Print Topic - Archive

Forum Restauro e Conservazione  /  Materiali lapidei naturali ed artificiali  /  Materiali per calchi di cornici murarie
Spedito da: Patrizia76, Luglio 30, 2007, 10:03am
Buon giorno a tutti,
vorrei chiedere dei consigli riguardo il materiale più adatto per la ricostruzione di una grossa cornice; mi spiego meglio: sto restaurando un affresco degli inizi del '500 in una chiesa di montagna, attorno ad esso vi era una grossa cornice del '700 in gesso, terra e laterizi ed ora mancante per metà. Tenendo presente che essa si trova all'interno della chiesa e non avendo problemi di umidità, mi interrogavo sulla giusta scelta dei materiali da impierare per la sua ricostruzione. Per il momento ho preso il calco della cornice, la cui larghezza è di circa 25-28 cm ed il suo spessore di 15-18 cm, con gomma siliconica adeguata; successivamente ho compiuto un indagine di mercato sulla tipologia dei prodotti da utilizzare per la creazione delle colate: vi è chi mi ha consigliato l'utilizzo della polyfilla+sabbia chi il gesso. In qual mentre ho fatto varie prove: polyfilla+sabbia, gesso alabastrino (acquistato in una catena di negozi per bicolage e delle cui caratteristiche chimico fisiche ne sono all'oscuro) ed uno con calce+sabbia+primal al 5%.
Vorrei sapere se qualcuno ha già eseguito operazioni simili e se ha dei consigli da darmi sui materiali da utilizzare per tale cornice...
Vi ringrazio tanto
Patrizia
Spedito da: admin, Luglio 31, 2007, 9:07am; Replica: 1
Puoi allegare una foto ?
Se come affermi non sussistono problemi di umidità, ritengo che il gesso sia il sistema più pratico posto che nella zona in cui operi esistano degli "onesti" artigiani specializzati nella realizzazione di cornici anche moderne.
Print page generated: Ottobre 19, 2020, 9:50pm