Print Topic - Archive

Forum Restauro e Conservazione  /  Restauro ligneo  /  Rimozione strato di stucco
Spedito da: 349 (Guest), Settembre 27, 2006, 2:03pm
Innazitutto salve a tutti e ringrazio in anticipo per i consigli che spero seguiranno... Uno strato di stucco dipinto da rimuovere su una specchiera laccata e dorata. Sto intervenendo con lo sverniciatore seguendo il consiglio del Dott. Marco Nicola addizionandolo con essenza di petrolio... Lo stucco si solleva in parte dallo strato di laccatura originale "rispettandola". Ho provato anche con Dimetilchetone sia a tampone che ad impacco.Altri consigli? Grazie e a presto
Ignazio Gorgone
Spedito da: 349 (Guest), Settembre 27, 2006, 10:01pm; Replica: 1
metil etil chetone perdono per la svista!
Ignazio Gorgone :P
Spedito da: Studio Restauro, Ottobre 4, 2006, 10:46pm; Replica: 2
Se con il metodo usato lo stucco si solleva "in parte"  rispettando la laccatura originale  , chiarito cosa vuole dire con "in parte", ha raggiunto l'obiettivo. Potrebbe agire sulla variabile tempo.
Ma perchè non approccia l'intervento con test di pulitura (Cremonesi docet) e ne esamina i risultati?
Spedito da: Adamantio, Ottobre 5, 2006, 8:59am; Replica: 3
Comunque nel metodo consigliato a cui si fa riferimento (suppongo http://www.tine.it/cgi-bin/blah/Blah.pl?m-1142772089/s-4/highlight-/#num4) era già consigliato di procedere a mo' di "test di pulitura" seppur in modo non ortodosso al 100%  (soprattutto in quanto la polarità del decapante è ignota e diversa in base alle case produttrici).

La metodologia proposta che si basa sugli stessi principi empirici del test di solubilità mi sembra in ogni caso un modo più "scientifico" che provare a mescolare a casaccio.

Mi ritrovo in generale in accordo con Bulgarelli riguardo alle osservazioni sulla dicitura "in parte" e riguardo l'opportunità di praticare un test standard di solubilità (che in genere è comunque e sempre il primo approccio).

In ogni caso un test di solubilità standard potrebbe essere utile anche se temo che le zone di solubilità coperte dal test, in questo caso, possano essere insufficienti.
Spedito da: 349 (Guest), Ottobre 5, 2006, 10:09pm; Replica: 4
Grazie per i consigli! Il fattore tempo chiaramente ha influito in favore dello sverniciatore... Devo onestamente dire che i risultati sono stati ottimi!

Ignazio Gorgone
Print page generated: Febbraio 29, 2020, 9:54am