Print Topic - Archive

Forum Restauro e Conservazione  /  Sicurezza per il restauro  /  Sicurezza in cantiere
Spedito da: Rossella Croce, Giugno 11, 2005, 11:18am
Mi piacerebbe se i colleghi restauratori volessero esprimere qui le loro perplessitā in merito alla sicurezza nel cantiere di restauro, portando alla luce problematiche ad esso strettamente tipiche  e correlate, in modo da poterle condividere e poterne discutere insieme.
Spedito da: Oana, Giugno 30, 2005, 12:15pm; Replica: 1
La sicurezza in Romania =nulllllllllllllaaaaaaaaaaaa.
Non essiste sicurezza di cantiere,sicurezza per i prodoti chimici ho alte cose del genere
Se ti sei malato e colpa tua,no del padrone ho del stato
Spedito da: Letizia, Luglio 18, 2005, 3:20pm; Replica: 2
Io sono ditta individuale e per conto mio cerco di rendere a norma i miei piccoli cantieri. Cerco di fare rispettare le regole anche alle mie dipendenti: ma loro per prime a volte sono refrattarie a seguire tutte le regole . Non sempre sono i datori di lavoro ad essere in "colpa".
A proposito di sicurezza: ho fatto un contratto per la raccolta differenziata dei rifiuti: finalmente sono in regola. Ma quanti lo sono? Di colleghi che conosco, e sono abbastanza numerosi, solo 1 laboratorio lo č.....
Spedito da: oriana, Luglio 18, 2005, 5:16pm; Replica: 3
non dici niente di nuovo, cara Letizia!
Hai fatto il tuo dovere e se un giorno dovessero arrivare o mandarti dei controlli, puoi stare con l'anima in pace!
Ti andrebbe di spiegare a chi ti sei rivolta e a come dovrai eseguire la raccolta differenziata?
Chissā che qualche restauratore, leggendoti, non faccia la stessa cosa che hai fatto tu?
Grazie Oriana
Spedito da: restaurante (Guest), Luglio 18, 2005, 9:56pm; Replica: 4
ma come mai non c'č pių il mio intervento?fino a ieri sera si leggeva bene:č successo qualcosa?
Spedito da: admin, Luglio 19, 2005, 6:31am; Replica: 5
E' stato cancellato per l'assenza di una firma completa.
Spedito da: arch_pertini, Luglio 23, 2005, 9:43pm; Replica: 6
Oama, purtroppo anche in Italia non sono tutte rose e fiori, a causa dell'ancora presente lavoro nero o della poco chiara posizione dei cococo-cocopro.
Dal canto mio eseguo ferrealotta a queste posizioni nei miei cantieri.
Spedito da: Oana, Luglio 24, 2005, 4:27pm; Replica: 7
Si,ci credo che anche in Italia ci sono problemi.Non ci stavo credendo che da voi tutto e meraviglioso.Io sono arivata ieri da Bucharest dove lavoro su 2 cantiere(sollo per 2 setimane).Il secondo lavoro si trova nella banca nazionale e di la non mi posso piangere ,tutto e normale e si respetano le regole(si trata di soldi).
Spedito da: artistvega, Gennaio 8, 2006, 12:40pm; Replica: 8
mi č capitato di dover salire su una scala non a norma in un cantiere, ma il mio gruppo ed io l'abbiamo fatta togliere immediatamente e abbiamo fatto montare una scala a norma (anche se stavamo strettissimi)sul ponteggio. non abbiamo lavorato tutto il giorno...
Print page generated: Luglio 1, 2022, 8:09am