Benvenuto, Ospite. Novembre 20, 2019, 7:58am Per favore esegui il login o o registrati.
Forum Login
Username: Crea un nuovo Account (nome utente)
Password:     Password dimenticata

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro carta  ›  Inchiostri metallo gallici: documentazione Moderatori: alessandro sidoti, eflaia
Utenti presenti
No Members e 2 Ospiti

Inchiostri metallo gallici: documentazione  (attualmente 3,974 viste) Print
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
eflaia
Ottobre 14, 2014, 11:40pm Report to Moderator
Resp. laboratorio conservazione e archivista
Posts: 327
Location: Roma
Salve a tutti.
Vi scrivo perché sto cercando di recuperare alcune informazioni sul trattamento di documenti danneggaito a causa delle presenza di inchiostri metallo gallici.
Ricordo che alcuni anni fa era stata presentata una sorta di scala del livello di deterioramento: con 4 o 5 fotografie venivano illustrati otticamente i principali passaggi a partire dai documenti meglio conservati, passando per la formazione di aloni intorno alla scrittura, fino a cadute molto rilevanti di carta. Purtroppo non ricordo chi fosse l'autrice della ricerca.
Sono sicuro che qualche tempo fa questo tipo di immagini fosse ancora disponibile ma adesso non riesco più a trovarle. Può darsi che l'approccio non propriamente scientifico non abbia portato molta fortuna alla scala in questione ma adesso ne avrei proprio bisogno.
Qualcuno sa dove cercarle? Oppure le ha conservate da qualche parte?
Grazie in anticpo per tutto l'aiuto.

Enrico


Enrico Flaiani
Registrato Offline
alessandro sidoti
Ottobre 15, 2014, 12:55pm Report to Moderator
restauratore conservatore di libri e manoscritti
Posts: 399
Location: firenze
Ciao Enrico era qualcosa di Olandese forse ?
I vecchi link che ho anch'io non funzionano però ho trovato questo...

http://irongallink.org/igi_index.html

Prova un po'

Ale


        
Alessandro Sidoti 
MODERATORE RESTAURO CARTA    
restauratore-conservatore di libri (pubblico)
moderatore di http://restauro-del-libro.blogspot.it/
Registrato Offline
Sito Replica: 1 - 6
eflaia
Ottobre 15, 2014, 1:23pm Report to Moderator
Resp. laboratorio conservazione e archivista
Posts: 327
Location: Roma
Caro Alessandro,

Si era qualcosa fatta dagli olandesi, forse da Birgit Reissland... Però nel sito non ci sono le immagini in questione.
E purtroppo i vecchi link al sito knaw.nl sembrano inattivi.
Grazie comunque.

La mia richiesta rimane: forse qualcuno è in grado di fornirmi la vecchia documentazione sulla scala di deterioramento proposta dagli olandesi?

Saluti,

Enrico


Enrico Flaiani
Registrato Offline
Replica: 2 - 6
alessandro sidoti
Ottobre 16, 2014, 7:54am Report to Moderator
restauratore conservatore di libri e manoscritti
Posts: 399
Location: firenze
Hai cercato su the internet archive ?

ti mando il collegamento diretto,. prova un po' a andare avanti e indietro nella cronologia a volte funziona...

[url]https://web.archive.org/web/20060103054204/http://www.knaw.nl/ecpa/ink/inkcorrosion.html[/url]

Ale


        
Alessandro Sidoti 
MODERATORE RESTAURO CARTA    
restauratore-conservatore di libri (pubblico)
moderatore di http://restauro-del-libro.blogspot.it/
Registrato Offline
Sito Replica: 3 - 6
eflaia
Ottobre 16, 2014, 10:39pm Report to Moderator
Resp. laboratorio conservazione e archivista
Posts: 327
Location: Roma
Caro Alessandro,

Grazie di tutto.
Ho trovato il file sul sito del ministero olandese per la cultura (o giù di lì).

http://www.cultureelerfgoed.nl.....ition_rating_eng.pdf

Saluti,

Enrico


Enrico Flaiani
Registrato Offline
Replica: 4 - 6
alessandro sidoti
Ottobre 17, 2014, 8:42am Report to Moderator
restauratore conservatore di libri e manoscritti
Posts: 399
Location: firenze
Interesante, non me lo ricordavo.

hai intenzione di riutilizzarlo?

Ale


        
Alessandro Sidoti 
MODERATORE RESTAURO CARTA    
restauratore-conservatore di libri (pubblico)
moderatore di http://restauro-del-libro.blogspot.it/
Registrato Offline
Sito Replica: 5 - 6
eflaia
Ottobre 17, 2014, 7:32pm Report to Moderator
Resp. laboratorio conservazione e archivista
Posts: 327
Location: Roma
Me lo ricordavo perché era nei vecchi atti delle prime ricerche sugli inchiostri. Sinceramente non l'ho mai trovato particolarmente utile NEL RESTAURO.
A me servirà per la didattica (non del restauro): da quest'anno insegnerò (stabilmente?) archivistica e vorrei illustrare perché gli archivisti dovrebbero essere prudenti quando si parla di descrivere le condizioni di conservazione dei documenti.
La scala di conervazione messa a punto dalla Reisslend è superata e ci sono sistemi ben piùtecnologici per definire in che stato sono i documenti. Comunque lo schemetto si presta bene ad un approccio didattico di base.
In ogni caso stato di conservazione e "leggibilità" non sono necessariamente sinonimi.
Insomma un riempimento per allungare un brodo già molto diluito!

Saluti,

Enrico


Enrico Flaiani
Registrato Offline
Replica: 6 - 6
1 Pagine 1 Raccommanda Thread
Print

Forum Restauro e Conservazione    ALTRI SETTORI    Restauro carta  ›  Inchiostri metallo gallici: documentazione

Valutazione del tema
Non esiste attualmente alcuna valutazione
 

Powered by E-Blah Forum Software 10.3.3 © 2001-2008


tine.it



Pubblicazioni

Normativa

Bibliografie

Conservation bibliography

Appuntamenti


    CE