Print Topic - Archive

Forum Restauro e Conservazione  /  Restauro ligneo  /  Datemi un consiglio...
Spedito da: stenafo, Settembre 12, 2005, 6:48pm
Il mio problema Ŕ che ho una grande insicurezza nel come procedere il mio percorso dedito a diventare un restauratore ligneo.
Ho 22 anni; ho un diploma dell'istituto d'arte con specializzazione in progettazione architettonica;
Ho un attestato di frequentazione di un corso di restauro ligneo di 1800 ore;
Ho praticato presso una bottega di restauro durante il corso;
Adesso sto 'lavorando' presso una buona bottega di restauro.
Dove sono adesso ( da sei mesi circa ) ho la possibilitÓ di poter approfondire certe tecniche. Pultroppo lavorando a nero ed essendo abbastanza principiante non mi fanno fare certi tipi di interventi; peresempio usare certi macchinari 'pericolosi', cosa che durante il corso facevo e che quindi adesso, secondo me, sto disimparando.
Inoltre mi sembra che spesso mi facciano fare interventi che non mi servono molto per aumentare le mie capacitÓ; peresempio scartare, sverniciare, pulire bottega, spostare mobili...
Cosa mi consigliate di fare?
Spedito da: Studio Restauro, Settembre 12, 2005, 8:38pm; Replica: 1
Il 7/4,ad una domanda simile, Jole Marcuccio rispondeva:

"per essere molto sintetica:
se vuoi aprire un tuo laboratorio e lavorare per privati e antiquari, vai a bottega da un buon restauratore per qualche anno approfondendo specifiche tematiche con piccoli corsi mirati.
se vuoi lavorare come dipendente in una ditta di restauro segui un corso come collaboratore di restauro.
se vuoi lavorare su opere pubbliche ( si intende opere sotto vincolo dello stato) e poter partecipare ai concorsi per essere assunta nei laboratori della soprintendenza o nei musei, fai l'ICR o l'Opificio"

non saprei che cosa aggiungere .
Spedito da: stenafo, Settembre 13, 2005, 10:23pm; Replica: 2
Grazie per il consiglio ricevuto...
Print page generated: Febbraio 28, 2020, 10:54am