Benvenuto, Ospite. Novembre 21, 2019, 10:13pm Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro metalli  ›  Pellicola protettiva su pannelli di ottone lucidat Moderatori: admin
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

Pellicola protettiva su pannelli di ottone lucidat  (attualmente 17,053 viste) Print
2 Pagine 1 2 » Tutti Raccommanda Thread
cangaceiro
Aprile 14, 2011, 2:43pm Report to Moderator
Utente Attivo
Posts: 49
Salve,

ho fatto realizzare due pannelli di ottone cadauno da porre in opera all'ante della porta di ingresso previa lucidatura.

Mi chiedevo se esisteva qualche prodotto da dare a pennello, che facesse come da impermeabilizzante, questo per rendere la lucidatura più longeva.

Grazie per eventuali aiuti.



Andrea Rossi
Registrato Offline
Luke
Aprile 14, 2011, 2:57pm Report to Moderator
Editoria Digitale / Hobbista Legatoria e Restauro
Nuovo utente
Posts: 4
Location: Genova
Citato da cangaceiro

Mi chiedevo se esisteva qualche prodotto da dare a pennello, che facesse come da impermeabilizzante, questo per rendere la lucidatura più longeva.


Si può proteggere l'ottone ed altri metalli lucidati soggetti ad ossidazione con delle vernici trasparenti poliuretaniche. La vernice poliuretanica garantisce una buona resistenza all'usura ed una brillantezza prolungata.
Facendo una ricerca con "vernice protettiva ottone" con Google ne trovi diverse, tra cui una dal nome commerciale Zapon.

Luke


Luca "Luke" Calcinai
Simplicissimus Book Farm
Editoria Digitale
Hobbista in legatoria e restauro di libri antichi.
Registrato Offline
Replica: 1 - 28
cangaceiro
Aprile 16, 2011, 3:40pm Report to Moderator
Utente Attivo
Posts: 49
Ti ringrazio Luke della cortese risposta hai provato personalmente queste vernici trasparenti poliuretaniche? in particolare lo Zapon? Grazie.


Andrea Rossi
Registrato Offline
Replica: 2 - 28
cangaceiro
Aprile 16, 2011, 4:01pm Report to Moderator
Utente Attivo
Posts: 49
Ti ringrazio Luke della cortese risposta hai provato personalmente queste vernici trasparenti poliuretaniche? in particolare lo Zapon? Grazie.

Cmq leggendo in rete apprendo che lo Zapon e' un prodotto a base di nitrocellulosa modificata con resina ureica ed alchidica + solvente.

Prodotto specifico per la protezione di oggetti non esposti all'aperto, in ottone, bronzo, rame, argento ecc.

Si applica a spruzzo o a pennello


Andrea Rossi
Registrato Offline
Replica: 3 - 28
joef
Aprile 16, 2011, 4:26pm Report to Moderator
Strumenti musicali a tastiera e Organi storici
Utente medio
Posts: 22
Location: Salerno
Potresti provare anche la vernice a base di Paraloid e Benzotriazolo, specifica per il bronzo e le leghe di rame, venduta con nomi come Incralac o Metacril se proprio li vuoi proteggere dall'ossidazione.


Giuseppe Fontana
Registrato Offline
Skype Replica: 4 - 28
cangaceiro
Aprile 16, 2011, 4:30pm Report to Moderator
Utente Attivo
Posts: 49
diciamo che sto cercando un duplice effetto ovvero proteggere dall'ossidazione e al contempo prolungare la lucidatura.


Andrea Rossi
Registrato Offline
Replica: 5 - 28
joef
Aprile 16, 2011, 4:42pm Report to Moderator
Strumenti musicali a tastiera e Organi storici
Utente medio
Posts: 22
Location: Salerno
L'uno non esclude l'altro in questo caso, se protggi dall'ossidazione salvaguardi la lucidatura. Il prodottto che ti ho suggerito allora fa al caso tuo, magari dato a spruzzo con più mani, sarà più lucente dello stesso ottone  


Giuseppe Fontana
Registrato Offline
Skype Replica: 6 - 28
cangaceiro
Aprile 16, 2011, 4:44pm Report to Moderator
Utente Attivo
Posts: 49
diciamo che sto cercando un duplice effetto ovvero proteggere dall'ossidazione e al contempo prolungare la lucidatura.


Andrea Rossi
Registrato Offline
Replica: 7 - 28
Luke
Aprile 16, 2011, 10:23pm Report to Moderator
Editoria Digitale / Hobbista Legatoria e Restauro
Nuovo utente
Posts: 4
Location: Genova
Citato da cangaceiro

Mi chiedevo se esisteva qualche prodotto da dare a pennello, che facesse come da impermeabilizzante, questo per rendere la lucidatura più longeva.


Si può proteggere l'ottone ed altri metalli lucidati soggetti ad ossidazione con delle vernici trasparenti poliuretaniche. La vernice poliuretanica garantisce una buona resistenza all'usura ed una brillantezza prolungata.
Facendo una ricerca con "vernice protettiva ottone" con Google ne trovi diverse, tra cui una dal nome commerciale Zapon.

Luke


Luca "Luke" Calcinai
Simplicissimus Book Farm
Editoria Digitale
Hobbista in legatoria e restauro di libri antichi.
Registrato Offline
Replica: 8 - 28
cangaceiro
Aprile 18, 2011, 2:02pm Report to Moderator
Utente Attivo
Posts: 49
Citato da Luke


Si può proteggere l'ottone ed altri metalli lucidati soggetti ad ossidazione con delle vernici trasparenti poliuretaniche. La vernice poliuretanica garantisce una buona resistenza all'usura ed una brillantezza prolungata.
Facendo una ricerca con "vernice protettiva ottone" con Google ne trovi diverse, tra cui una dal nome commerciale Zapon.

Luke


poliuretanico è un termine molto generico, il che indica solo e soltanto la base chimica.
quel che conta è il residuo solido, ossia quel che "resta" sotto forma di pellicola protettiva una volta applicata la vernice.
ti faccio un esempio: in commercio esistono vernici a base poliuretanica contenti il 3% di residuo secco come altre che ne contengono il 98%: sebbene siano entrambe appartenenti alla famiglia dei pu e per il profano "sembrano" uguali (a parte il prezzo ovviamente), tra una e l'altra vi è un abisso in termini qualitativi, di durata, brillantezza, spessore, tenuta ai raggi UV, resistenza agli shock termici, cloruri, CO2 e così via.
tra l'una e l'altra c'è una infinità di soluzioni intermedie, tutto sta a capire "quanto" mi può durare in relazione alla protezione che mi aspetto.
il prezzo è senz'altro indicativo di qualità anche se la vera garanzia del produttore è quella messa nero su bianco in termini di durata minima garantita.


Ti ringrazio molto per la partecipazione al mio tread.  


Andrea Rossi
Registrato Offline
Replica: 9 - 28
cangaceiro
Aprile 19, 2011, 8:37am Report to Moderator
Utente Attivo
Posts: 49
e della cera di carnauba che ne pensi?

La cera carnauba è un tipo di cera sintetica che ha grosso modo le stesse caratteristiche della cera d'api (malleabilita, morbidezza etc) ma un punto di fusione superiore, per cui in pratica non ti resta in mano. E' sufficente scaldarla in un pentolino con una piccola quantità di benzina (una volta sciolta eh!) per poterla applicare a pennello, la benzina fa da solvente e va dosata in base alla comodità di applicazione. Dopo aver lasciato il tutto asciugare una giornata e successivamente, con un bel panno di lana, rimuovere l'eccesso. Il sottile film che rimane protegge veramente bene, costa poco, è facilmente ripetibile e, nel caso si cambi idea, un diluente di qualità e olio di gomito professionale rimuove tutto!


Andrea Rossi
Registrato Offline
Replica: 10 - 28
cinnabarin
Aprile 19, 2011, 10:57am Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
la carnauba non è una cera sintetica, è una cera vegetale estratta da un tipo di palma.

http://it.wikipedia.org/wiki/Cera_di_carnauba


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 11 - 28
cangaceiro
Aprile 20, 2011, 10:49am Report to Moderator
Utente Attivo
Posts: 49
Andate tranquilli che sono tutte cere addizionate, se volete la cera veramente vergine (tipo quella d'api), dovete andare dall'apicoltore a farvi dare le celle dei favi, poi mettere a bollire tutto e raffinarvela. Non sto a raccontarvi il meraviglioso odore di fiori, arance e quant'altro viene fuori. Provate ad annusare una vaschetta raffinata..

Per quanto riguarda la tenuta nel tempo, ho delle statue in ambiente riparato ma all'aperto che sono state patinate tre anni fa e sono ancora perfettamente incerate (come dicevo, si opacizzano per via della polvere che si deposita sopra, come l'auto, ma con una passata di panno ritornano immediatamente brillanti!)
Il problema maggiore è naturalmente, lo sfregamento, in questo caso il trattamento va ripetuto spesso, altrimenti se fai anche un discreto lavoro il resto lo fa la cera!


Andrea Rossi
Registrato Offline
Replica: 12 - 28
cinnabarin
Aprile 20, 2011, 11:40am Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
ciò non toglie che la carnauba sia una cera vegetale. i prodotti commerciali è un altra faccenda ma non mi pare di vedere circolare cera carnauba pronta all'uso.


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 13 - 28
cangaceiro
Aprile 25, 2011, 10:45am Report to Moderator
Utente Attivo
Posts: 49
la cera carnauba io la compro in un negozio di restauro e belle arti, venduta a scaglie al prezzo di circa 3.50 euro per 100 grammi, e sicuramente non è vegetale al 100% ma è probabilmente addizionata con materiale sintetico.

Credo che la commercializzazione 100% vegetale sia impossibile da trovare.  


Andrea Rossi
Registrato Offline
Replica: 14 - 28
2 Pagine 1 2 » Tutti Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro metalli  ›  Pellicola protettiva su pannelli di ottone lucidat

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE