Benvenuto, Ospite. Marzo 21, 2019, 6:34pm Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO ARCHITETTONICO    Materiali lapidei naturali ed artificiali  ›  SOFFITTI IN GESSO Moderatori: admin
Utenti presenti
No Members e 2 Ospiti

SOFFITTI IN GESSO  (attualmente 1,886 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
valin
Marzo 7, 2011, 10:57am Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 2
Buongiorno a tutti, sto cercando informazioni per il restauro di soffitti in gesso del basso Monferrato.
I soffitti in questione sono tipo a cassettoni le cui specchiature lunghe circa 2 m e larghi 0,40 m, sono di gesso colato in stampi presumibilmente di legno, le cui pregevoli decorazioni anche con stemmi gentilizi suggeriscono  l'ipotesi che fossero presi a prestito da dimore di alto valore storico.
Le condizioni generali sono piuttosto buone, ma procedendo con l'asportazione meccanica dello scialbo si intercettano vaste aree degradate dall'umiditā dove il gesso sottostante risulta saturo di umiditā e di consistenza burrosa. Altre zone invece (specialmente lungo le fessure e crepe) risultano difficili o impossibili da pulire perchč i tre strati di vernice sono fusi tra loro, costiutendo una crosta durissima  e fortemente aggrappata al supporto per cui si corre il rischio di danneggiarlo.
Ho provato ad usare sverniciatore e acqua calda con scarso risultato, ho pensato al vapore ma temo di inzuppare e indebolire ulteriormente il gesso.
Il mio dubbio č se  sia opportuno lasciare gli strati di scialbo nelle zone difficili (la finezza dei rilievi purtroppo non verrebbe riportata alla luce), e procedere alla pulitura ove possibile, ottenendo cosė un risultato disomogeneo.
Altri quesiti: consolidando con Micral il gesso pulito  se ne alterano le caratteristiche fisico chimiche?
Consolidare le parti non descialbate aggraverebbe la difficoltā di un restauro successivo come conseguenza di un maggiore aggrappamento della vernice al supporto?
In ultimo mi č stato richiesto di completare il lavoro con una velatura chiara che uniformi le macchie, (cosa che non vorrei proprio fare per non riempire nuovamente la finezza del decoro..); ma soprattutto, che effetto potrebbe avere una velatura a calce sul gesso? Conviene davvero usare una vernice acrilica come mi hanno consigliato?  
Ringrazio anticipatamente chiunque voglia regalarmi qualche suggerimento o commento
Valentina
Registrato Offline
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print


Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE