Benvenuto, Ospite. Settembre 27, 2020, 2:39pm Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO DIPINTI    Pulitura  ›  puitura tempera su legno Moderatori: cinnabarin
Utenti presenti
No Members e 2 Ospiti

puitura tempera su legno  (attualmente 7,623 viste) Print
2 Pagine 1 2 » Tutti Raccommanda Thread
Fleursdumal
Luglio 25, 2011, 10:22pm Report to Moderator
Studentessa Restauro pittorico Accademia di Belle
Utente recente
Posts: 12
Location: Macerata
Salve, sono una studentessa di restauro pittorico dell'Accademia di Belle Arti di Macerata, vi scrivo per chiedervi un consiglio su una pulitura riguardante delle decorazioni a tempera su delle ante in legno.
Le tempere hanno subito dei danni dovuti alla cattiva collocazione delle stesse in un ambiente troppo umido, presentano craquelè e varie alterazioni della pellicola pittorica e "sbiadimenti"a zone, ciò nonostante il legno è in ottime condizioni.
Come posso procedere sia per la pulitura che per il consolidamento?

Grazie mille
Martina Caronna
Registrato Offline
cinnabarin
Luglio 26, 2011, 7:37am Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
non ho capito quali sono i problemi che comportano necessità di pulitura e consolidamento, una foto può essere utile.


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 1 - 15
Fleursdumal
Luglio 27, 2011, 9:29pm Report to Moderator
Studentessa Restauro pittorico Accademia di Belle
Utente recente
Posts: 12
Location: Macerata
Per il fatto che il colore rischia di andare,se non totalmente almeno in buona parte, perduto e che ci sono delle zone in cui vi sono dei vecchi stucchi infestati da quelle che sembrerebbero colonie batteriche.
Il problema è che molte di queste colonie (si presentano di colore verde salvie e morbide al tatto) si sono perfettamente inserite nelle fibre del legno e nelle giunture delle zone d'incollaggio provocando macchie estese, evidenti su tutta la superficie dell'opera.
é ovvio che non ho nessuna intenzione di "smacchiare" l'opera ma di eliminare il pericolo che queste macchie un giorno ricopriranno tutta l'opera impedendone il recupero e la conservazione.
Grazie
Martina
Registrato Offline
Replica: 2 - 15
cinnabarin
Luglio 27, 2011, 11:10pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
per un caso così servirebbe una foto, penserei come prima cosa a un trattamento di disinfezione; Da cosa deduci che sono colonie batteriche  e non muffe? per esperienza posso garantirti che anche a provarci è molto difficile eliminare le macchie scure generate da biodeteriogeni, su una tempera tantomeno, anche perchè interessano tutto lo strato di colore e di supporto. quindi di pulitura non se ne parla, almeno per gli aspetti fin qui considerati (se invece ci sono altre problematiche illustracele). Per il consolidamento occorre valutare la resistenza all'acqua o meno  e sciegliere il materiale più stabile e che alteri meno la superficie, sembra facile detto così ma in relatà a volte sono caratteristiche che si escludono. . Non ho però capito se ci sono distacchi o polverulenza, oppure è un trattamento consolidante di routine, senza una vera e propria esigenza di fermatura immediata.
  
P.S. nel primo messaggio avevi messo la firma completa nel secondo solo il nome, aggiorna il centro utente con la firma completa in odo che questa compaia automaticamente ad ogni tuo messaggio.



roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 3 - 15
Fleursdumal
Luglio 29, 2011, 11:25am Report to Moderator
Studentessa Restauro pittorico Accademia di Belle
Utente recente
Posts: 12
Location: Macerata
Ho messo in allegato due foto con i particolari delle decorazioni, aggiungo anche una foto della parte in legno dove queste, probabilmente muffe, sono presenti.
Grazie
Martina Caronna



Allegati: foto0123_9630.jpg
Dimensione: 400.09 KB

Registrato Offline
Replica: 4 - 15
Fleursdumal
Luglio 29, 2011, 11:29am Report to Moderator
Studentessa Restauro pittorico Accademia di Belle
Utente recente
Posts: 12
Location: Macerata
Secondo particolare delle decorazioni.



Allegati: foto0124_1381.jpg
Dimensione: 436.95 KB

Registrato Offline
Replica: 5 - 15
Fleursdumal
Luglio 29, 2011, 11:33am Report to Moderator
Studentessa Restauro pittorico Accademia di Belle
Utente recente
Posts: 12
Location: Macerata
Particolare delle muffe sul legno



Allegati: foto0135_7418.jpg
Dimensione: 270.62 KB

Registrato Offline
Replica: 6 - 15
cinnabarin
Luglio 29, 2011, 1:18pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
Le parti esterne ai pannelli decorati sono già state pulite? le stuccature fanno pensare, cp edi solito,  che tutta l'anta  fosse dipinta.  Devo essere sincero, sarà che la terza foto è sfocata, ma le muffe non le vedo. Le macchie scure sulle stuccature mi sembrano fenomeni limitati, al limite un leggero trattamento di disinfezione. In gener eil problema dei biodeteriogeni si risolve con la prevenzione delle condizioni ambientali che hanno causato l'attacco. in assenza di attività dell'acqua tale da permettere la proliferazione, il fenomeno rientra da solo. Le macchie e i danni ovviemente no, ma come ti dicevo sulle macchie c'è poco da fare.
Dalle foto mi sembra che siano già state fatte operazioni sulla superficie, magari di recente, che trovo un pò saturata, c'è della cera? se fosse vincolerebbe molto il trattamento consolidante. Se invece non c'è nessun trattamento che possa interferire con un trattamento acquoso, proverei a fare un consolidamento con il funori, sempre abbastanza indicato sulle superfici opache e non sature.
La pulitura non saprei proprio, mi sembra già troppo pulito così.


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 7 - 15
Clizia D'Apice
Luglio 29, 2011, 6:37pm Report to Moderator
Restauratrice
Utente medio
Posts: 27
Location: Piemonte
Ciao Martina,
forse sono le foto ma io non vedo attacchi biologici, sei sicura che ci siano?
In questo caso mi sembra che il legno stia abbastanza bene, a parte qualche stuccatura da fare...al massimo riprenderei un pò le decorazioni con un ritocco pittorico ma non di più.

Clizia D'Apice


Clizia D'Apice
Registrato Offline
Replica: 8 - 15
Fleursdumal
Agosto 2, 2011, 9:30pm Report to Moderator
Studentessa Restauro pittorico Accademia di Belle
Utente recente
Posts: 12
Location: Macerata
Il legno non è in cattive condizioni, ma non credo basti un ritocco delle decorazioni, a mio parere oltre che una necessaria disinfezione occorre anche una protezione per il mantenimento futuro.
Appena le ho ricevute c'era uno strato leggero di vernice, credo sia stata una laccatura perchè non era del tutto opaco nè grasso da poter essere una cera, immagino che le foto non siano l'ideale per vedere bene, ma per ora il mio telefono è l'apparecchiatura massima che possiedo....

Grazie mille
Martina Caronna
Registrato Offline
Replica: 9 - 15
cinnabarin
Agosto 2, 2011, 10:06pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
di fonte a certe affermazioni mi piace ricordare che spesso i protettivi che si applicano per allungare la vita del manufatto hanno al contrario vita prorpia assai breve con la conseguenza che spesso in realtà la accorciano e di molto. come il caso delle vernici retoucher a base acrilica. Quindi occorre sempre ponderare sia la necessità di un operazione che i materiali con cui viene eseguita. nel contesto di una tempera già brutalizzata da una verniciatura (con la conseguente innaturale saturazione, e della messa in luce del supporto sulla cornice perimetrale considererei il mino rimpatto possibile, mi sembra che già in tanti si siano sforzati di allungare a vita a questi manufatti, con risultati piuttosto controproducenti. Il ritocco poi mi pare l'ultimo dei problemi.

occorre 1: decidere cosa fare con il legno a vista
2 vernice presente , se non la rimuovi occorre pcapire se c'è o meno esigenza di pulitura di superficie
3 se invece decidi di rimuoverla (ammesso che sia possibile) occorre pensare a una pulitura che renda la superficie tale da non richiedere una vernice vera e propria. Come detto sopra spesso i protettivi eterni di restauro hanno avuto solamente l'efffetto di richiedere una pulitura invasiva dopo pochissimo tempo ( esistono diverse testimonianze di delicatissime tempere che nessuno ha mai avuto al pretesa di conservare, come moltissimi altri esempi di opere danneggiate irrimediabilmente da pretese di consolidamento)


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 10 - 15
Fleursdumal
Agosto 3, 2011, 10:40am Report to Moderator
Studentessa Restauro pittorico Accademia di Belle
Utente recente
Posts: 12
Location: Macerata
Quindi come dovrei comportarmi?
Cioè da quello che mi dici, quali sono gli interventi che posso fare, sicuramente essendo una laureanda a me manca l'esperienza per esser sicura di ciò che dico, ma se non facessi praticamente niente aspetto solo che si deteriori per poi metterla sotto vetro in un museo.
Finchè non si tratti di un rudere non credo ci sia bisogno di essere così puristi, per quanto anche io per filosofia lo sono.
Ma così sento di non aver fatto nulla per salvaguardare la vita dell'opera.
Lei cosa mi consiglia?
P.s. non voglio assolutamente essere polemica le sto seriamente chiedendo consiglio.

Grazie mille
Martina Caronna
Registrato Offline
Replica: 11 - 15
cinnabarin
Agosto 3, 2011, 10:55am Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
dammi del tu.
A me sinceramente sembra già un rudere, peraltro forse anche a causa di un restauro precedente e non molto lontano nel tempo. Solo tu puoi  valutare lo stato dell'opera (da una foto io posso solo are supposizioni ), se necessita di consolidamento (tocchi un punto con la punta del bisturi, scusa il gioco di parole, e se si frantuma il colore alla minima pressione c'è bisogno di consolidare. Se invece resiste ad una certa pressione non c'è bisogno. Vista così a me pare che non abbia bisogno di nulla, una minima pulitura dalla polvere, e al limite abbassare quelle stuccature bianche. sulla decorazione, andare a riprendere un dipinto così compromesso si rischia che ci sia più ritocco che originale. Una cosa che è importante capire di questo mestiere è che spesso ( ma non sempre, occorre ponderare) può essere più dannoso intervenire che lasciare le cose come stanno. Il tempo di degrado di interventi massicci è più rapido che quello di interventi minimali.  Poi si può anche procedere per gradi, prima pulitura superficiale, e si valuta se andare oltre etc. sempre considerando una cosa che in poche scuoe insegnano cioè che gli interventi di restauro non sono sempre solo positivi , ma portano con sè anche effetti collaterali, la maggior parte dei quali non previsti. Infine la maggior parte di questi effetti collaterali si manifesta in un periodo che è più lungo della vita lavorativa di un restauratore. Conosco una specie di collega  che ritocca a olio e sostiene  che i suoi ritocchi non si alterano affatto come si dice, ma questo solo perché ha davanti a solo 20 anni di invecchiamento che nella vita di un opera sono niente.


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 12 - 15
Fleursdumal
Agosto 4, 2011, 12:28pm Report to Moderator
Studentessa Restauro pittorico Accademia di Belle
Utente recente
Posts: 12
Location: Macerata
Grazie mille per i consigli e la disponibilità, aggiornerò appena comincio...
A presto
Martina Caronna
Registrato Offline
Replica: 13 - 15
Clizia D'Apice
Agosto 10, 2011, 12:29pm Report to Moderator
Restauratrice
Utente medio
Posts: 27
Location: Piemonte
Sono d'accordo con Roberto. Ho lavorato recentemente su un dipinto a tempera del 1700 mai verniciato e mai restaurato: la superficie pittorica era in perfetto stato conservativo eccetto un lieve fenomeno di deadesione della preparazione. Non dovresti pensare di non far nulla per salvaguardare l'opera, spesso i minimi interventi sono i migliori perchè evitano di peggiorare situazioni già compromesse. Le opere meno "toccate" si presentano spesso in uno stato conservativo migliore rispetto alle altre (tralasciando casi particolari).


Clizia D'Apice
Registrato Offline
Replica: 14 - 15
2 Pagine 1 2 » Tutti Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    RESTAURO DIPINTI    Pulitura  ›  puitura tempera su legno

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE