Print Topic - Archive

Forum Restauro e Conservazione  /  Diagnostica per il restauro  /  tecniche d'invecchiamento
Spedito da: Manuela., Dicembre 4, 2007, 8:45pm
Salve! Vorrei sapere quali sono le principali tecniche di laboratorio per l'invecchiamento dei materiali delle opere d'arte.
Quali sono le tecniche di invecchiamento per poter studiare il comportamento di un matreriale all'azione di vari fenomeni?
Ho letto che un materiale viene esposto a radiazioni UV, ma questo tipo di fluorescenza viene usata anche per analizzare la natura dell'opera stessa; e quindi come pu├▓ provocare un invecchiamento artificiale?
Mi chiedo se qualcuno potesse aiutarmi su questo argomento che purtroppo mi risulta molto confuso ...
Grazie Manu   :)
Spedito da: Giacomo, Dicembre 27, 2009, 4:00pm; Replica: 1
Spero che nel frattempo tu sia riuscita ad ottenere qualche informazione per qualche altra via. Comunque in merito al UV il fatto che venga usato nel campo della diagnostica non vuol dire che non sia dannoso per l'opera...Tuttavia i danni provocati dall'intensita della radiazione ed i periodi di esposizione sono in definitiva irrilevanti, nelle tecniche di invecchiamento si utulizzano periodi di esposizione ed intensitÓ molto diverse.

In realtÓ ci˛ che noi intendiamo con il termine invecchiamento si riferisce ad un insieme trasformazioni chimico fisiche molto differenti.Per esempio possiamo degradare un manufatto con cicli di riscaldamento e raffreddamento, umidificazione e deidratazione un degrado di questo tipo da luogo a fenomeni di crioclastismo, efflorescenze denaturazione che possono essere percepite come un "invecchiamento" tuttavia si tratta ogettivamente di semplice degrado. Altri fenomeni chimici sono invece pi¨ vicini all'idea che abbiamo di invecchiamento questo fenomeni sono principalmente dovuti all'ossidazione (nel senso lato), alla polimerizzazione al deposito, patine etc. etc.
Print page generated: Gennaio 27, 2021, 7:21am