Print Topic - Archive

Forum Restauro e Conservazione  /  Diagnostica per il restauro  /  Perdita per Calcinazione
Spedito da: Sabrina_83, Marzo 2, 2009, 12:37pm
Ciao a tutti!!!
Ho bisogno di aiuto per la mia tesi...devo fare l'XRF su tre campioni: una marna, un'ossidiana e un marmo di carrara. Prima, però, mi hanno detto di effettuare la PERDITA PER CALCINAZIONE... Qualcuno saprebbe dirmi in che cosa consiste, per favore???Grazie.  :)  
Spedito da: sere26, Aprile 23, 2009, 9:01am; Replica: 1
Ciao Sabrina. Ho letto solo ora il tuo messaggio e magari hai già trovato notizie utili per risolvere il tuo problema. La perdita per calcinazione di cui parli è definita L.O.I. (Loss On Ingnition), ed è la riduzione di peso che si verifica riscaldando il campione dovuta alla perdita di acqua e di anidride carbonica. Per questo motivo una quantità nota di campione deve essere posta in un forno a muffola. Nel laboratorio dell'Università di Padova a cui mi appoggio io le temperature sono: 860 °C per circa 20 minuti e, successivamente, 980 °C per circa due ore. Sinceramente non mi sono mai informata ma presumo che la procedura sia standard.
Spero di esserti stata di aiuto.
In bocca al lupo per la tesi.
Print page generated: Gennaio 27, 2021, 8:04am