Benvenuto, Ospite. Dicembre 16, 2019, 8:42am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro ligneo  ›  Restauro portone in legno S.O.S. Moderatori: cinnabarin
Utenti presenti
No Members e 2 Ospiti

Restauro portone in legno S.O.S.  (attualmente 23,771 viste) Print
7 Pagine « 1 2 3 4 5 6 7 » Tutti Raccommanda Thread
alessandro macuz
Giugno 20, 2009, 9:39am Report to Moderator
lucidatura arredi lignei
Utente anziano
Posts: 211
Location: venezia
COmplimenti! riesci anche a colorare con tinte all'acqua? che ipegno orario hai avuto per questo tavolo??? sopra aveva il marmo?


Alessandro Macuz
Registrato Offline
Replica: 30 - 101
Dario Taras
Giugno 20, 2009, 1:01pm Report to Moderator
Restauratore ligneo?
Utente anziano
Posts: 51
Location: Specchia (LE)
Puoi colorare la balsite con terre, pigmenti, ossidi, giusto per avere una buona base di partenza, poi ci vai con normalissimi colori ad acqua........Il piano era il legno...almeno quello che ho trovato io ma sicuramente era presente un piano in marmo.......Per l'impegno arario....non capisco cosa vuoi dire.....cmq i tavoli erano due e le condizioni disastrose.....nei prossimi giorni posterò delle foto del prima e dopo.....


Dario Taras
Registrato Offline
Replica: 31 - 101
alessandro macuz
Giugno 21, 2009, 11:04am Report to Moderator
lucidatura arredi lignei
Utente anziano
Posts: 211
Location: venezia
la proverò sicuramente .per ipegno orario intendevo quante ore hai messo in conto ?
Ridorato a oro zecchino o foglia metallica imitazione oro?


Alessandro Macuz
Registrato Offline
Replica: 32 - 101
Manuela.
Giugno 21, 2009, 9:21pm Report to Moderator
Restauratrice / Ceramista
Utente Attivo
Posts: 30
Location: Napoli
Dario interessante quel tavolino...ma quelle decorazioni le hai ripetute con i calchi o modellate a mano?
Questa balsite con cosa và diluita per fare un calco?
è molto costosa?

Alessandro non ho ancora avuto modo di fare un tassello di pulitura, ancora devo iniziare, ma io credo cmq che siano zone di smalti sovrapposte e zone di vernici vecchie degradate su vernici....
Comunque di solito per le piccole mancanze evito di usare la gomma siliconica bicomponente. Per le piccole mancanze, quasi senza sottosquadri, mi trovo bene anche con del semplice silicone  bianco ( quello per le fessure dei bagni   )...


Manuela Fedele
Restauratrice / ceramista
Napoli
Registrato Offline
Replica: 33 - 101
Dario Taras
Giugno 22, 2009, 9:18pm Report to Moderator
Restauratore ligneo?
Utente anziano
Posts: 51
Location: Specchia (LE)
la proverò sicuramente .per ipegno orario intendevo quante ore hai messo in conto ?
Ridorato a oro zecchino o foglia metallica imitazione oro?

Di ore non credo di aver tenuto il conto posso solo dirti che li ho conclusi nel giro di 30 gg circa era un lavoro a scadenza per la vista del Santo Padre a Brindisi l'anno scorso......
on è dorato a oro ma ad argento e successivamente meccato ed ho usato argento vero......


Dario Taras
Registrato Offline
Replica: 34 - 101
Dario Taras
Giugno 22, 2009, 9:24pm Report to Moderator
Restauratore ligneo?
Utente anziano
Posts: 51
Location: Specchia (LE)
Citato da Manuela.
Dario interessante quel tavolino...ma quelle decorazioni le hai ripetute con i calchi o modellate a mano?
Questa balsite con cosa và diluita per fare un calco?
è molto costosa?

Alessandro non ho ancora avuto modo di fare un tassello di pulitura, ancora devo iniziare, ma io credo cmq che siano zone di smalti sovrapposte e zone di vernici vecchie degradate su vernici....
Comunque di solito per le piccole mancanze evito di usare la gomma siliconica bicomponente. Per le piccole mancanze, quasi senza sottosquadri, mi trovo bene anche con del semplice silicone  bianco ( quello per le fessure dei bagni   )...



Si interessanti i tavoli sono due a non sono piccoli....il piano è 140x60x80 C/a di altezza.......e per quel che concerne le decorazioni o intagli....li ho replicati a manina....non avevo dei piedi come campione....nel senswo che quelli che erano rimasti mal si sposavano come misure .....quindi li ho intagliati uno ad uno....La Balsite può essereallungata fino al 5% con alcool in maniera da essere iniettata con grosso siringhe, e non è molto costosa......provala e mi dirai.


Dario Taras
Registrato Offline
Replica: 35 - 101
Dario Taras
Giugno 22, 2009, 9:27pm Report to Moderator
Restauratore ligneo?
Utente anziano
Posts: 51
Location: Specchia (LE)
Scusa ma usi il silicone bianco per fare cosa ...non credo di aver capito bene......


Dario Taras
Registrato Offline
Replica: 36 - 101
Manuela.
Giugno 22, 2009, 10:30pm Report to Moderator
Restauratrice / Ceramista
Utente Attivo
Posts: 30
Location: Napoli
Uso il silicone bianco per crearmi lo stampo  


Manuela Fedele
Restauratrice / ceramista
Napoli
Registrato Offline
Replica: 37 - 101
alessandro macuz
Giugno 23, 2009, 11:32am Report to Moderator
lucidatura arredi lignei
Utente anziano
Posts: 211
Location: venezia
Citato da Manuela.
Uso il silicone bianco per crearmi lo stampo  


dici quello acrilico sovraverniciabile oppure acetico antimuffa???
Io mi trovo bene con l'acetico trasparente o anche bianco mescolato ad inerte (talco industriale o anche farina) e quando non mi attacca più alle mani, spolvero l'oggetto o la parte che voglio replicare con il talco e schiaccio questo "didò" per adulti sulla parte e lascio 1 giornata almeno a seccare (ma dipende dal clima) una volta asciutto premo al centro e alzo le estremità è lo stampo in silicone a bassissimo costo è fatto!
Usi anche tu questa tecnica?


Alessandro Macuz
Registrato Offline
Replica: 38 - 101
Manuela.
Giugno 23, 2009, 3:27pm Report to Moderator
Restauratrice / Ceramista
Utente Attivo
Posts: 30
Location: Napoli
io uso il silicone bianco quello acetico antimuffa (credo )..comunque quello che si usa per chiudere le fessure della doccia in bagno ad esempio!
io uso un' altra tecnica:premo il tubetto di silicone con la pistola, direttamente sul pezzo da riprodurre, poi schiaccio un po' alla volta il silicone fresco con una spatola anatomica, benissimo (sennò si formano bolle d'aria); faccio un primo strato ben aderente al substrato, seguito da un secondo e terzo strato... fino a raggiungere circa 1cm di spessore (poi ovviamente dipende!)
Infine aspetto che si asciuga (che non appiccica più) una giornata (o anche di più) e lo stacco come si fa con la gomma siliconica.
[color=green]

Il silicone bianco è migliore di quello trasparente, perchè è più controllabile, e riesci a capire meglio se si formano bolle d'aria.
Lo stampo di silicone, una volta asciutto, non è elastico e resistente come la gomma siliconica, quindi io lo uso su zone con pochi sottosquadri.

Ma tu perchè aggiungi l'inerte al silicone bianco?


Manuela Fedele
Restauratrice / ceramista
Napoli
Registrato Offline
Replica: 39 - 101
alessandro macuz
Giugno 23, 2009, 8:03pm Report to Moderator
lucidatura arredi lignei
Utente anziano
Posts: 211
Location: venezia
aggiungo l'inerte per evitare appunto le bolle d'aria cioè, impasto il silicone con l'inerte e man mano che aggiungi l'inerte il silicone perde appicicosità così non ti stacca una doratura (sennò che ci metti  ma rimane molto morbido.
Faccio un panetto e lo appoggio su di un compensato a questo punto lo schiaccio su quello che devo calcare con il palmo della mano sul centro del compensato e contemporaneamente controllo  la pasta che fuoriuscirebbe schiacciandola e poi lascio lì. cmq lo stampo ci mette anche una decina di giorni ad asciugare.
Prova!!!magari a me sembra una buona cosa aggiungere l'inerte ma non avendo esperienza con l'uso delle gomme siliconiche non saprei dirti di più.
e il portone?
CiaUz


Alessandro Macuz
Registrato Offline
Replica: 40 - 101
Manuela.
Giugno 23, 2009, 9:34pm Report to Moderator
Restauratrice / Ceramista
Utente Attivo
Posts: 30
Location: Napoli
E infatti si, hai ragione, l'inerte non lo fa appiccicare... non me lo spiegavo perchè io l'ho sempre usato sulle opere lapidee...Le opere lignee (non sò se si è capito) non sono la mia specializzazione.
10giorni? mi sembra esagerato, ma usi lo stesso mio silicone?

Per il portone stò aspettando che confermano il nostro preventivo... e come tu sai ci vuole tempo per queste cose!  

Cmq ti aggiornerò! ci puoi contare ...


Manuela Fedele
Restauratrice / ceramista
Napoli
Registrato Offline
Replica: 41 - 101
alessandro macuz
Giugno 24, 2009, 12:31pm Report to Moderator
lucidatura arredi lignei
Utente anziano
Posts: 211
Location: venezia
bhè è un vantaggio anche per i lapidei così non rimane nulla di residuo tranne un po' di talco .
in quanto ai 10 giorni, si anche usando il bianco da sanitari ci vuole un sacco per asciugare  un panetto diciamo di 2,5x7x7 cm , quì a venezia a situazione è umidità umidità umidità ...
avevo letto sul tuo profilo che sei ceramista difatti non mi spiegavo il discorso del portone.
In bocca al lupo per il preventivo.


Alessandro Macuz
Registrato Offline
Replica: 42 - 101
Manuela.
Giugno 25, 2009, 1:00pm Report to Moderator
Restauratrice / Ceramista
Utente Attivo
Posts: 30
Location: Napoli
Grazie devo provare, il talco è sempre il migliore!
Cmq sono restauratrice di lapidei sul diploma ma ho lavorato un po' su tutto; e  in più ho un'azienda di ceramica  
Se non ci fosse questo forum non potrei spaziare le mie esperienze  
Grazie ancora per la disponibilità!


Manuela Fedele
Restauratrice / ceramista
Napoli
Registrato Offline
Replica: 43 - 101
Manuela.
Giugno 25, 2009, 1:00pm Report to Moderator
Restauratrice / Ceramista
Utente Attivo
Posts: 30
Location: Napoli
AH... CREPI!!    


Manuela Fedele
Restauratrice / ceramista
Napoli
Registrato Offline
Replica: 44 - 101
7 Pagine « 1 2 3 4 5 6 7 » Tutti Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro ligneo  ›  Restauro portone in legno S.O.S.

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE