Benvenuto, Ospite. Gennaio 25, 2020, 11:38am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro ligneo  ›  lastronatura radica con crepa Moderatori: cinnabarin
Utenti presenti
No Members e 3 Ospiti

lastronatura radica con crepa  (attualmente 4,221 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
ancina
Novembre 24, 2011, 6:43am Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 2
salve
come posso eliminare una crepa creatasi nella radica del piano di un tavolo?
grazie
a. lari
Registrato Offline
cinnabarin
Novembre 24, 2011, 10:54pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
gentile a.lari   benvenuto, ti invito a completare la firma completa (NOME E COGNOME) e la situazione professionale nel centro utente, grazie


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 1 - 10
ancina
Novembre 26, 2011, 7:36pm Report to Moderator
Nuovo utente
Posts: 2
salve
come posso eliminare una crepa creatasi nella radica del piano di un tavolo?
grazie e scusate
Alfredo Larizza
Registrato Offline
Replica: 2 - 10
cinnabarin
Novembre 26, 2011, 7:47pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
sei un restauratore?  dalla domanda immagino di no!
per rispondere: è difficile dare consigli a distanza,m soprattutto se dall'altra parte non ci sono le basi della professione.

veniamo alla crepa nella radica....è solo un crepa o c sono sollevamenti dei bordi...spessore? deformazioni ? tipo di finitura?

hai a disposizione attrezzature? colla da falegname? sai trattare le finiture?

Se si tratta di manufatto di pregio, lascia stare ogni improvvisazione e rivolgiti a un professionsta.

comunque in genere si sollevano i lembi con una spatolina a foglia, si controlla che non ci sia sporco sotto, e che non ci siano colle strane, si mette la colla in  perle e  si schiaccia con le dita a fa riuscire l'eccesso. Poi si pulisce bene la superficie con una spugnetta inumidita, si mette un foglio di giornale e si morsetta una tavoletta. il giorno dopo si pulisce bene (sperando che non si sia incollato tutto insieme si stucca a livello e senza senza rovinare la finitura  e si fà la lucidatura....credo che chiunque possa farlo in casa tranne la stuccatura a livello e dello stesso colore, l'eventuale ritocco, e la finitura che richiede le capacità di un professionista (se no che ci stiamo a fare


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 3 - 10
joef
Novembre 27, 2011, 8:44pm Report to Moderator
Strumenti musicali a tastiera e Organi storici
Utente medio
Posts: 22
Location: Salerno
Un metodo sperimentato che utilizzo per evitare che il tutto si incolli dopo la morsettatura è quello di rivestire la tavoletta utilizzata per schiacciare uniformemnte la zona da incollare con del nastro da pacchi tipo quello marrone per imballaggio, la colla perla non attacca sul lucido del nastro plastificato, se rivestite con nastro da pacchi potete anche scegliere di non mettere il giornale basta lasciare il tutto in asciugatura un po' di più, un bel colpo in testa alla tavoletta e tutto si stacchierà con facilità


Giuseppe Fontana
Registrato Offline
Skype Replica: 4 - 10
cinnabarin
Novembre 27, 2011, 10:27pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
bel sistema, io uso dei pezzi di compensato rivestiti di formica più o meno con lo stesso risultato.... semplici scarti di falegnameria. sui pezzi piccoli anche la carta siliconata che si usa nel restauro dei dipinti.


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 5 - 10
alessandro macuz
Novembre 29, 2011, 7:52pm Report to Moderator
lucidatura arredi lignei
Utente anziano
Posts: 211
Location: venezia
Io invece uso lo stesso principio che usate voi ma impacchettando (basta uno strato) il pezzo che uso per l'incollaggio con pellicola da imballaggio (ma va bene pure il domopack) così quando la superficie si sporca cambio solamente la pellicola. Sono arrivato a questa metodologia dopo il foglio di giornale e dello scotch marrone che in qualche caso mi ha lasciato qualche residuo e poi se si vuole sostituire diventa complicato rimuovere il collante che rimane sul pezzo di legno.
La stessa pellicola mi è anche utile in caso debba proteggere qualcosa da colla vernice o simili, nel caso mi serva un "morsetto" non avendone uno in borsa e quando impacchetto qualche bene prima di un trasporto.
Ciao


Alessandro Macuz
Registrato Offline
Replica: 6 - 10
cinnabarin
Novembre 29, 2011, 10:32pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
approfitto della conversazione per segnalare  la Tite Bond Liquid Hide Glue,  in sostanza è una colla in perle già pronta preparata secondo la ricetta con l'urea che la rende liquida a freddo senza perdere potere adesivo. ottima per le riparazioni In situ.

http://www.antichitabelsito.it/titebond_hide_glue.htm

la preparazione è questa, per gli amanti del fatto in casa....

http://www.iror.it/articoli/colla_animale_liquida.htm

Ho provato anche le colle alifatiche Titbond, devo dire che il potere adesivo è notevole....per i casi disperati.


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 7 - 10
alessandro macuz
Dicembre 6, 2011, 12:58pm Report to Moderator
lucidatura arredi lignei
Utente anziano
Posts: 211
Location: venezia
@Roberto Molto interessante! Il limitare la necessità di un ambiente caldo e non troppo umido sarebbe un bel passo in avanti per riparazioni in situ. Ma vorrei chiederti se l'apporto di sostanze proteiche non crea un "richiamo" per eventuali insetti. Te lo chiedo perchè tempo fa ho ricevuto un'appunto proprio su questa metodologia d'intervento che fino a quel giorno io ho usato direi tranquillamente e con buoni risultati. Mi spiego, se ho in atto uno scartellamento di uno specchio su una porta e lo ripristino con colla animale faccio bene? è la metodologia corretta oppure come mi correggeva questo collega bisognerebbe operare con paraloid o simili? Grazie


Alessandro Macuz
Registrato Offline
Replica: 8 - 10
cinnabarin
Dicembre 6, 2011, 2:06pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
allora...premesso che tu sei di Venezia e il vostro rapporto con 'umidità è del tutto particolare....
in genere si lavora caso per caso, sulle lastronature e impiallacciature, e intarsi, personalmente preferisco le colle animali, perché al momento in cui si rialzano è facile trattarle di nuovo e con meno adesivo
La Titebond Hide glue, permette di viaggiare con la confezione di colla già pronta, in caso di manutenzioni o piccoli trattamenti on casa del cliente o  nel museo. Si evita d portarsi il fornello, mettere  a bagno la colla distribuire ovunque un odore poco gradevole.

Sono uno dei pochi, credo che non ha pregiudizi sul B-72, anche per operazioni di incollaggio, (ceramiche, vetri, piccole parti n legno) ma a qui a usrlo per incollare le lastronature delle porte non sò. Spesso l'umidità contenuta nella colla è utile a ammorbidire la lastra e le colle già presenti per un migliore appianamento.

Invece sulle parti strutturali preferisco usare le alifatiche, in genere uso la DAP, ma ora con questa Titbond ho scoperto un potere adesivo molto alto, e un tempo asciugatura più veloce.

sul rapporto colle insetti , bè si certo, ma questo dipende anche dalle condizioni....in genere colle animali ce ne sono assai nei manufatti lignei, non credo che le riparazioni che si fanno in fase di restauro modifichino così sostanzialmente la natura dei manufatti. Poi spesso si fanno trattamenti specifici in contemporanea.

Non vorrei però passare da talebano delle colle animali, che non sono...


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 9 - 10
alessandro macuz
Dicembre 7, 2011, 5:58pm Report to Moderator
lucidatura arredi lignei
Utente anziano
Posts: 211
Location: venezia
Aggiudicato! ogni caso va considerato. Proverò la Titbond sia alifatica che naturale addizionata mi sembra molto interessante perchè effettivamente anche se il fornello è piccolo diventa piuttosto ansiogeno muoversi in uno spazio arredato con il rischio di spandere tutto.  
Ogni altro commento è ben gradito.
Grazie


Alessandro Macuz
Registrato Offline
Replica: 10 - 10
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro ligneo  ›  lastronatura radica con crepa

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE