Benvenuto, Ospite. Giugno 19, 2019, 1:44pm Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    DIAGNOSTICA    Chimica per il restauro  ›  misurazione del ph Moderatori: Adamantio
Utenti presenti
No Members e 3 Ospiti

misurazione del ph  (attualmente 5,447 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Edna Bollandi
Aprile 20, 2011, 11:46am Report to Moderator
restauratrice
Nuovo utente
Posts: 5
Location: Milano
buongiorno a tutti, in attesa di poter partecipare ad un illuminante corso sulla pulitura, mi sto documentando con libri e fonti su internet ma con non poca fatica.....qualcuno può aiutarmi in questo senso? ho recentemenente comprato un phmetro (pen type) ma ho difficoltà nell'uso, o forse, e più probabilmente, mi sfugge qualche principio fondamentale..
parto dal presupposto che i solventi di uso comune hanno ph neutro (acqua, idrocarburi, alcoli...) e che se aggiungo una base o un acido ovviamente interviene l'azione chimica, quello che non ho capito è perchè non riesco a misurare il ph del mio solvente di base, se è neutro dovrà risultare comunque un valore no?
il ph si riferisce all'acqua ma nelle altre miscele dove non c'è l'acqua come faccio a capire come variare il ph a seconda della necessità? non so se sono riuscita a spiegarmi bene me vi ringrazio e mi scuso sin d'ora se ho scritto qualche baggianata! Edna  


Edna Bollandi
Registrato Offline
cinnabarin
Aprile 20, 2011, 2:47pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
ti avevo detto di postare nella sezione dipinti, comunque ti rispondo lo stesso anche se sconfino di area (e me ne scuso)...e forse la mia risposta è poco scientifica per quest'area cmq:

la misura del pH è appunto la misura della concentrazione degli ioni H+ in una soluzione acquosa, in un solvente non essendoci l'acqua non puoi misurare il ph, avrai comunque un valore ma è certamente un pò sballato.
come fai a saperlo, da quanto ne so io semplicemente non puoi. i solventi organici sono neutri in acqua non esprimono pH . fai la stessa cosa in acqua e misura il ph di quella soluzione.
per i solventi dipolari aprotici tipo DMSO  alla domanda se si può misurarne il pH, chimici diversi mi hanno risposto con affermazioni contrastanti: 1: non si può, 2 si può ma il valore ottenuto potrebbe non essere corretto perche appunto manca l'acqua.

Ma in sostanza cosa ti serve misurare il pH di aggiunte di un acido ad un solvente organico?



roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 1 - 4
cinnabarin
Aprile 20, 2011, 2:48pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
ti avevo detto di postare nella sezione dipinti, comunque ti rispondo lo stesso anche se sconfino di area (e me ne scuso)...e forse la mia risposta è poco scientifica per quest'area cmq:

la misura del pH è appunto la misura della concentrazione degli ioni H+ in una soluzione acquosa, in un solvente non essendoci l'acqua non puoi misurare il ph, avrai comunque un valore ma è certamente un pò sballato.
come fai a saperlo, da quanto ne so io semplicemente non puoi. i solventi organici sono neutri in acqua non esprimono pH . fai la stessa cosa in acqua e misura il ph di quella soluzione.
per i solventi dipolari aprotici tipo DMSO  alla domanda se si può misurarne il pH, chimici diversi mi hanno risposto con affermazioni contrastanti: 1: non si può, 2 si può ma il valore ottenuto potrebbe non essere corretto perche appunto manca l'acqua.

Ma in sostanza cosa ti serve misurare il pH di aggiunte di un acido ad un solvente organico?



roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 2 - 4
Edna Bollandi
Aprile 20, 2011, 10:24pm Report to Moderator
restauratrice
Nuovo utente
Posts: 5
Location: Milano
innanzitutto grazie per la risposta e grazie per l'attenzione anche non nella sezione esatta, purtroppo mi sono iscritta oggi e sto capendo man mano come funziona questo bel forum.
la mia domanda è stata ampiamente soddisfatta e a proposito di misurazione è solo la preoccupazione di essere sempre negli intervalli "tranquilli" di ph, oltre al tentativo di far funzionare il mio phmetro che continua a darmi valori sballati e mi ha mandato in crisi!!!


Edna Bollandi
Registrato Offline
Replica: 3 - 4
cinnabarin
Aprile 21, 2011, 7:32am Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
ok, ma chiedevo prorpio in questo senso cosa serve mettere insieme acidi o basi e solventi, perchè in genere o si usa una cosa o l'altra prpprio per ragioni di sicurezza, o per lo meno è molto raro (all'interno dle metodo wolber cremonesi perlomeno) usare insieme basictà e solventi.

http://ge-iic.com/revista/numero-2es           il primo articolo e di P. Cremonesi relativo al DMSO.


Nel caso una cartina pH tritest, quelle più precise per intendersi con tre strisce colorate, ha sempre fatto al mio caso e il pH metro nonn l'ho mai preso   


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 4 - 4
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    DIAGNOSTICA    Chimica per il restauro  ›  misurazione del ph

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE