Print Topic - Archive

Forum Restauro e Conservazione  /  Temi generali  /  ristrutturazione abitazione antica
Spedito da: 3961 (Guest), Marzo 11, 2009, 1:29am
Ho scoperto questo sito facendo delle ricerche ed e' la prima volta che scrivo. Il problema e' questo: io e mio marito abbiamo una casa molto antica (del 1600 circa) costruita in tufo. La casa e' su due livelli e si appoggia direttamente sul terreno come tutte le abitazioni molto vecchie. il livello a piano terra ha un intero lato attaccato ad un terrapieno, quindi si hanno grossi problemi di umidità sia per infiltrazione laterale che da risalita dal terreno sottostante. Stiamo pensando di fare uno scavo per togliere la terra attaccata alla parete esterna della casa, quindi costruire un muro di cemento armato a contatto con la parete. E' un'idea giusta? Il muro di cemento verrebbe poi a sua volta isolato dal terreno con delle camere d'aria. Che cosa consigliate voi per questa situazione. Vorremo inoltre rinforzare le fondamenta della casa, cosa possiamo fare? Ingabbiare i muri con griglie di ferro? Come si fa? Scusate se magari ho detto assurdita', non sono del mestiere. Ringrazio di cuore tutti coloro che vorranno rispondere.
Spedito da: sonica, Marzo 31, 2009, 10:23am; Replica: 1
salve,
innanzitutto vi consiglierei di far visionare l'immobile da un tecnico competente nel restauro di beni storici,
ai problemi specifici del vostro edificio devono seguire specifiche soluzioni quindi
a mio avviso vi serve una buona diagnosi di partenza seguita da una soluzione ad hoc.
Sconsiglio in ogni caso la costruzione del muro di cemento in adiacenza alla muratura esistente, onde evitare d'intrappolare l'umidità nel muro facendola risalire ulteriormente.
Se voleste allegare della documentazione fotografica, all'interno del forum, credo che possiate ottenere informazioni più dettagliate

Arch. Sonia Calò
Spedito da: paco05, Aprile 19, 2009, 3:25pm; Replica: 2
Gentili signori,
per quanto concerne il risanamento delle pareti in tufo mi permetto segnalarvi e descrivervi un ciclo che ha funzionato egregiamente in centinaia di situazioni simili; rimuovere i vecchi intonaci mettendo in vista la muratura; pulire a secco con spazzole di saggina; procedere con un trattamento antisale a base di calce e zeolite (pozzolana) applicato a pennello direttamente sul tufo; applicare con metodo tradizionale uno spessore minimo di 3 cm di intonaco premiscelato a base di calce e zeolite (pozzolana); applicare uno spessore di 3/4 mm di finitura a base di calce e zeolite (pozzolana) con finitura fratazzata fine; tinteggiare con tinteggio a calce o ai silicati di potassio. costo indicativo di incidenza dei soli materiali circa 18,00/20,00 €/mq (esclusi costi rimozione e d'applicazione). a disposizione  per chiarimenti ulteriori
Print page generated: Febbraio 18, 2020, 11:17am