Print Topic - Archive

Forum Restauro e Conservazione  /  Temi generali  /  Integrazione vaso in terracotta
Spedito da: Eletal, Agosto 11, 2006, 1:23pm
Ciao a tutti!
Nonostante il mio interesse verta più sul restauro di dipinti murali, sto cercando di fare pratica anche su materiali diversi. Al momento ho tra le mani un vaso in terracotta (spessore del corpo ceramico: 2 cm; diametro: 80 cm) utilizzato per le piante di limoni (non ha un particolare valore, ma i suoi 80 anni, circa, li ha tutti). Le operazioni di pulitura e di incollaggio (utilizzerò un’epossidica bicomponente) non mi preoccupano; il problema sta nell’integrazione: durante il corso che ho frequentato, per oggetti di piccole dimensioni, ho utilizzato la polifilla; davanti ad un’integrazione strutturale (infatti mancano circa ¾ di fondo), destinata a sostenere l’intero peso del vaso, sapreste indicarmi un materiale da poter utilizzare, in alternativa alle resine epossidiche (il cui utilizzo, per un’integrazione di questo tipo, mi inquieta un pò!!)? Grazie!
:-/
Spedito da: admin, Agosto 11, 2006, 4:11pm; Replica: 1
Considerato il valore dell'oggetto la tua inquietudine mi sembra eccessiva  :D
Non sono un esperto in materia ma per la ricostruzione potresti utilizzare una malta sintetica composta da un trito di terracotta legato da resina epossidica.
Per le dosi dovresti eseguire delle prove.
1 parte di resina e 3-4 parti di trito dovrebbero essere sufficienti per ottenere un solido appoggio.
Tienimi al corrente sui risultati.
Spedito da: Eletal, Agosto 12, 2006, 4:10pm; Replica: 2
Tenterò questa strada e ti farò presto (relativamente!!) sapere!
Grazie!!
Print page generated: Marzo 8, 2021, 5:07am