Benvenuto, Ospite. Dicembre 9, 2019, 3:01am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro ligneo  ›  AIUTO HO FORSE ROVINATO UN MOBILE? Moderatori: cinnabarin
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

AIUTO HO FORSE ROVINATO UN MOBILE?  (attualmente 2,216 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
robibau
Luglio 8, 2009, 8:15pm Report to Moderator
personal trainer
Nuovo utente
Posts: 7
Salve a tutti sono una nuova iscritta... per disperazione!! ho usato uno sverniciatore per il legno sicuramente troppo a lungo e ovviamente il legno si è rovinato, Adesso  si presenta cristallizzato in alcuni punti. Esiste un rimedio? Ho paura di scartavetrarlo troppo!! grazie mille per qls event suggerimento!!!

                                                                                Robi


[face=Geneva][/face Roberta Compton
Registrato Offline
alessandro macuz
Luglio 8, 2009, 8:27pm Report to Moderator
lucidatura arredi lignei
Utente anziano
Posts: 211
Location: venezia
bhè potresti usare un 'altro po' di sverniciatore per sciogliere quello che è rimasto cristalizzao come dici tu oppure usare un solvente per rimuovere quello che si è riapiccicato  


Alessandro Macuz
Registrato Offline
Replica: 1 - 11
alessandro macuz
Luglio 8, 2009, 8:29pm Report to Moderator
lucidatura arredi lignei
Utente anziano
Posts: 211
Location: venezia
dovresti aggiungere la firma e descrivere la tua attività nel profilo.
Benvenuta


Alessandro Macuz
Registrato Offline
Replica: 2 - 11
robibau
Luglio 8, 2009, 8:43pm Report to Moderator
personal trainer
Nuovo utente
Posts: 7
ok lo faccio subito!!


[face=Geneva][/face Roberta Compton
Registrato Offline
Replica: 3 - 11
robibau
Luglio 8, 2009, 8:54pm Report to Moderator
personal trainer
Nuovo utente
Posts: 7
che tipo di diluente potrei usare? sono una principiante ovviamente


[face=Geneva][/face Roberta Compton
Registrato Offline
Replica: 4 - 11
robibau
Luglio 8, 2009, 8:56pm Report to Moderator
personal trainer
Nuovo utente
Posts: 7
dimenticavo più uso lo sverniciatore e più la situazione peggiora


[face=Geneva][/face Roberta Compton
Registrato Offline
Replica: 5 - 11
cinnabarin
Luglio 8, 2009, 8:56pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
Puoi postare una foto di un dettaglio almeno, solo per capire la situazione?
Sverniciatore

ciao


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 6 - 11
robibau
Luglio 8, 2009, 9:41pm Report to Moderator
personal trainer
Nuovo utente
Posts: 7
purtroppo non mi è possibile mett la foto ma è tipo una resina trasparente e ruvida


[face=Geneva][/face Roberta Compton
Registrato Offline
Replica: 7 - 11
cinnabarin
Luglio 8, 2009, 9:51pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
puoi dare qualche informazione in più? altrimenti è difficile. Tipo di mobile e di legno, se ha vernice trasparente o è colorato o laccato, l'epoca almeno a spanne...
lo sverniciatore   lo hai lasciato seccare sul manufatto?


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 8 - 11
robibau
Luglio 9, 2009, 11:18am Report to Moderator
personal trainer
Nuovo utente
Posts: 7
la vernice era trasparente e lucida sicuramente ho messo molto sverniciatore.... sicuramente troppo e l'ho lasciato per troppo tempo specie nei punti in cui non riuscivo a staccarla probabilmente si è seccato, adesso è rimasto un residuo resinoso trasparente ruvido in alcuni punti. E' del 1960.


[face=Geneva][/face Roberta Compton
Registrato Offline
Replica: 9 - 11
cinnabarin
Luglio 9, 2009, 11:27am Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
premetto che è difficile dare consigli ai principianti, e forse da un certo punto di vista anche sbagliato. Spesso arrivano nei laboratori di restauro manufatti trattati amatorialmente, con grosse complicazioni operative, quando sarebbero stati più facilmente trattabili ( anche con vantaggio economico) senza interventi improvvistati.
Ancor più difficile dare consigli su operazioni fatte su manufatti che non si sono visti.

Detto questo è possibile che i tuoi problemi derivino dal fatto che il manufatto in questione poteva essere trattato con vernici bicomponenti, tipo poliuretani o poliesteri, caratterizzate da un forte spessore, da estrema durezza e lucentezza, che spesso nel tempo degrdano soprattutto se esposte alla luce solare diretta, formando crepe e alterandosi cromaticamente.
A volte comunque si mantengono meglio.
Questa tipologia di vernice è la più difficile da trattare, perchè gli sverniciatori, cha altro non sono che solventi addensati  con altri ingredienti, non possono solubilizzare queste resine, oppure lo fanno solo parzialmente.
In genere, essedo comunque una scelta di finitura caratteristica dei manufatti anni '50 e '60, se è discretamente conservata, vista anche la difficoltà estrema di rimzione, si opta per il loro mantenimento.
Quando sono degradate, alterate e fessurate, come spesso succede per esempio a tavoli e tavolini su cui è stato appoggiato un vaso o che hanno preso acqua, l'unica soluzione è tentare di rigonfiarle con solventi forti tipo dimetilsolfossido, che però non è detto che funzioni, oppure a preparazioni gelificate calibrate sul caso specifico: forse può funzionare una soluzione addensata di dimetilsolfossido e alcool benzilico; soluzioni fuori dalla portata di chi fà restauro per hobby.

Altre soluzioni sono la rimozione meccanica con tutti i rischi che comporta, ho sentito utiizzare il phon sverniciante, o armarsi di sana pazienza e carteggiare ....se il mobile come credo, è impiallicciato, attenzione in questa fase a non compromettere i sottili strati di legno "nobile" incollati al di sopra dei materiali compositi (compensati etc..) comunque il lavoro sarà lungo e avaro di soddisfazioni, inoltre potresti avere problemi con la successiva verniciatura.

due consigli se mi permetti:

  1- con il rischio di apparire al solito una mosca bianca,   la sverniciatura, per quanto la si ritenga la prima operazione da effettuare sui mobili, è da considerarsi un operazione drastica da effettuarsi solo in casi estremi, solo dopo aver tentato altre strade.  

2- prima di effettuare larghe operazioni, conviene fare piccole prove in un angolo, sui lati, in basso o in alto verso la parte appoggiata alla parete, insomma un quadratino 3x3 cm circa per vedere come si comporta il materiale che abbiamo scelto di utilizzare.


Una domanda era davvero necessario rimuovere questa vernice?



roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 10 - 11
robibau
Luglio 9, 2009, 11:43am Report to Moderator
personal trainer
Nuovo utente
Posts: 7
SI penso proprio che proverò carteggiare anche se mi rendo conto anche io che il risultato non sarà ottimale.   Visto che comunque lo vorrei dipingere di bianco per caso non c'è un modo di creargli uno strato sopra che lo renda uniforme? Grazie mille per i consigli e la pazienza....

No non era così necessario infatti nella parte superiore l'ho lasciato intatto.... ma nei libri che ho comprato la consigliavano.


[face=Geneva][/face Roberta Compton
Registrato Offline
Replica: 11 - 11
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro ligneo  ›  AIUTO HO FORSE ROVINATO UN MOBILE?

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE