Benvenuto, Ospite. Settembre 19, 2020, 8:07pm Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro ligneo  ›  una zangola Moderatori: cinnabarin
Utenti presenti
No Members e 2 Ospiti

una zangola  (attualmente 2,330 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
LAPIANICOLA
Novembre 26, 2011, 3:08am Report to Moderator
restauro e conservazionedei beni artistici
Nuovo utente
Posts: 3
salve a tutti,

ho tra le mani un prodotto dell'artigianato rurale usato un tempo per fare il burro "zangola a stantuffo" alto circa un metroe più, fortemente degradato dal tarlo, nel senso che pur apparendo integro l'oggetto è molto spugnoso, molto leggero, e suona vuoto al tocco. siccome non ho molta esperienza ma vorrei fare un lavoro professionale approfitto di questa mia recente iscrizione al forum oltre che per presentarmi , ad avere qualche consiglio in merito alle operazioni d'intervento in particolare per un consolidamento a paraloid B72, se questo può sostituire  un trattamento antitarlo.
la parte che vorrei trattare pesa circa 1700 grammi, quanto prodotto mi serve?

un'altra cosa, ho dedotto che l'oggetto ha avuto un precedente restauro con chiusura dei vecchi fori di sfarfallamento, mordenzatura (usata anche per mimetizzare le lacune) e verniciatura a gommalacca. siccome il colore è molto irregolare  in alcuni punti si vede addirittura la pennellata di colore, sarebbe possibile tentare un miglioramento estetico? ed infine come posso rimuovere certe macchie nere che sembrano essere penetrate a fondo?
un'altra cosa lo stantuffo presenta una vecchia vernice nera molto dura e parzialmente rimossa insieme a brandelli di legno (cause antropiche)

grazie in anticipo



Allegati: burela_009_5178.jpg
Dimensione: 320.82 KB



lapia nicola
Registrato Offline
LAPIANICOLA
Novembre 26, 2011, 3:18am Report to Moderator
restauro e conservazionedei beni artistici
Nuovo utente
Posts: 3
....dimenticavo la foto di presentazione



Allegati: burela_006_1909.jpg
Dimensione: 163.86 KB



lapia nicola
Registrato Offline
Replica: 1 - 4
cinnabarin
Novembre 26, 2011, 9:19am Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
il consolidamento non sostituisce il trattamento antitarlo, però se passi ad u materiale con il regal rez 1126 per l'operazione di consolidamento, oltre ad ottenere una penetrazione più profonda (richiede più applicazioni) è anche solubile in idrocarburi, quindi si può preparare sciogliendola nella phermetrina, oppure si può acquistarla già sciolta in questo materiale (cts). Anche se l'oggetto non è piccolissimo, tenterei di immergerlo nella soluzione consolidante, una vasca in plastica (solo per il regal rez,) ometallo, sono la cosa più pratica, al limite un tubo saldato o tappato  alla fine, di dimensione adatta.

per il resto l'oggetto esteticamente non mi sembra mal messo, e sugli oggetti di tipo antropologico i segni d'uso sono importanti e da conservare, così come le modificazioni sempre dovuto ad uso pratico dell'oggetto....lo lascerei come si presenta ora, magari stuccando i fori di sfarfallamento, non è un oggetto artistico quindi la riflessione sul modo di operare deve adeguarsi.

ciao


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 2 - 4
LAPIANICOLA
Novembre 26, 2011, 3:37pm Report to Moderator
restauro e conservazionedei beni artistici
Nuovo utente
Posts: 3
grazie per i consigli, lascerò intatti i segni d'uso. scusa ma la permetrina non funziona anche insieme al paraloid ?


lapia nicola
Registrato Offline
Replica: 3 - 4
cinnabarin
Novembre 26, 2011, 7:19pm Report to Moderator
restauratore - consiglio direttivo Cesmar 7
Posts: 805
Location: Milano-Varese
no, il paraloid B72 è solubile dagli aromatici in sù, la permetrina è in idrocarburi, aggiungendola al B-72 rischia di farlo depositare. Forse puoi aggiungere il concentrato di phermetrina. Però a quel punto diventa indispensabile ragionare sul solvente che impieghi per il b-72, i soliti nitro e acetone sono sconsigliabili, il primo per la tossicià il secondo tropo veloce a evaporare per l'uso ne consolidamento. Poi in questi solventi rischi di produrre sbiancamenti o dissoluzione delle vernici presenti, quindi poi didover verniciare di nuovo....eviterei.


roberto bestetti
Registrato Offline
Replica: 4 - 4
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro ligneo  ›  una zangola

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE