Benvenuto, Ospite. Maggio 20, 2019, 12:01am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    DIAGNOSTICA    Diagnostica per il restauro  ›  Coordinate colorimetriche e UV-Visibile Moderatori: Adamantio
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

Coordinate colorimetriche e UV-Visibile  (attualmente 2,709 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
nicorod
Maggio 21, 2011, 3:00pm Report to Moderator
Borsista post-Laurea
Nuovo utente
Posts: 5
Location: Brescia - Padova
Buon pomeriggio, sono un laureando in "Scienze e tecnologie per i Beni archelogici ed artistici"
dell'universitā di Padova. Ho effettuato alcune analisi UV-VIS-NIR su dei pigmenti e ho sentito della
possibilitā di ottenere informazioni colorimetriche precise grazie all'utilizzo di opportuni
software spesso creati ad hoc da programmatori direttamente in piattaforme come matlab.
Qualcuno conosce uno di questi programmi? Esistono altri metodi per estrapolare
le coordinate colorimetriche da uno spettro UV-Vis?La cosa penso sia assolutamente possibile perchč il range di lunghezze d'onda
di un normale colorimetro č contenuto in quello coperto dallo strumento da me utilizzato, tuttavia in rete non ho trovato informazioni utili a riguardo.

Ringrazio in anticipo

Nicola Rodella.


Rodella Nicola
Registrato Offline
Skype
Marcello Melis
Maggio 12, 2012, 10:41pm Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 1
Gentile Nicola,

come sicuramente č a conoscenza la colorimetria standard della CIE, che assegna una terna colorimetrica ad ogni spettro di riflettanza nel visibile tramite le Color Matching Function, non ha alcuna validitā al di fuori dello spettro visibile.

Presso la nostra societā di ingegneria delle immagini, Profilocolore (www.profilocolore.it) abbiamo sviluppato una "ipercolorimetria" che riprende tutti i principi della colorimetria standard e li estende su ulteriori bande, negli UV e negli infrarossi, per coprire una estensione dai 300 ai 1000 nm.
insieme a quetoabbiamo ingegnerizzato una fotocamera modificata che consente l'acquisizione di immagini in questo range, con un sistema software e di target di riferimento che consente di assegnare una firma multispettrale ad ogni pigmento in riflettanza.
Mi permetto di rispondere perchč il lavoro che stiamo facendo č esattamente quello che lei sta cercando, ed in particolare stiamo sviluppando un database di riferimento di firme multispettrali ipercolorimetriche insieme all'Opificio dellePietre Dure di firenze, che lei sicuramente conosce.
Allego immagine di esempio

Mi contatti pure se desidera avere pių informazioni. Non voglio invadere questospazio in modocosė personale.

Buona serata

Marcello Melis
Profilocolore Srl
0645427731




Allegati: ipercolorimetria_pigmenti_9144.jpg
Dimensione: 479.57 KB

Registrato Offline
Replica: 1 - 1
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    DIAGNOSTICA    Diagnostica per il restauro  ›  Coordinate colorimetriche e UV-Visibile

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE