Print Topic - Archive

Forum Restauro e Conservazione  /  Materiali lapidei naturali ed artificiali  /  Decorazioni con spray...
Spedito da: ba, Gennaio 20, 2010, 10:08am
Ho bisogno di un aiuto...
Qualche giorno, una persona mi ha posto un quesito al quale però non sono stata in grado di dare una risposta soddisfacente.
Questa persona ha eseguito cica due anni fa delle decorazioni con delle bombolette spray (tipo "graffiti"...) alle esterno di un edificio.
La pellicola pittorica, però, si sta sollevando in piccole scaglie.
I padroni dell'edificio gli hanno chiesto di fare qualcosa perchè la decorazione non si rovini ulteriormente.
Vi alllego delle foto che illustrano il problema, e vi chiedo secondo voi come si può fare per fermare il colore.
Tenendo conto che i colori usati sono alla nitro e idroreppellenti.
Spero di essere stata abbastanza chiara.
Spedito da: admin, Gennaio 20, 2010, 2:51pm; Replica: 1
Avendo utilizzato colori alla nitro idroreppellenti ma non traspiranti suppongo che siano in atto fenomeni di rigetto dovuti in parte alla mancata traspirazione dell'intonaco, in parte ad una insufficiente adesione della pellicola pittorica al suppoto.
Spedito da: ba, Gennaio 21, 2010, 9:38am; Replica: 2
La ringrazio per la risposta...
Anch'io ho pensato subito che la causa fosse la mancata traspirazione dell'intonaco...
Ma il problema adesso è: come fare per fissare le scaglie di colore?
Io avevo inizialmente ipotizzato di usare un consolidante o un adesivo (...tipo Acril33...) diluito in acqua magari applicato a pennello su carta giapponese,
ma essendo una pittura idroreppellente non credo sia il metodo adatto...  ::)

E' anche vero che se il problema e la mancaza di traspirazione il degrado continuerà... :-/
Spedito da: Jenny Mattarese, Febbraio 25, 2010, 1:15pm; Replica: 3
Ciao Ba.
E usare il paraloid sempre a pennello sovrapponendo la carta giapponese? Magari fai delle prove al 5% 10% 20% per evitare l effetto lucido.

Spedito da: ba, Febbraio 26, 2010, 11:06am; Replica: 4
Grazie Jenny!
Farò delle prove...
Grazie ancora :)
Spedito da: laguna, Febbraio 28, 2010, 8:18pm; Replica: 5
ciao barbara,
essendo il degrado (la mancata traspirazione del muro) non eliminabile  credo che l'unica cosa da fare sia, come detto già, l'uso di un adesivo. Invece della carta giapponese e del pennello ti consiglio, però, di usare una siringa ed iniettare il prodotto sul retro delle scaglie. Forse la cosa migliore è una resina caricata con polvere di marmo impalpabile o una malta leggera tipo plm addizionata con un minimo di acril. questo per legarsi meglio con l'intonaco del muro se presente.  poi potresti pensare ad un consolidamento dal davanti, però successivo se lo reputi ancora necessario.
ciao
Spedito da: ba, Marzo 2, 2010, 1:59pm; Replica: 6
Grazie anche a te, sara !!!
Vedrò di fare delle prove anche per iniezione...
Anche se la causa del degrado non è elimininabile, come hai detto tu, tenterò almeno di salvare il salvabile...
Spedito da: michelaporta, Giugno 9, 2010, 11:23pm; Replica: 7
se qualcuno è cosi gentile da rispondere,avrei bisogno di qualunque tipo di informazioni che ci sono sulla possibile pulitura e conservazione dei graffiti..per la pulitura di escrementi di uccello come posso fare?per eliminare escrementi di insetto potrei cercare di ammorbidire come si fa con le pitture con il miele o è una cosa non conveniente per niente?ringrazio
Print page generated: Giugno 16, 2021, 6:34pm