Print Topic - Archive

Forum Restauro e Conservazione  /  Temi in generale  /  bibliografia fattori climatici affreschi
Spedito da: eleonora, Marzo 13, 2006, 6:17pm
vorrei avere informazioni riguardo la normativa per il controllo dei fattori climatici (temperatura, irraggiamento, radiazioni Uv, ecc) in relazione alla conservazione degli affreschi. Nel caso specifico si tratta di un affresco posto all'esterno e protetto da una copertura lignea, grazie.
Spedito da: eleonora, Marzo 13, 2006, 9:10pm; Replica: 1
infatti anch'io credo sia così, ma la proposta di tesi di laurea che sto seguendo punta alla conservazione in situ dell'affresco con il tentativo di garantire comunque un microclima adeguato
sarei interessarta cmq a conoscere normativa o indicazioni di metodo per lo studio del microclima e della conservazione degli affreschi (interni o eserni)...grazie mille
Spedito da: carlo serino, Aprile 2, 2006, 10:22pm; Replica: 2
In risposta al quesito di Eleonora, penso che potrebbe essere utile l'Atto di indirizzo sui criteri tecnico–scientifici e sugli standard di funzionamento e sviluppo dei musei (http://cultura.regione.lombardia.it/pdf/Standard-musei.pdf).
Sebbene sia riferito ai musei, fornisce molte utili informazioni: identifica ad esempio i valori di riferimento per assicurare le condizioni ottimali di conservazione per i diversi tipi di manufatti, definisce i vincoli relativi all'esposizione a fonti luminose e così via.
E soprattutto propone un percorso logico per valutare lo stato di conservazione del manufatto in rapporto all'ambiente.
Nel documento si può trovare anche una ricca bibliografia.
Buon lavoro.
Carlo Serino
Spedito da: Adamantio, Maggio 4, 2006, 1:55pm; Replica: 3
Citato da eleonora
vorrei avere informazioni riguardo la normativa per il controllo dei fattori climatici (temperatura, irraggiamento, radiazioni Uv, ecc) in relazione alla conservazione degli affreschi. Nel caso specifico si tratta di un affresco posto all'esterno e protetto da una copertura lignea, grazie.


In generale, comunque, puoi facilmente adottare dei sistemi di controllo microclimatico di temperatura e umidità e confrontare i dati ottenuti con quelli proposti in letteratura per una corretta conservazione. Per gli altri tipi (irraggiamento, UV, ecc.) i sistemi di monitoraggio temo siano più complessi. Se vuoi e ti serve ancora possiamo provare ad approfoondire la questione...  

Print page generated: Gennaio 22, 2020, 9:20pm