Print Topic - Archive

Forum Restauro e Conservazione  /  Ritocco pittorico e tecniche artistiche  /  Stucco con aquazol 500, stucco con klucel
Spedito da: chiara0304, Febbraio 6, 2013, 9:45am
Salve, vorrei chiedere la percentuale in acqua dell'aquazol 500, per poter fare uno stucco per dipinti.
Ultimamente ho utilizzato klucel al 4% in alcol etilico, ma ha la pecca di lasciare aloni se hai la necessità di uscire dai bordi della lacuna, soprattutto su dipinti scuri.
Ora devo stuccare un dipinto sensibile ai solventi e volevo provare uno stucco con aquazol 500 in acqua.
Eventualmente potrei sostituire l'alcol etilico con acqua e usare lo stesso il klucel, ma qual'è la giusta percentuale affinchè abbia una buona adesione?

Grazie

Chiara Casati
Spedito da: cinnabarin, Febbraio 7, 2013, 8:33am; Replica: 1
dovrebbe essere Acquazol 500 al 10% in acqua (10 gr acquazol- portato a 100 ml di soluzione totale). ma un pò come per il gesso e colla, dipende anche dalla superficie su cui si lavora. in genere dovremmo sempre cercare di fare una stuccatura non più forte della pellicola pittorica altrimenti in caso d tensioni e movimenti è la pittura a cedere e non la stuccatura come invece dovrebbe. Anche acquazol 200 dovrebbe dare un buon stucco, ma credo più assorbente. Su questi materiali è d'obbligo fare prove preliminari di ritocco per non trovarsi nei problemi dopo. ma se hai ritoccato su quelle a klucel credo che qui non avrai problemi. Visto che parliamo di qursto anche la carica può non essere così scontato usare il gesso....il whiting usato per le stuccature ad acquazol sulle cornici da chi ha sviluppato sistemi di intervento con queste resine in ambito anglosassone, è fatto con miscele di Caolino e carbonato di calcio 3:1.

ciao
Spedito da: chiara0304, Febbraio 7, 2013, 9:01am; Replica: 2
Grazie, farò delle prove.

Chiara
Spedito da: Giuseppe Digennaro, Febbraio 12, 2013, 3:10pm; Replica: 3
Sono molto interessato allo stucco formulato con Aquazol 500!! A tal proposito, in questi giorni, leggevo la ricerca condotta dall'Enaip di Padova e presentata al congresso curato dal Cesmar del 2010 (di Trento). In questa ricerca si parla di più stucchi realizzati con Aquazol e quello che più mi ha incuriosito è quello realizzato con acqua-etilico ( rispettivamente all'80 e al 20%), aquazol 500 al 15-20%, avente come carica il carbonato di calcio!! Cosa ne pensate? Avete già sperimentato?
ciao giuseppe
Print page generated: Luglio 12, 2020, 3:48am