Benvenuto, Ospite. Maggio 26, 2019, 12:07am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    TEMI GENERALI    Temi generali  ›  Che prospettive ha una studentessa diplomata? Moderatori: admin
Utenti presenti
No Members e 2 Ospiti

Che prospettive ha una studentessa diplomata?  (attualmente 1,230 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Susanna87
Giugno 10, 2009, 1:12pm Report to Moderator
Studente di restauro preso Palazzo Spinelli, Fi
Nuovo utente
Posts: 3
Location: Firenze
Salve a tutti, mi presento, mi chiamo Susanna, ho 22 anni e ora vivo a Firenze. Sono di Piacenza, ma sono trasferita qui per studiare restauro presso Palazzo Spinelli. Quest'anno mi diplomo nel biennio, tra 15 giorni circa. L'anno prossimo invece sarò diplomata nel triennio. Ho avuto diverse occasioni di partecipare a cantieri di restauro, e a scuola sono apprezzata, ma purtroppo non basta. Quelli iscritti come me nel 2007 sono esclusi dall'albo dei restauratori e restano solo collaboratori. non solo, per poter iscriversi dovrebbero frequentare una nuova università sperimentale a Torino, di ben 5 anni. E chi, come me non ne ha la possibilità? La scuola ha un costo notevole, purtroppo non tutti i miei compagni hanno potuto permettersi il terzo anno, con tutte le doti che hanno, per altro! Però con due anni noi non siamo nessuno. Pensavamo col terzo invece di essere un pochino più qualificati e avremmo affrontato anni di gavetta con più serenità, ma coi nuovi ordinamenti, nemmeno col terzo anno diventi qualcuno e resti sempre e solo un "collaboratore di restauro", salvo cambiamenti. Purtroppo non posso permettermi università od ulteriori corsi: col terzo anno avrò esaurito le mie possibilità di studio.
In aggiunta, le botteghe verso cui siamo indirizzati dalle scuole, ci offrono lunghi stage formativi, che in sé sono ottimi, ma purtroppo molti di loro chiedono di essere pagati per questa opportunità, altre invece oltre a farti lavoraalmeno un anno con promesse di assunzione, infine ti scartano. A me ancora non è accaduto, ma mi troverò in questa situazione dal prossimo anno, perciò mi domando che prospettive ci sono? Grigie? Nere? Quanto devo sperare?
Un'ultima cosa: attenersi solo agli indirizzi dati dalla scuola, o armarsi di pazienza e presentarsi di persona? E domanda correlata: come fare a presentarsi di persona, dove trovare indirizzi di botteghe e studi di restauro??
Grazie a chiunque avrà la pazienza...


Susanna Girometti
Registrato Offline
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    TEMI GENERALI    Temi generali  ›  Che prospettive ha una studentessa diplomata?

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE