Print Topic - Archive

Forum Restauro e Conservazione  /  Studenti  /  Lavoro, questo sconosciuto
Spedito da: francesca..cardinali, Novembre 23, 2011, 4:54pm
Salve a tutti.
Sono una neolaureata del corso in "Scienze e tecnologie per la conservazione e il restauro del patrimonio storico artistico", conseguita presso l'Università degli Studi di Perugia.
Sto cercando di trovare un modo per fare un minimo di pratica in un qualsiasi tipo di laboratorio di restauro, ma non riesco a trovare nessuno che mi dia una possibilità, anche perché (se c'è fra di voi qualche umbro lo sa) qui in Umbria la situazione è molto controllata a livello politico. Il tempo però nel frattempo passa...
Ditemi voi...è possibile oggi come oggi per un restauratore o per qualcuno che lo voglia diventare, iniziare a fare pratica? Come bisogna muoversi?
Spedito da: Dott.ssa Ferin Elisa, Novembre 23, 2011, 5:18pm; Replica: 1
Anch'io sono presa come te, laureata con 110 e lode nella specialistica in scienze chimiche per la conservazione edil restauro a venezia, dopo 5 anni di studio. corsi fondo sociale europeo ecc non riesco a trovare lavoro nella zona del veneto...
spedisco curriculum e ho pochissime risposte tra cui una professionista che mi ha scritto che apprezza tantissimo il mio curriculum ma non c'è lavoro... non so che fare
tutti mi dicono di laciare perdere e trovare un altro lavoro...ma dopo tutti sti sacrifici???? dopo notti insonni a studiare, coliti, esaurimento nervoso ecc....
mi vien male a pensarci
mi affido al destino
Spedito da: francesca..cardinali, Novembre 23, 2011, 5:24pm; Replica: 2
Già, parole sante...e non puoi neanche pensare di aprire un'attività propria perché purtroppo in questo campo un minimo di esperienza pratica si deve fare...Addirittura a me sembra che si tende a privilegiare le persone che non hanno titoli di studio poiché, dovendo imparare da zero, pretendono meno e imparano come gli dicono loro.
Non esistono neanche corsi di formazione. L'unico modo forse è comprarsi letteralmente il lavoro e l'esperienza perché ci sono scuole a Firenze e a Roma che anche per una settimana di pratica (che cosa si imparerà in un corso di una settimana non so) chiedono anche 1000 euro.
Spedito da: ROSANIA Arte e Restauri, Novembre 24, 2011, 12:32pm; Replica: 3
Buon Giorno a Tutti,
seguo con particolare interesse e sensibilità il Vostro argomento, premetto che nonostante le mie capacità creative e manuali, non sono molto pratico nell'utilizzo di questi marchingegni moderni... sono ancora abituato alla mia vecchia e sana macchina da scrivere; ma veniamo al dunque: Mi duole il cuore leggere i Vostri messaggi i contenuti sono realtà che purtroppo segnano la vita di tutti Noi Artisti... la difficoltà di trovare lavoro e poi una volta trovato tutto si riduce a coltivare i nostri "orticelli"... senza considerare che l'insieme delle Nostre energie potrebbero generare una vera forza di garanzia per tutti Noi che poi... di quelli Veri non c'è né sono neanche tanti!...
Tuttavia non voglio perdere quel sognatore che a denti stretti tengo in me e quindi, dopo un periodo di intense riflessioni, coinvolgendo anche tutto quello che ho di più caro Famiglia e Lavoro, alla veneranda età di 51 anni ***HO DECISO DI METTERMI IN GIOCO*** e uscire dal mio orticello e cercare persone che come me hanno deciso di dire basta a questi meccanismi che obbligano Professionisti come Voi dopo tutti i Vostri impegnativi sacrifici a dover cercare lavoro... cosa che dovrebbe essere un diritto naturale e tutelato dal sistema in cui viviamo.
Esattamante dal prossimo anno ho deciso di coinvolgere ogni interesse legato al nostro settore per poter ottimizzare progetti che senza una spinta operativa finalizzata a rompere muri politici, economici, territoriali e burocratici, finiscono come tutte quelle opere pubbliche e private che il tempo sta cancellando.
Sono già in contatto con molti operatori del settore e non ultima la Dott.ssa Elisa Ferin alla quale a breve invierò il mio programma di lavoro 2012, dal quale si potranno comprendere quali sono le strategie da seguire se in breve vogliamo creare quella forza motrice che ci obbigherà TUTTI ad operare con le proprie competenze e conseguenti utili.
Cordialità
Giuseppe De Valeriis  
Spedito da: francesca..cardinali, Novembre 25, 2011, 11:55am; Replica: 4
In particolare, lei di cosa si occupa?
Spedito da: ROSANIA Arte e Restauri, Novembre 26, 2011, 2:32pm; Replica: 5
Buon Giorno Francesca,
personalmente sono specializzato nel restauro di opere lignee, dorature, argentature, ecc.
Preciso che la mia formazione non è stata fortunata e ricca come la Vostra tenuto conto che ho dovuto acquisire le varie tecniche rubandole letteralmente dal mio papà che di suo è stato un bravissimo falegname intagliatore degli anni 20...
Non ho mai finito di assorbire varie tecniche e come titolo di studio mi sono conquistato un Diploma professionale da orafo, ho insegnato 2 anni Composizione orafa presso l'Istituto Professionale per Orafi G.Ghirardi di Torino e alla fine sono riuscito ad arrivare al III°anno per Geometri; poi, mi sono dovuto dedicare alla mia Famiglia e quindi lavorare, lavorare, lavorare!...
Cordialità
Giuseppe De Valeriis
Print page generated: Dicembre 5, 2019, 6:25pm