Benvenuto, Ospite. Dicembre 6, 2019, 11:22am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO DIPINTI    Temi in generale  ›  RESTAURO OSSO-AVORIO-AIUTOOOO CERCASI CONSIGLI BAS Moderatori: cinnabarin
Utenti presenti
No Members e 16 Ospiti

RESTAURO OSSO-AVORIO-AIUTOOOO CERCASI CONSIGLI BAS  (attualmente 2,859 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Marien 87
Febbraio 19, 2011, 12:29pm Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 4
Salve , avrei urgentemente bisogno di una mano,sono una laureanda in conservazione e restauro dei beni culturali di Palermo, ho frequentato alcuni cantieri nel settore organico ma principalmente nel settore dei dipinti su tela e tavola dove penserò di specializzarmi. Pongo subito il mio quesito: affinchè possa sempre più fare molta pratica, domani andrò a fare delle foto ad un crocifisso di medie dimensioni, mi è stato detto che presenta 2 materiali : osso la parte del crocifisso e del corpo che presenta sporco e soprattuto mi hanno detto si è ingiallito, è diventato nero-marrone (forse incrostazioni per via dell'usura devo ancora vederlo) e poi manca a quanto pare una parte della mano o braccio, e c'è una piccola parte da incollare, diciamo che ho trattato l'avorio solo una volta, e mi ricordo che per la pulitura ho utilizzato del tween 20 al 2-3% in acqua deionizzata, secondo voi è perfetto?Posso aumentare anche le percentuali sino al 5-8%? Poi so di alcuni metodi molto naturali e casalinghi che molti mi hanno detto che se con cautela funzionano e aiutano a lucidare, come il latte diluito con un pò d'acqua, o soluzione di metà limone e sale fino sulle parti ingiallite, stando attenta all'acidità del limone e asciugare con dell'olio di mandorle, che non so proprio dove acquistare, voi lo sapete? Potete dirmelo?Oppure con dell'essenza di trementina o alcool etilico per lo sporco, voi cosa mi consigliate?Poi ho pensato (seppur banalmente) che dato che questo materiale è molto resistente e proviene il più delle volte da zanne di elefante e altri animali, e che quindi come i nostri denti può essere sbiancato leggermente proprio per togliere la parte sporca ingiallita, con del bicarbonato diluito in acqua, ma non saprei a che percetuali.
E per finire volevo sapere se la colla bicomponente epossidica andava bene per i piccoli incollaggi, anche se so che tende ad ingiallire, e quindi sapere se va bene o se ci sia un ottimo sostituto, e inoltre come potrei realizzare piccole reintegrazioni con che stucco? e va bene tono su tono usare degli acquarelli? so che è perfetto archeostucco, ma conviene reintegrarlo? o lo lascio per come è?Ovviamente è per un privato e tra l'altro lui non ha preteso che ritorni al suo aspetto originario, perchè infatti la prima cosa è preservarlo  da ogni forma di degrato, più che pensare al lato estetico,che poi a parte l'integrazione non c'è nient'altro  metterò delle foto, ma vi prego aiutatemi e ditemi i vari passaggi che dovrei fare se possibile. Comunque il lavoro non è molto mi ha detto.

Grazie tante aspetto risposte

Marianna Arnone

laureanda Conservazione e Restauro dei Beni Culturali
Registrato Offline
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO DIPINTI    Temi in generale  ›  RESTAURO OSSO-AVORIO-AIUTOOOO CERCASI CONSIGLI BAS

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE