trovato (meno male!) conferma di quello che ti dicevo sopra in un articolo di M. Kite, R. Thomson e A. Angus intitolato Materials and techniques: past and present, contenuto nel volume Conservation of Leather and related materials (pp.125-126) in cui si parla di umidificazione come metodo per ridare forma a cuoi deteriorati. Le tecniche elencate sono diverse, dalla camera di umidificazione, alle carte assorbenti, al goretex se si tratta di trattare in maniera localizzata. Comunque si specifica che si deve fare bene attenzione affinche' la pelle non si bagni, ma si umidifichi solamente. Inoltre l'articolo parla anche di come fare estremamente attenzione a non innalzare la temperatura del cuoi (anche solo lasciandolo sotto al sole!) perche' la temperatura di restringimento (e qui, scusate, ma forse sbaglio clamorosamente il termine in italiano!! Spero si capisca lo stesso!) nei cuoi deteriorati piu' essere davvero molto molto bassa.

Tutto qua
Ciao!


Gloria Conti
Registrato Offline
Sito Replica: 5 - 5
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro carta  ›  restauro coperte in pelle

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE