Benvenuto, Ospite. Settembre 27, 2020, 2:05pm Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO DIPINTI    Pulitura  ›  Pulitura dipinto Moderatori: cinnabarin
Utenti presenti
No Members e 1 Ospiti

Pulitura dipinto   (attualmente 5,059 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Clizia D'Apice
Luglio 21, 2011, 12:20pm Report to Moderator
Restauratrice
Utente medio
Posts: 27
Location: Piemonte
Salve a tutti,
mi è stato chiesto di pulire un piccolo dipinto risalente probabilmente al XVIII sec.. L'opera è di minima importanza, come si può vedere dalle foto; il proprietario vorrebbe rimuovere lo strato di polveri coerenti che offusca la pellicola pittorica e reintegrare le lacune presenti.
Penso si tratti di un dipinto a tempera, la preparazione è bianca, la tela ha una riduzione 9x12 fili/cmq; la pellicola pittorica è deadesa ed è talmente sottile in alcune aree da mostrare l'armatura della tela sottostante. Ho pensato di provare a consolidare la pellicola ma non mi è possibile farlo dal verso poichè il proprietario non vuole assolutamente che il dipinto venga smontato dal suo telaio.
Sarei infatti costretta, per poterlo ritensionare, ad uno strip lining (e sarebbe anche necessario considerando che il bordo inferiore risulta lacerato) ma mi è stato proibito; purtroppo nel mondo antiquariale non è sempre possibile eseguire interventi correttamente.
Ho provato ad eseguire dei tasselli con tween 20 al 3% in acqua addensato in tylose ed applicato per pochi secondi su un foglio di carta giapponese; il risultato è soddisfacente ma la preparazione tende ad ammorbidirsi facilmente a contatto con l'acqua e non mi permette di eseguire il risciacquo finale senza intaccare la pellicola pittorica. Ho provato con un emulsione grassa ma la pulitura non mi soddisfa come il semplice tween 20; inoltre anche l'emulsione sembra ammorbidire troppo la preparazione nella fase del risciacquo.
Ho quindi optato per i solventi, una miscela di LA2 sembra soddisfacente, ma la pulitura non è omogenea come nel caso del tween; l'utilizzo di un solvente libero in questo caso non mi soddisfa totalmente ma nel momento in cui provo ad utilizzare emulsioni o soluzioni addensate la preparazione si ammorbidisce eccessivamente.
Inoltre vorrei cercare di "consolidare" in un primo momento la pellicola dal davanti ma temo che l'adesivo (pensavo ad un plexisol al 3% in white) inglobi ancor di più lo strato da rimuovere rendendo poi difficoltosa la pulitura.
La pellicola pittorica è davvero molto sottile e sensibilissima.
Cosa ne pensate? E sulla datazione dell'opera?


Clizia D'Apice




Allegati: dipinto_6768.pdf
807 downloads   -   Dimensione: 301.08 KB



Clizia D'Apice
Registrato Offline
cinnabarin
Luglio 21, 2011, 1:42pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
Emulsione grassa : prova anche quella basica e quella acida per aggiunte rispettivamente di TEA e Acido acetico (1-2 gocce) : il risciacquo dell'emulsione non si fà in acqua ma con il solvente in genere ligorina, oppure diminuisci la quantità di acqua nella ricetta (si può) e si può anche addizionare uno 0,5g di triammonio citrato in quell'acqua che usi per fare l'emulsione. La crocifissione di Dro (ed. il prato) è stata pulita con emulsione grassa.

oppure se la superficie la regge anche la soluzione libera di tween o triammonio citrato o di entrambi. senza sfregare solo rotolamento del tamponcino, lavoro metodico tassello per tassello seguendo le campiture.

consolidare dal restro si può fare anche senza smontare da telaio, se il dipinto è lasco una pennellessa sottile ci passa.
Non so se penserei al plexisol per consolidare una tempera per via del fatto può saturare : funori dopo pulitura o localizzato dal fronte solo nelle lacune?  miscele di tylose.


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 1 - 3
Clizia D'Apice
Luglio 21, 2011, 4:23pm Report to Moderator
Restauratrice
Utente medio
Posts: 27
Location: Piemonte
Ciao Roberto, ti ringrazio per avermi risposto. L'emulsione grassa contiene 20 ml di acqua, 180 ml di ligroina e 8 ml di tween 20; proverò a diminuire la quantità d'acqua. Il risciacquo l'avevo fatto con ligroina ma sembra che il dipinto sia sensibile a qualsiasi solvente libero, soprattutto l'acqua, nonostante stia ben attenta a non sfregare, quindi cercavo un metodo che fosse il più possibile circoscritto alla sola superficie. Cosa ne pensi dell'Agar-Agar? E' indicato anche per i dipinti a tempera?

Clizia D'Apice


Clizia D'Apice
Registrato Offline
Replica: 2 - 3
cinnabarin
Luglio 21, 2011, 6:08pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
Agar sarebbe da provare, però farei prima la prova con la riduzioen di acqua e variazione pH.


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 3 - 3
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO DIPINTI    Pulitura  ›  Pulitura dipinto

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE