Print Topic - Archive

Forum Restauro e Conservazione  /  Restauro carta  /  Sempre più muffe ...
Spedito da: Gimli, Maggio 9, 2010, 10:47pm
Gentilissimi buonasera. Seguo con piacere il forum, essendo appassionato di carte, stampe e libri antichi. Ho cercato, per quanto possibile, nei vari argomenti del forum la risposta ad un problema ma non ho trovato la soluzione. Da pensionato ho cominciato a mettere un po’ di ordine nella montagna di libri e di carte che assediano casa mia, limitandomi a quello che so fare, cioè effettuando la spolveratura e trattando pelle e pergamena delle legature. Fra i libri vi è un testo a cui tengo particolarmente (L'Histoire Générale des Eglises Evangeliques des Vallées de Piemont ou Vaudoises, del Légèr, 1669, purtroppo mutilo della carta delle valli valdesi), che era già stato colpito, quando l’ho comprato, dalla muffa che lo aveva lesionato parecchio nella parte alta delle pagine e nella pergamena della parte posteriore della coperta. Avendo l’impressione di una ripresa della muffa l’ho portato da una restauratrice che mi ha chiesto una cifra notevole (ma sono convinto perfettamente corretta) per il restauro. Purtroppo il mio bilancio non mi permette l’intervento. Vorrei però metterlo almeno in sicurezza, e bloccare il progredire della muffa aspettando tempi migliori. Posso amputare le parti maggiormente infettate e poi trattare i bordi con un prodotto fungicida? In attesa di una cortese risposta vi auguro una serena notte.
Ettore
Spedito da: Romana, Maggio 14, 2010, 3:47pm; Replica: 1
gent.mo sign. Ettore eviti dilacerare le parti già attaccate dalla muffe potrebbe rischiare di compromettere irreversibilmente parti comunque importanti del manufatto, piuttosto Le consiglio di mettere in sicurezza il resto dei fogli isolando con un foglio di acetato o un velo di carta giapponese le parti compromesse dalle muffe, inoltre esistono in commercio dei prodotti fungidi facilmente applicabili. Sicchè Le consiglio di bloccare momentaneamente l'acidità della carta con l'applicazione di un prodotto  deacidificante spray chiamato CSC Book Saver lo trova su internet cliccando sul sito bresciani materiali e attrezzature per il restauro. Esistono in commercio delle scatole in cartone a Ph neutro per la lunga conservazione ... buon lavoro!!!!!
Spedito da: valeria_v, Maggio 25, 2010, 3:16pm; Replica: 2
Mi attacco a questo topic per fare una domanda: cosa ne pensate della disinfezione in autoclave con ossido di etilene? Elimina anche le spore?
E di un trattamento con preventol?
Qual è migliore?

Grazie
Spedito da: mariateresa pullano, Maggio 26, 2010, 8:00am; Replica: 3
Ciao

le muffe sono sempre un problema interessante...comunque, se puo' interessare questo e' un articolo, anche se un po' vecchiotto, che parla dell'ossido di etilene:
Ballard, Mary W. and Norbert S. Baer. "Ethylene Oxide Fumigation: Results and Risks." Restaurator, v. 7 (1986), p. 143-168.

Da qualche parte ho letto anche di trattamenti locali con lampade UV che hanno azione fungicida, ma ovviamente si puo' solo trattare piccole aree, visto che i raggi UV non fanno proprio bene ne' alla carta ne' ad eventuali media, qualcuno ne sa qualcosa?
Il preventol non ho idea, si potrebbe sapere la struttura chimica?
buona giornata

Print page generated: Settembre 20, 2019, 9:17am