Print Topic - Archive

Forum Restauro e Conservazione  /  Fenomeni di umidita' e danni da sali  /  energia gravo-magnetica
Spedito da: francescodaddario, Dicembre 7, 2006, 9:13am
Vorrei chiedere se conoscete applicazioni del sistema Aquapol presente al salone di venezia. Il suo funzionamento è basato sulla ricezione di energia gravo-magnetica a frequenza specifica da parte di un dispositivo il quale la converte e la rilascia determinando il movimento discendente delle molecole d'acqua verso il terreno. Qualcuno ha effettivamente verificato una sua funzionalità? Su che principio fisico realmente si basa?
Spedito da: Edgardo Pinto Guerra, Dicembre 7, 2006, 9:47am; Replica: 1
L'energia gravo-magnetica non è bene identificata. Sono apparecchiature  la cui documentazione tecnica non permette di comprenderea in termini  sufficientemente chiari l'effetto che si vorrebbe produrre. Sarebbe utile avere i dati di esperimenti comparativi (muro trattato/stesso muro non trattato).
Spedito da: francescodaddario, Dicembre 8, 2006, 8:05pm; Replica: 2
purtoppo sul deplian informativo si tratta l'argomento in maniera molto generica, senza il riporto di dati effettivi. Sono presenti infatti solo i calcoli per l'adattamento dell'apparecchio all'area di copertura necessaria.
Spedito da: Edgardo Pinto Guerra, Dicembre 9, 2006, 1:11pm; Replica: 3
Appunto . . . . che io sappia non c'è altro di scientificamente valutabile disponibile per nessuna di questo tipo di apparecchiature.
Spedito da: Edgardo Pinto Guerra, Gennaio 2, 2007, 6:16pm; Replica: 4
Ho trovato anche questa spiegazione che si applica a tutte queste apparecchiature:
*Il sistema per l'asciugatura dei muri XYZ funziona secondo il principio elettrofisico dell’inversione di campo, fondandosi su una legge della natura, secondo la quale due poli uguali si respingerebbero. Tramite la risalita capillare della molecola d’acqua nel muro si genera in quest’ultimo, attraverso l’elettricità di sfregamento, un campo elettricamente negativo.
Per mezzo di deboli impulsi radio (nell’ambito delle onde lunghe) il sistema per l'asciugatura dei muri XYZ raggiunge l’inversione del campo. In tal modo il muro riceve l’informazione di lasciare andare la molecola d’acqua legata, la quale orientandosi a nuovo e con l’aiuto della forza di gravità ritorna nel terreno. In parole semplici: il sistema per l'asciugatura dei muri XYZ neutralizza l’effetto capillare.*

Gradirei molto sapere da qualche fisico in ascolto:
- se e come una debole onda radio lunga può trasmettere una "informazione di invertire il campo" ai capillari di un materiale per indurli a mollare le molecole d'acqua.
Grazie.
Spedito da: ing.minozzi, Febbraio 12, 2007, 5:24pm; Replica: 5
Non sono sicuro che sia la stessa cosa ma mi hanno portato a vedere, nella provincia di Modena, un apparecchio che utilizza questo sistema....i risultati sono pressochè nulli  a distanza di un paio d'anni.

del resto quando le basi scientifiche non ci sono o sono molto "generiche" non ci si può aspettare i miracoli.
Print page generated: Marzo 6, 2021, 5:18am